Jump to content

prepariamoci all'a2...


Recommended Posts

IGNIS NOVARA ammenda di Euro 900,00 per offese e minacce verbali collettive

frequenti del pubblico agli arbitri, per lancio di oggetti non contundenti

(palle di carta) collettivo e sporadico, colpendo, per lancio di sputi

collettivo e sporadico, colpendo.

IGNIS NOVARA ammenda di Euro 225,00 per non aver il dirigente addetto agli

arbitri compiutamente assolto ai prescritti compiti.

IGNIS NOVARA Squalifica del campo di gioco per 6 gare (Sostituita con

ammenda di Euro 50.000,00 come disposto dal Consiglio Federale n.8 del 7

maggio 2007, Comunicato Ufficiale n. 863), perdita del diritto di disputare

sul proprio campo di gioco le rimanenti gare ufficiali della stagione

sportiva in corso e ammenda pecuniaria di ? 10.000,00, perché durante il 3°

quarto una tifosa entrava nel campo di gioco, offendendo gli arbitri;

perché, a fine gara, la predetta tifosa, insieme ad altre persone, aggrediva

con violenza la terna arbitrale, provocando loro danni di non lieve entità e

perché all'uscita del terreno di gioco più persone offendevano e

minacciavano gli arbitri. Nella applicazione della sanzione si è tenuto

conto della circostanza aggravante speciale di cui all'art. 28,2 RG e della

recidiva reiterata e specifica. Pertanto la sanzione è stata calcolata nel

seguente modo: pena base = 4 gare + recidiva 2 gare = 6 gare.

MARCO VERDINA (Dir. IGNIS NOVARA) Inibizione a svolgere attività federale e

sociale per mesi 5 a decorrere dal 23.12.2008 (termine dell'inibizione

precedentemente comminata) fino al 30.04.2009, perché più volte nel corso

della gara offendeva gli arbitri e perché a fine gara incitava i propri

tifosi ad aggredire la terna arbitrale. Nella applicazione della sanzione si

è tenuto conto della recidiva reiterata e specifica, nonché della violazione

dei doveri di lealtà e di correttezza - di cui al combinato disposto degli

artt. 1 e 39 RG - per il mancato rispetto del precedente provvedimento di

inibizione. Pertanto la sanzione è stata calcolata nel seguente modo: pena

base 21 gg. + 14 gg. (recidiva reiterata e specifica) = 35 gg. Alla predetta

sanzione, inerente la presente gara, si sommano 93gg - per un totale di 128

gg - per il mancato rispetto del precedente provvedimento di inibizione.

FABIO TOSI (Dir. IGNIS NOVARA) inibizione a svolgere attività federale e

sociale fino al 25.02.2008 per comportamento offensivo nei confronti degli

arbitri. Sostituita con ammenda di Euro 1.050,00 come disposto dal Consiglio

Federale n.8 del 7 maggio 2007, Comunicato Ufficiale n. 863

A parte che in A2 non ci saranno neanche più l'anno prossimo....

Link to comment
Share on other sites

e soprattutto quanti soldi hanno da spendere a novara???? retrocessi x retrocessi, non gli conveniva risparmiare e giocaresele a porte chiuse le partite???

E' quello che ho pensato anche io...

Inoltre poter pagare per evitare le squalifiche sia dei giocatori che del campo mi sembra un assurdo. A questo punto perchè non comminare direttamente solo sanzioni pecuniarie?

Se chi viene espulso per un gesto violento gioca tranquillamente la partita successiva e chi si fa una cannetta viene squalificato c'è qualcosa che non funziona...

Anche se chi è stato squalificato per le cannette ha sempre scontato la maggior parte della pena durante la pausa estiva.

Link to comment
Share on other sites

E' quello che ho pensato anche io...

Inoltre poter pagare per evitare le squalifiche sia dei giocatori che del campo mi sembra un assurdo. A questo punto perchè non comminare direttamente solo sanzioni pecuniarie?

Se chi viene espulso per un gesto violento gioca tranquillamente la partita successiva e chi si fa una cannetta viene squalificato c'è qualcosa che non funziona...

Anche se chi è stato squalificato per le cannette ha sempre scontato la maggior parte della pena durante la pausa estiva.

vero... tra mercato aperto tutto l'anno e squalifiche che diventano multe, non so quale sia la cagata più grande....

anche se secondo me a parziale giustifica delle squalifiche che diventano multe, c'è il fatto che i roster delle squadre di basket sono composti di 10 giocatori, e la squalifica di uno/due giocatori comporterebbe l'ingresso in roster x la partita dopo di 2 ragazzini della juniores... mentre invece x esempio nel calcio le squalifiche consentono comunque di pescare i sostituti nella rosa (composta di oltre 20 elementi), senza dover ricorrere alla primavera

Link to comment
Share on other sites

vero... tra mercato aperto tutto l'anno e squalifiche che diventano multe, non so quale sia la cagata più grande....

anche se secondo me a parziale giustifica delle squalifiche che diventano multe, c'è il fatto che i roster delle squadre di basket sono composti di 10 giocatori, e la squalifica di uno/due giocatori comporterebbe l'ingresso in roster x la partita dopo di 2 ragazzini della juniores... mentre invece x esempio nel calcio le squalifiche consentono comunque di pescare i sostituti nella rosa (composta di oltre 20 elementi), senza dover ricorrere alla primavera

credo che la tua spiegazione non stia in piedi.

