Jump to content

Recommended Posts

era cosi scarso e inutile per noi !!??

comunque in bocca al lupo !\

IL PRESIDENTE MASCELLANI FIRMA PER DUE STAGIONI DANIEL FARABELLO - Straordinaria la sua carriera con la Nazionale Argentina: 93 presenze-

11/7/2007 - Daniel Edgardo Farabello nato il 18 ottobre 1973 a Colon, provincia di Entre Rios in Argentina, play guardia di 1.94 per 88 kg, con passaporto italiano, ha siglato un contratto biennale fino al 30 giugno 2009 con Roberto Mascellani, Presidente del Basket Club Ferrara.

Farabello, sposato con Virginia e padre di Antonella 8 anni, Francisco 6 e la piccola Aurora di un mese, ha giocato in Argentina dal campionato 1991 al 1995 nello Sport Club Canada de Gomez, dal 1995/96 al 2001/02 nelle squadre di Andino La Rioja, il Boca Juniors di Buenos Aires, l’Estudiantes Olavarria e Quilmes Mar del Plata, per passare nel 2002/03 nel team brasiliano del Vasco da Gama di Rio de Janeiro.

Con l’Estudiantes Olavarria ha vinto due titoli argentini, un Campionato Panamericano e una Liga Sudamericana, oltre ad essere convocato più volte per l’All Star Game della Lega Argentina.

Giocatore rivelazione della Lega Argentina nel 1992/93 ed MVP nella stagione 2001/02

Nel 2003/04 Farabello è arrivato in Italia alla Pallacanestro Varese ove è restato per tre campionati in Serie A, disputando anche due edizioni della Uleb Cup. Nella scorsa stagione è stato uno dei protagonisti del Vive Minorca nella massima Lega Spagnola ACB.

Straordinaria la sua carriera nella Nazionale argentina una delle più forti del mondo ove - dopo il percorso nell’Under 18 e nell’Under 22 - esordisce il 28 agosto 1993 contro il Canada nel Premondiale a Portorico.

Con la Nazionale biancoceleste ha collezionato 93 presenze.

Ha preso parte a tutte le più importanti manifestazioni Olimpiadi, Preolimpici, Campionati Mondiali, anche nell’ultima edizione del 2006 in Giappone, Premondiali, Giochi Panamericani, Goodwill Games, Campionati del Sud America e Coppa America.

Vestirà la maglia n. 5 nella Carife 2007/2008.

Link to comment
Share on other sites

Cassano Magnago è indiscutibilmente in provincia di Varese, ma non capisco cosa c'entri la sfiga.

Tra l'altro, non capisco cosa c'entri Farabello con la Varese presente o anche solo quella passata, non capisco come mai tu ritenga necessario aprire un thread per una notizia di mercato che è già stata data nell'apposito thread, e non capisco perchè tu ritenga necessario continuare a lanciare frecciate senza addurre uno straccio di argomentazione.

In sintesi, dovresti cominciare a domandarti se non sia il caso di incominciare a postare qualcosa di sensato.

Link to comment
Share on other sites

Tra l'altro, non capisco cosa c'entri Farabello con la Varese presente o anche solo quella passata, non capisco come mai tu ritenga necessario aprire un thread per una notizia di mercato che è già stata data nell'apposito thread, e non capisco perchè tu ritenga necessario continuare a lanciare frecciate senza addurre uno straccio di argomentazione.

Permettimi di aggiungere: non capisco come si possa rimpiangere Farabello.

Link to comment
Share on other sites

Capisco come l'acquisto di un giocatore riscuota più interesse di una serata quale quella di ieri che ritengo fondamentale per il nostro futuro, ma che si possa aprire un thread per parlare di Farabello..noia!!!

Link to comment
Share on other sites

Mi viene il sospetto che Magnano sia un insospettabile "tombeur de femmes" e che nel suo soggiorno varesino abbia insidiato mogli e fidanzate di parecchi tifosi. Saro' limitato ma non mi spiego altrimenti il livore, anche a distanza di tempo, nei confronti di un allenatore che a mio parere ha fatto spesso le classiche nozze coi fichi secchi. Mi piacerebbe sapere quali sono i giocatori scaricati o anche solo poco considerati dal Ruben che poi altrove hanno fatto sfracelli. Se si tira in ballo Farabello mi sa che siamo proprio alla frutta....

Link to comment
Share on other sites

era cosi scarso e inutile per noi !!??

comunque in bocca al lupo !\

IL PRESIDENTE MASCELLANI FIRMA PER DUE STAGIONI DANIEL FARABELLO - Straordinaria la sua carriera con la Nazionale Argentina: 93 presenze-

11/7/2007 - Daniel Edgardo Farabello nato il 18 ottobre 1973 a Colon, provincia di Entre Rios in Argentina, play guardia di 1.94 per 88 kg, con passaporto italiano, ha siglato un contratto biennale fino al 30 giugno 2009 con Roberto Mascellani, Presidente del Basket Club Ferrara.

