Jump to content

...andiamo bene...


Recommended Posts

SOSPESO IL BLOCCO DEI TIR

Gli autotrasportatori di Cna Fita e Confartigianato hanno deciso la sospensione del fermo. Lo si apprende da fonti sindacali.

"Abbiamo deciso la sospensione del fermo" hanno detto il presidente della Confartigianato Trasporti Francesco Del Boca e il responsabile nazionale della Fita Maurizio Longo. "Preso atto delle proposte avanzate dal Governo che vanno nella direzione delle richieste della categoria, come ad esempio il contratto obbligatorio scritto, le tariffe minime, l'osservatorio sui costi, la strategia dei controlli e gli interventi sul gasolio, Confartigianato Trasporti e Fita Cna hanno deciso la sospensione del fermo nazionale dei servizi di autotrasporto merci" si legge in una nota aggiungendo che "le Organizzazioni giudicheranno l'operato del Governo sulla base del mantenimento degli impegni assunti nei confronti della categoria".

fonte ansa

Link to comment
Share on other sites

le fabbriche sono chiuse per lo sciopero!

siamo alle comiche!

Intanto a Varese via Sanvito per quasi tutta la giornato polizia e vigili a controllare (a fatica) il traffico nelle prossimità dell'unico benzinaio aperto!

...mi vien da piangere, ma che continuino a pensare alla legge elettorale che va bene così!

Link to comment
Share on other sites

Vai in Svizzera a rifornirti, cmq parlano di 48 ore per tornare alla normalità...

...state a casa vostra e fate un pò di moto che non può che farvi bene...Lunedì Lugano - Genestrerio = 25 Km. complessivi di colonna :lol:;)

^_^:lol::(

Link to comment
Share on other sites

Disagi insopportabili ma rivendicazioni giuste...difficile capire come pur essendo anche noi nella comunità europea, e a parità di prezzo del barile, noi si paghi un litro 1,30 e la Spagna per dirne una 0,95.

Link to comment
Share on other sites

Disagi insopportabili ma rivendicazioni giuste...difficile capire come pur essendo anche noi nella comunità europea, e a parità di prezzo del barile, noi si paghi un litro 1,30 e la Spagna per dirne una 0,95.

in questo mondo di ladri eh.. non temete tra breve dalla ue ci sbattono fuori :angry:

Link to comment
Share on other sites

Disagi insopportabili ma rivendicazioni giuste...difficile capire come pur essendo anche noi nella comunità europea, e a parità di prezzo del barile, noi si paghi un litro 1,30 e la Spagna per dirne una 0,95.

semplicemente perchéla benzina in Spagna non è tassta come in Italia...almeno credo che sia questo l'unico motivo di questo sbilanciamento sulle cifre!

Link to comment
Share on other sites

semplicemente perchéla benzina in Spagna non è tassta come in Italia...almeno credo che sia questo l'unico motivo di questo sbilanciamento sulle cifre!

devo smentirti: è vero che la benzina in italia è più tassata che in spagna, ma i prezzi non sono aumentati per questo.

prova ne sia che recentemente non sono state aggiunte nuove tasse, né, mi pare, ritoccate quelle vecchie.

fai una ricerchina sull'andamento del prezzo del petrolio, in dollari, sul cambio euro/dollaro e sul prezzo del carburante alla pompa, in italia, al netto delle tasse, a partire da quando l'euro e il dollaro erano cambiati 1:1(circa); incrocia i dati.

dicci come va a finire. :angry:

Link to comment
Share on other sites

Ci sono ancora accise sul carburante per il terremoto del belice e l' alluvione di Firenze......... e ho detto tutto !! :angry::angry:

bastardi !!

L'elenco completo comprende le seguenti accise:

1,90 lire per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935;

14 lire per il finaziamento della crisi di Suez del 1956;

10 lire per il finanziamento del disastro del Vajont del 1963;

10 lire per il finanziamento dell'alluvione di Firenze del 1966;

10 lire per il finanziamento del terremoto del Belice del 1968;

99 lire per il finanziamento del terremoto del Friuli del 1976;

75 lire per il finanziamento del terremoto dell'Irpinia del 1980;

205 lire per il finanziamento della guerra del Libano del 1983;

22 lire per il finanziamento della missione in Bosnia del 1996;

39 lire per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004.

La somma di tali accise evidenzia, pertanto, una tassazione di 485,90 lire (ossia 25 centesimi di euro) per ogni litro di carburante acquistato.

(wikipedia)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...