Jump to content

BIANCHINI CAPO ALLENATORE


Recommended Posts

Da Varesenews

Novità per la Cimberio Varese. Nel pomeriggio è arrivato i città Valerio Bianchini (foto),

maskfront.jpg

Navigato ed esperto coach che farà da capo allenatore della squadra varesina. Le voci sul ruolo che Bianchini si sono rincorsi per ore: tra le più accreditate, quella che dava l’esperto allenatore in una veste di tutor per Veljko Mrsic, Cecco Vescovi e Andrea Meneghin. Il trio delle meraviglie dello scudetto del 1999, ora sulla graticola visti i risultati pessimi della formazione varesina in avvio di stagione, ha diretto l’allenamento al Campus: resta solo Mrsic, Vescovi e Meneghin saranno destinati ad altri progetti interni alla società, ma escono dallo staff tecnico. Bianchini è arrivato al Campus intorno alle 16 e da allora è stato a colloquio con l’amministratore delegato Gianni Chiapparo e il direttore sportivo Mario Oioli in una saletta separata. La notizia dell'affidamento dell'incarico in serata, dopo che coach Bianchini ha seguito le ultime fasi dell'allenamento. Una scelta destinata a far discutere: nessun esonero, l'ex allenatore che va a fare il vice del nuovo tecnico, i suoi ex assistenti spostati di ruolo.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 135
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Mi spiace per il Cecco, che ha lasciato una panchina dove far gavetta per finire segato dalla incapacità del suo amico.

Speriamo che il ruolo nuovo gli consenta di imparare il lavoro di coach.

Mrsic a lavare i vetri subito.

Link to comment
Share on other sites

IO MI INCATENO!!Il Menego l'hanno sbattuto fuori dallo staff tecnico....e io adesso quando lo vedo bello bello in giacca e cravatta???!!! :cry:

Ma vaff.......... :brr::(

Come prima reazione al suo post...devo dire che sei stato onesto...sinceramente avrei fatto peggio

Link to comment
Share on other sites

Dai ragazzi, non scherziamo... :cat:

Un momento...ecco la notizia ufficializzata dalla Società...

Valerio Bianchini è giunto oggi a Varese prendendo parte all'allenamento pomeridiano: dalla partita di domenica prossima tornerà ufficialmente a sedersi sulla panchina biancorossa dopo l’esperienza della stagione 1999-2000. All’epoca prese in mano una squadra che aveva un record negativo di 4 vittorie su 15 gare disputate e la condusse prima alla salvezza e quindi ai playoff. Il suo bilancio finale fu di 9 vittorie su 15 gare con una percentuale del 60%.

La carriera di Valerio Bianchini è lunga e ricca di successi. E’ stato il primo allenatore a vincere 3 scudetti con altrettante squadre: Cantù 1981, Roma 1983 e Pesaro 1988. Nel suo palmares troviamo anche 2 Coppe dei Campioni, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa delle Coppe e 1 Coppa Italia. Bianchini è stato anche allenatore della nazionale italiana a metà degli anni ’80 guidando gli azzurri ai Mondiali di Madrid e agli Europei di Atene. Con 804 presenze è secondo nella speciale classifica degli allenatori guidata da Tonino Zorzi.

Uomo di grande cultura e dialettica, nel tempo libero si è spesso dedicato all’attività di scrittore concretizzando la sua passione con l’apertura di una libreria a Roma.

Ok.

Adesso mi zittisco per un bel periodo... :(:cry::(:brr:

Link to comment
Share on other sites

non si può dire che non sia esperto, ma l'idea che sia bollito ci potrebbe stare....

il senso di silurare gli assistenti e tenere il capo allenatore ha un solo significato, si vuole fare crescere Mrsic, sarà un patto fatto con Chiapparo.....

Edited by A.D.
Link to comment
Share on other sites

Da Varesenews

Novità per la Cimberio Varese. Nel pomeriggio è arrivato i città Valerio Bianchini (foto),

maskfront.jpg

Navigato ed esperto coach che farà da capo allenatore della squadra varesina. Le voci sul ruolo che Bianchini si sono rincorsi per ore: tra le più accreditate, quella che dava l’esperto allenatore in una veste di tutor per Veljko Mrsic, Cecco Vescovi e Andrea Meneghin. Il trio delle meraviglie dello scudetto del 1999, ora sulla graticola visti i risultati pessimi della formazione varesina in avvio di stagione, ha diretto l’allenamento al Campus: resta solo Mrsic, Vescovi e Meneghin saranno destinati ad altri progetti interni alla società, ma escono dallo staff tecnico. Bianchini è arrivato al Campus intorno alle 16 e da allora è stato a colloquio con l’amministratore delegato Gianni Chiapparo e il direttore sportivo Mario Oioli in una saletta separata. La notizia dell'affidamento dell'incarico in serata, dopo che coach Bianchini ha seguito le ultime fasi dell'allenamento. Una scelta destinata a far discutere: nessun esonero, l'ex allenatore che va a fare il vice del nuovo tecnico, i suoi ex assistenti spostati di ruolo.

Ma basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!non se ne può più,di questi ...!!!!

Edited by Silver Surfer
Link to comment
Share on other sites

non si può dire che non sia esperto, ma l'idea che sia bollito ci potrebbe stare....

il senso di silurare gli assistenti e tenere il capo allenatore ha un solo significato, si vuole fare crescere Mrsic, sarà un patto fatto con Chiapparo.....

Certo che anche Mrsic dimostra una personalità di difficilissima lettura (oltre all'approccio in panchina per lo meno innovativo), perchè accantonare in questo modo orgoglio ed amor proprio ed accettare una situazione del genere non è da tutti.

Come dissi altrove, Bianchini poteva solo accettare la panchina e non certo ibridi o figure innovative tipo tutor.

Però vederlo stimolare e motivare Passera, Skelin e Romel Beck citando tuareg, gesuiti cattolici, cristiani maroniti e passi biblici, potrebbe essere impagabile!

Edited by Gerry
Link to comment
Share on other sites

Hanno in mente di propinarci Mrsic anche l'anno prossimo?

Quest'anno sotto tutela, convinti che sotto Bianchini impari ed acquisisca l'esperienza necessaria, e l'anno prossimo di nuovo capo allenatore?

E' così??

questo è quello che credo e temo. spero non in legadue peraltro...

Link to comment
Share on other sites

questo è quello che credo e temo. spero non in legadue peraltro...

All’allenamento, tra gli altri, era presente anche l’agente di Bianchini, ovvero Virginio Bernardi. In pratica Varese prova a giocare la propria carta salvezza affidandosi all’unica persona (Bernardi appunto) capace di far retrocedere la società in serie A2 in 62 anni di storia. Speriamo che stavolta Paganini non ripeta.

veramente basta!!!non se ne può più,bisogna fare qualcosa!!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...