Jump to content

SCHIAVONE


Recommended Posts

Complimenti a Francesca Schiavone che ha compiuto un'impresa eccezionale vincendo, prima donna italiana nella storia, un torneo del Grande Slam e giocando la finale in maniera perfetta.. :D:P

da Gazzetta.it

Favolosa Schiavone"Grazie a tutti gli italiani"

Francesca vince 6-4-7-6 la finale del Roland Garros contro l'australiana Stosur al termine di una partita impeccabile. La gioia della milanese durante la premiazione: "Senza il sostegno della mia famiglia e dei tifosi non sarei qui"

Il bacio della Schiavone alla terra di Parigi. Ap

PARIGI, 5 giugno 2010 - Come Nicola Pietrangeli negli anni Sessanta, come Adriano Panatta nel 1976. L'inno di Mameli torna a suonare sul centrale del Roland Garros per la leggendaria impresa di Francesca Schiavone, che sbanca Parigi superando in finale con pieno merito l'australiana Samantha Stosur per 6-4 7-6.

PERFETTA — La gara perfetta nel giorno più importante di tutta la carriera. L'inizio però è per la Stosur che infila solo prime palle e sul dritto è ingiocabile. L'australiana si sposta sulla sinistra per colpire sempre e solo con il dritto. Francesca però regge bene, risponde colpo su colpo, è aggressiva quanto basta per rimanere dentro alla gara. Il suo primo turno di battuta si apre con un ace e il suo secondo turno si chiude nello stesso modo. Sul 2 pari Francesca si fa più aggressiva, risponde con i piedi ben dentro al campo ai servizi della rivale che superano i 190 km/h. Va sullo 0-30 ma la Stosur recupera spostandosi benissimo da una parte all'altra del campo. Sul 2-3 l'azzurra tiene a fatica il servizio andando due volte a rete, la seconda per giocare una difficilissima volèe bassa. Sul 4 pari la Schiavone commette il primo doppio fallo del match per il 15-30. E' il primo momento critico per la leonessa che si salva con un ace.

DOPPIO FALLO DELLA SVOLTA — E nel nono game c'è la prima grande svolta; Francesca va a rete in contro tempo e arriva alla triplice palla break. Sulla prima mette lungo un rovescio tagliato, sulla seconda colpisce un net beffardo, ma la terza è quella buona grazie al doppio fallo della Stosur che le regala il break. La tensione sale, Francesca serve per il primo set, va sotto 0-30, poi un servizio vincente, una perfetta combinazione servizio e dritto e infine arriva al set point. Sbaglia il primo, ma non il secondo. Dopo 40 minuti il sogno è ancora più vicino.

La milanese con il trofeo che spetta alla vincitrice. Reuters

OCCASIONE MANCATA — Sarebbe questo il momento di spingere, perchè la Stosur, partita con i favori del pronostico, accusa la perdita del primo set. Francesca vede passare la vittoria nel terzo game quando arriva a procurarsi due break point. Ma l'australiana aumenta il ritmo del suo tennis, si salva con due dritti salendo 2-1. E' il momento peggiore per l'azzurra che dopo 6-1 minuti di gioco concede le prime palle break dell'incontro. Sulla prima è la Stosur a cacciare fuori un dritto, sulla seconda è l'azzurra a sbagliare.

FUGA MANCATA E TIE-BREAK — Siamo 4-1 Stosur, ma un solo break divide le due protagoniste. Per magia Francesca torna aggressiva, riacchiappa la gara operando il break nel settimo gioco e si aggrappa alla rivale issandosi al tie break. Il gioco decisivo si apre con uno scambio durissimo sull'asse dritto Stosur-rovescio Schiavone; è inevitabile l'1-0 per l'australiana. Un servizio vincente e una provvidenziale riga mandano la Schiavone avanti 2-1 e sul 3-2 l'azzurra fa il mini break recuperando un drop shot mal eseguito dalla Stosur. L'apoteosi si avvicina. Franci va a rete prendendosi il 4-2, poi con un dritto sale 5-2 e arriva a giocarsi quattro match point grazie all'ennesima incursione a rete. Il primo le è sufficiente per rotolarsi a terra quando la Stosur stecca l'ultimo rovescio della partita.