Farabello, sposato con Virginia e padre di Antonella 8 anni, Francisco 6 e la piccola Aurora di un mese, ha giocato in Argentina dal campionato 1991 al 1995 nello Sport Club Canada de Gomez, dal 1995/96 al 2001/02 nelle squadre di Andino La Rioja, il Boca Juniors di Buenos Aires, l’Estudiantes Olavarria e Quilmes Mar del Plata, per passare nel 2002/03 nel team brasiliano del Vasco da Gama di Rio de Janeiro.

Con l’Estudiantes Olavarria ha vinto due titoli argentini, un Campionato Panamericano e una Liga Sudamericana, oltre ad essere convocato più volte per l’All Star Game della Lega Argentina.

Giocatore rivelazione della Lega Argentina nel 1992/93 ed MVP nella stagione 2001/02

Nel 2003/04 Farabello è arrivato in Italia alla Pallacanestro Varese ove è restato per tre campionati in Serie A, disputando anche due edizioni della Uleb Cup. Nella scorsa stagione è stato uno dei protagonisti del Vive Minorca nella massima Lega Spagnola ACB.

Straordinaria la sua carriera nella Nazionale argentina una delle più forti del mondo ove - dopo il percorso nell’Under 18 e nell’Under 22 - esordisce il 28 agosto 1993 contro il Canada nel Premondiale a Portorico.

Con la Nazionale biancoceleste ha collezionato 93 presenze.

Ha preso parte a tutte le più importanti manifestazioni Olimpiadi, Preolimpici, Campionati Mondiali, anche nell’ultima edizione del 2006 in Giappone, Premondiali, Giochi Panamericani, Goodwill Games, Campionati del Sud America e Coppa America.

Vestirà la maglia n. 5 nella Carife 2007/2008.

Si.

Link to comment
Share on other sites

A me Daniel come cambio del play non dispiaceva, mi sembrava uno che si sbatteva, nonostante non avesse una classe sopraffina e faceva della difesa e delle palle rubate la sua classe...

se poi consideriamo l'età che avanzava e il rapporto qualità prezzo, penso che abbiamo fatto bene a cambiare, nonostante mi sia spiaciuto...

se poi si dice che magnano l'abbia voluto cacciare.. penso sia un pò una ca***ta

parere personale

Link to comment
Share on other sites

Bisognerebbe anche aggiungere che il suo agente voleva un ricco pluriennale. O no?

con i soldi che voleva Daniel (180k$ /anno per 3 anni), e che il patron stava per accordare prima che Chiapparo bloccasse giustamente il tutto, abbiamo messo sotto contratto Holland.

Link to comment
Share on other sites

con i soldi che voleva Daniel (180k$ /anno per 3 anni), e che il patron stava per accordare prima che Chiapparo bloccasse giustamente il tutto, abbiamo messo sotto contratto Holland.

Spostala in "Grazie Gianni"

Link to comment
Share on other sites

Guest Paul The Rock

con i soldi che voleva Daniel (180k$ /anno per 3 anni), e che il patron stava per accordare prima che Chiapparo bloccasse giustamente il tutto, abbiamo messo sotto contratto Holland.

Concordo, anche secondo l'operazione è stata giusta. Dico solo che Farabello non va dipinto come uno dei peggiori giocatori passati da Varese perché non è affatto vero, come è vero che non risulti certo neanche tra i migliori.

Link to comment
Share on other sites

Beh, con Farabello ci ho giocato una volta ( :P ) e quindi devo dire che era davvero super.

Come giocatore, non un fenomeno, ma tutt'altro che il cesso che qualcuno vuole dipingere oggi. Un onestissimo cambio, di grande impegno sempre. E non è poco. Che poi per le strane regole italiani-paraitaliani-similitaliani-naturalizzati il suo ingaggio fosse troppo elevato, ok.

Link to comment
Share on other sites

Beh, con Farabello ci ho giocato una volta ( :angel: ) e quindi devo dire che era davvero super.

Come giocatore, non un fenomeno, ma tutt'altro che il cesso che qualcuno vuole dipingere oggi. Un onestissimo cambio, di grande impegno sempre. E non è poco. Che poi per le strane regole italiani-paraitaliani-similitaliani-naturalizzati il suo ingaggio fosse troppo elevato, ok.

soprattutto uno dei pochissimi giocatori, a masnago, capace di cambiare ritmo a una partita e rivoltarla come un calzino....

uscendo dalla panchina lo si potrebbe anche rimpiangere, il suo ingaggio sicuramente meno...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...