Jump to content

Misteri italiani...


Recommended Posts

  • Replies 84
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io credo solo che tra mille difficoltà a Cantù stiano affrontando i problemi della loro società cestistica molto più concretamente, e alla luce del sole, di quanto si faccia noi con la nostra...

Link to comment
Share on other sites

Io credo solo che tra mille difficoltà a Cantù stiano affrontando i problemi della loro società cestistica molto più concretamente, e alla luce del sole, di quanto si faccia noi con la nostra...

sicuramente c'e' meno confusione a livello societario.il titolo MISTERI ITALIANI si riferisce alla decisione del comune di affidare all'altra società i lavori.

Link to comment
Share on other sites

Guest Paul The Rock

Non so quanto ci sia di vero o meno, bisognerebbe avere tutti i dati delle due proposte e forniti da terze parti e non da una delle due. Certo è che nella proposta bocciata c'era di mezzo anche Corrado (presidente di cantù) e il fatto che non sia stata scelta potrebbe far ampliare le polemiche da parte sua per un possibile tornaconto che non arriverà.

Link to comment
Share on other sites

Non so quanto ci sia di vero o meno, bisognerebbe avere tutti i dati delle due proposte e forniti da terze parti e non da una delle due. Certo è che nella proposta bocciata c'era di mezzo anche Corrado (presidente di cantù) e il fatto che non sia stata scelta potrebbe far ampliare le polemiche da parte sua per un possibile tornaconto che non arriverà.

L'acquisto di canptu da parte di corrado era da considerarsi un investimento per la costruzione del futuro palazzetto.

Corrado ha costruito mezza cantu, pianella incluso se non ricordo male, e voleva costruire il palazzetto.

La decisione del comune lo ribaltato dal cavallo e le solite sceneggiate da piangina stavolta sono più vere del solito.

Penso che se l'amministrazione comunale non valuterà bene le cose, a canptu faranno armi e bagagli e tanti saluti.

Come per il mastella-gate, stavolta credo che si rischi veramente di passare dalle ... lacrime ai fatti.

Ps: dimenticavo... il pianella è di corrado... nel senso di proprietà di corrado ....

Edited by Ale Div.
Link to comment
Share on other sites

Guest Paul The Rock

L'acquisto di canptu da parte di corrado era da considerarsi un investimento per la costruzione del futuro palazzetto.

Corrado ha costruito mezza cantu, pianella incluso se non ricordo male, e voleva costruire il palazzetto.

La decisione del comune lo ribaltato dal cavallo e le solite sceneggiate da piangina stavolta sono più vere del solito.

Penso che se l'amministrazione comunale non valuterà bene le cose, a canptu faranno armi e bagagli e tanti saluti.

Come per il mastella-gate, stavolta credo che si rischi veramente di passare dalle ... lacrime ai fatti.

Ps: dimenticavo... il pianella è di corrado... nel senso di proprietà di corrado ....

Infatti su un gionrnale ho letto di incontri fra la dirigenza canturina e gente di torino per un eventuale trasloco nella città della mole...

Link to comment
Share on other sites

se non ricordo male, il progetto di corrado prevedeva una modifica al piano regolatore per farci stare tutta la volumetria necessaria.

ritengo lecito che il consiglio comunale non voglia modificare il piano regolatore per fare un favore a corrado. a meno che in nome del basketball non si possano fare tutte quelle cose che invece, normalmente, indignano i moralizzatori del forum. :D

Link to comment
Share on other sites

se non ricordo male, il progetto di corrado prevedeva una modifica al piano regolatore per farci stare tutta la volumetria necessaria.

ritengo lecito che il consiglio comunale non voglia modificare il piano regolatore per fare un favore a corrado. a meno che in nome del basketball non si possano fare tutte quelle cose che invece, normalmente, indignano i moralizzatori del forum. :hyper:

Se non sbaglio il progetto caldeggiato da Corrado aveva due o tre volte la volumetria del concorrente. O ci volevano mettere un campo davvero grande, o il palazzetto era la parte che gli interessava meno.

Adesso però rischiano di trovarsi con un palazzo nuovo e inutile.

Link to comment
Share on other sites

se non ricordo male, il progetto di corrado prevedeva una modifica al piano regolatore per farci stare tutta la volumetria necessaria.

ritengo lecito che il consiglio comunale non voglia modificare il piano regolatore per fare un favore a corrado. a meno che in nome del basketball non si possano fare tutte quelle cose che invece, normalmente, indignano i moralizzatori del forum. :hyper:

Corretto, volevano metterci dentro anche un Centro Commerciale.

Non saprei dire quale fosse il confine tra favore e investimento, ma avevano sottoscritto una specie di dichiarazione d'intenti nella quale corrado risultava essere il potenziale costruttore.

Così non è stato. Da can-ptu si dice anche che uno dei consiglieri comunali (l'assessore... cappelletti :hyper::ph34r: ) sia nel CDA dell'impresa costruttrice...

Link to comment
Share on other sites

Ed ecco l'idea di fare un palazzetto con annesso centro commerciale ecc. (vedi stadio a Varese...), mi chiedo perchè non vada mai bene ?

All'inverso chiedo perchè un imprenditore dovrebbe investire su un "semplice" palazzetto dove l'utilizzo sarebbe limitato ad UNA società professionistica e a qualche concerto durante l'anno...dov'è il business ?

Ovvio che si tenda a collegare la struttura sportiva ad iniziative commerciali perchè tanto clamore, ai politici non và bene ebbene COSTRUISCANO LORO I PALAZZETTI ADEGUATI come hanno fatto in Spagna!!!! ;)

Link to comment
Share on other sites

Ed ecco l'idea di fare un palazzetto con annesso centro commerciale ecc. (vedi stadio a Varese...), mi chiedo perchè non vada mai bene ?