il regolamento prevede che a referto ci siano 12 giocatori, così come nel calcio prevede un numero fisso di giocatori in panchina. una volta erano 6, mi pare lo siano ancora.

quindi, a termini di regolamento, per giocare basta una rosa di 12 giocatori nel basket e una di 18(con il terzo portiere) per il calcio. tutti quelli in più, nel bene o nel male, sono figli della capacità di spesa e della programmazione societaria.

se sbaglio qualcosa, ditemelo, così mi aggiorno.

grazie. :brr:

Link to comment
Share on other sites

anche se secondo me a parziale giustifica delle squalifiche che diventano multe, c'è il fatto che i roster delle squadre di basket sono composti di 10 giocatori, e la squalifica di uno/due giocatori comporterebbe l'ingresso in roster x la partita dopo di 2 ragazzini della juniores... mentre invece x esempio nel calcio le squalifiche consentono comunque di pescare i sostituti nella rosa (composta di oltre 20 elementi), senza dover ricorrere alla primavera

Questo dovrebbe essere uno stimolo in più per evitare che uno si faccia espellere!

Anche perchè nel basket per proteste "nei limiti" c'è il fallo tecnico e non solo l'ammonizione/esplusione come nel calcio che comportano squalifiche (immediate o per cumulo di ammonizioni).

Se poi la logica si estende anche alle squalifiche del campo per fatti gravi, il deterrente diventa ridicolo.

Link to comment
Share on other sites

credo che la tua spiegazione non stia in piedi.

il regolamento prevede che a referto ci siano 12 giocatori, così come nel calcio prevede un numero fisso di giocatori in panchina. una volta erano 6, mi pare lo siano ancora.

quindi, a termini di regolamento, per giocare basta una rosa di 12 giocatori nel basket e una di 18(con il terzo portiere) per il calcio. tutti quelli in più, nel bene o nel male, sono figli della capacità di spesa e della programmazione societaria.

se sbaglio qualcosa, ditemelo, così mi aggiorno.

grazie. :brr:

unica correzione i giocatori in panchina sono 7... x il resto hai perfettamente ragione... non dico il contrario, però perchè nel basket allora nessuna squadra ha una rosa di 15 giocatori???

il concetto principe è che la lega basket è più povera della lega calcio e quindi accetta che ci siano questi cambi di sanzioni (da squalifiche a multe). nel basket non puoi avere rose ampie, quindi una squalifica per tot partite di un giocatore è una "mazzata" molto più percettibile che in uno sport tipo calcio

Link to comment
Share on other sites

per inciso: la sterilizzazione delle 6 giornate di squalifica tramite multa è obbligatoria, in più è stata aggiunta la sanzione che obbliga novara a giocare fuori casa.

Quindi pagano e non giocano comunque in casa?

E, a quanto si legge, l'intervento di una sola persona, pur scalmanata, può portare a 50K euro di danni?

Ma vale lo stesso anche per le squalifiche ai gocatori? In caso mi sembra un bel sistema per fare cassa...

Link to comment
Share on other sites

il concetto principe è che la lega basket è più povera della lega calcio e quindi accetta che ci siano questi cambi di sanzioni (da squalifiche a multe). nel basket non puoi avere rose ampie, quindi una squalifica per tot partite di un giocatore è una "mazzata" molto più percettibile che in uno sport tipo calcio

Appunto, motivo in più per non farsi squalificare!

Se uno tira un cazzotto o una gomitata intenzionale a un avversario magari gli fa pure saltare qualche partita, mentre il colpevole gioca come nulla fosse. Mi sembra tutto meno che sportivo...

Poi posso capire la conversione in caso di espulsioni dalla panca per proteste solo verbali etc.

Link to comment
Share on other sites

Appunto, motivo in più per non farsi squalificare!

Se uno tira un cazzotto o una gomitata intenzionale a un avversario magari gli fa pure saltare qualche partita, mentre il colpevole gioca come nulla fosse. Mi sembra tutto meno che sportivo...

Poi posso capire la conversione in caso di espulsioni dalla panca per proteste solo verbali etc.

riguardo alle espulsioni che comportano squalifiche... io sono da sempre stato dell'idea (impossibile da attuare) che chi comporta un danno debba stare fuori tanto tempo quanto l'infortunato... si eviterebbero falli cattivi e talvolta intenzionali...

riguardo le espulsioni.. però diciamo che un espulsione nel basket è molto meno frequente che non in uno sport tipo calcio... e una società piuttosto che mandare la domenica dopo un ragazzino a referto, preferisce chiedere di pagare un tot (e la lega, povera, accetta)...

il tutto, ripeto, dicendo che secondo me è una cagata... xò la capisco già di più che non il mercato aperto tutto l'anno

Link to comment
Share on other sites

E, a quanto si legge, l'intervento di una sola persona, pur scalmanata, può portare a 50K euro di danni?

Diciamo che la Lega2 ci è andata giù pesante per far pagare queste e passate intemperanze (risalenti agli anni di Castelletto) ai dirigenti della Basket Draghi.

Link to comment
Share on other sites

E, a quanto si legge, l'intervento di una sola persona, pur scalmanata, può portare a 50K euro di danni?

Diciamo che la Lega2 ci è andata giù pesante per far pagare queste e passate intemperanze (risalenti agli anni di Castelletto) ai dirigenti della Basket Draghi.

Non è che per caso la tifosa in questione era la moglie del presidente , donna notoriamente focosa ?

X Spiff : non in quel senso !!!

Edited by Virgus
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...