All'inverso chiedo perchè un imprenditore dovrebbe investire su un "semplice" palazzetto dove l'utilizzo sarebbe limitato ad UNA società professionistica e a qualche concerto durante l'anno...dov'è il business ?

Ovvio che si tenda a collegare la struttura sportiva ad iniziative commerciali perchè tanto clamore, ai politici non và bene ebbene COSTRUISCANO LORO I PALAZZETTI ADEGUATI come hanno fatto in Spagna!!!! :angry:

Punto primo: dovresti avere la ragionevole sicurezza che il centro commerciale non sia devastato ogni due settimane da un'orda di tifosi ospiti venuti a far casino. Altrimenti ti tocca chiudere il centro commerciale in occasione delle partite.

Punto secondo: proprio perchè con un palazzetto non si guadagna un fico secco, il tutto dovrebbe essere di proprietà della squadra (e non del presidente!), con gli utili del "resto" che contribuiscono a mantenerla ad un certo livello. Altrimenti l'imprenditore di turno si terrà il centro commerciale e mollerà la squadra al suo destino tagliando, tra l'altro, i costi.

Link to comment
Share on other sites

Punto primo: dovresti avere la ragionevole sicurezza che il centro commerciale non sia devastato ogni due settimane da un'orda di tifosi ospiti venuti a far casino. Altrimenti ti tocca chiudere il centro commerciale in occasione delle partite.

Mark Brufol, mi citi almeno un paio di episodi recenti di devastazioni?

Ma tu ci vai al palazzetto?!

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi ma dove cazzarola vivete?

Perchè nelle vicinanze degli stadi o palazzetti non c'è già qualsiasi tipo di attività commerciale?

Differenziare le entrate resta l'unica possibilità concreta di crescita per una società sportiva.

Link to comment
Share on other sites

...

Punto secondo: proprio perchè con un palazzetto non si guadagna un fico secco, il tutto dovrebbe essere di proprietà della squadra (e non del presidente!), con gli utili del "resto" che contribuiscono a mantenerla ad un certo livello. Altrimenti l'imprenditore di turno si terrà il centro commerciale e mollerà la squadra al suo destino tagliando, tra l'altro, i costi.

Esatto. O comunque con una sorta di vincolo.

Se non sbaglio in GB e forse anche in USA è proprio così...no?

Link to comment
Share on other sites

Ed ecco l'idea di fare un palazzetto con annesso centro commerciale ecc. (vedi stadio a Varese...), mi chiedo perchè non vada mai bene ?

perchè varese è un posto dove il 90% della gente vede i mondiali di ciclismo come una rottura di scatole

perchè varese è un posto dove interessa il passato, non il futuro

perchè varese è un posto dove non si può abbattere il freddo,umido e inutile lino oldrini per avere un impianto degno solo perchè li dentro ci abbiamo vinto tanto. 30 anni fa. già che ci siamo facciamo l'a2 in via XXV aprile.

siamo una città trista ecco tutto.

Link to comment
Share on other sites

Visto da fuori....

TRATTO DAL SITO DEI SUBSONICA

Concerto a Varese - Palasport - 5000 persone SABATO 16/02/08

Il sentiero che ci riporta alla nostra casa viaggiante è incredibilmente piú corto e nel giro di mezz'ora siamo gia lanciati in autostrada alla volta di Varese.

Il palazzetto è fatiscente, in pratica cade a pezzi, ma tutto è pronto per le prove.

Edited by Ale Div.
Link to comment
Share on other sites

perchè varese è un posto dove il 90% della gente vede i mondiali di ciclismo come una rottura di scatole

perchè varese è un posto dove interessa il passato, non il futuro

perchè varese è un posto dove non si può abbattere il freddo,umido e inutile lino oldrini per avere un impianto degno solo perchè li dentro ci abbiamo vinto tanto. 30 anni fa. già che ci siamo facciamo l'a2 in via XXV aprile.

siamo una città trista ecco tutto.

Un po' troppo negativo direi... Non mi sembra che nelle altre città italiane (e anche in molte altre realtà europee) ci siano tutte queste splendide infrastrutture da invidiare...

Detto ciò...

- abbiamo fatto un ampliamento costosissimo ed insensato di una struttura obsoleta...

- ci siamo sorbiti per mesi/anni il fantomatico progetto di uno stadio/centro commerciale quando il Varese fatica a raggiungere i 1.000 spettatori che si è concluso in tribunale...

C'è un'area enorme che comprende:

- lo stadio ed il relativo piazzale

- il palazzetto ed il relativo piazzale

- l'area "Ex Cuscinetti"

- l'area tra l'artistico e la pizzeria

Se fossimo negli USA proporrei un megaprogetto basato su una struttura polifunzionale da max 10.000 posti per calcio/basket e magari hockey con integrati parcheggi e strutture sportive (campi secondari) ed un area commerciale. Sarebbe sicuramente possibile qualcosa di bello, che valorizzi l'area senza creare un ecomostro o una cattedrale nel deserto che si potrebbe completare nel giro di 24 mesi.

Invece siamo in Italia quindi qualunque progetto del genere scatenerebbe proteste infinite, verrebbe realizzato dopo anni cementificando malamente e con numerosi difetti, verrebbe finanziato da soggetti di dubbia provenienza e verrebbe assegnato con criteri per nulla trasparenti...

...quindi torniamo con i piedi per terra e teniamoci Franco Ossola e Lino Oldrini... alla faccia dei Subsonica :angry:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...