PER MAMMA E PAPA' — Le prime parole sono quelle della Stosur: "Francesca hai fatto un buon torneo e giocato una grande finale, ti meriti la vittoria. Saluto mia mamma e mio papà che sono venuti ieri dall'Australia". Poi il microfono passa nelle mani dell'azzurra: "Preferirei non dire niente perchè non ho tante parole da dire. Ringrazio tutte le persone che sono qui per me, senza di noi non sarei riuscita a fare quello che ho fatto e a essere quella che sono. Un bacio a mamma e papà che sono rimasti a casa". Poco dopo la premiazione, tramite il telefonino del presidente della Federtennis Angelo Binaghi, sono arrivati a Francesca anche le congratulazioni del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: "Veramente complimenti, è un motivo di soddisfazione per tutti".

La grinta di Francesca, che ha perso un set in tutto il torneo. Reuters

NUOVA CLASSIFICA — Oggi Francesca Schiavone è la prima italiana a vincere un torneo dello Slam, da lunedì sarà numero 6 del mondo. Mai nessuna tennista italiana è stata così avanti nel ranking mondiale. Inoltre mai nessuna giocatrice è entrata tra le top ten direttamente al n° 6. Da segnalare anche il numero 10 di Flavia Pennetta. Ecco la nuova classifica:

1. Serena Williams (Usa) 8475

2. Venus Williams (Usa) 6506

3. Caroline Wozniacki (Dan) 5970; 4 Jelena Jankovic (Ser) 5780; 5 Elena Dementieva (Rus) 5570; 6. Francesca SCHIAVONE 4990; 7 Samantha Stosur (Aus) 4905; 8 Kim Clijsters (Bel) 3890 9 Agniezska Radwanska (Pol) 4010 10 Flavia PENNETTA 3450.

Link to comment
Share on other sites

Vista in diretta, gran bella partita.

Bravissima Schiavone, entra nella leggenda del tennis italiano di fronte ai francesi: e scusatemi se godo.

QCQ!

comunque vista anche io in diretta, è stata parecchio emozionante!

Link to comment
Share on other sites

Vista in diretta. Mi sono emozionato come solo lo sport sa emozionare. La pelle d'oca nei punti decisivi. E i pugni chiusi per esultare come ad un canestro da tre del Poz.

Grande Francesca

Link to comment
Share on other sites

Vista la semifinale con la Dementieva su TSI2 e poi la finale (sempre su TSI2 anche se dopo 800 anni la RAI ha trasmesso una partita non di Davis).

Schiavone veramente brava nel gestire match in cui le avversarie sono fisicamente sempre superiori (almeno sulla capacità di spingere il colpo, meno sulla resistenza e sugli spostamenti).

Ha dimostrato grande solidità mentale nel secondo set della finale dopo aver subito il break.

Molto brava anche a cercare la rete appena possibile. E sostenuta da un ottimo servizio.

Link to comment
Share on other sites

Finale maschile entusiasmante .

Era ora che l'Italia tornasse ad avere un tennista in grado di vinceire uno Slam 30 anni dopo Panatta .

Francesco Schiavone entusiasmante .

Onore anche allo sconfitto Samanto Stosur .

Link to comment
Share on other sites

Finale maschile entusiasmante .

Era ora che l'Italia tornasse ad avere un tennista in grado di vinceire uno Slam 30 anni dopo Panatta .

Francesco Schiavone entusiasmante .

Onore anche allo sconfitto Samanto Stosur .

Al di la della provocazione sessuale, secondo me la Sotur ha giocato malino, soprattutto tatticamente.

Voleva sempre chiudere il punto in 2 scambi e, per un colpo sulla linea, ne metteva due fuori. Meglio giocare un attimino più sul sicuro secondo me, facendo correre di più la Schiavone. Soprattutto nel primo set.

Link to comment
Share on other sites

Al di la della provocazione sessuale, secondo me la Sotur ha giocato malino, soprattutto tatticamente.

Voleva sempre chiudere il punto in 2 scambi e, per un colpo sulla linea, ne metteva due fuori. Meglio giocare un attimino più sul sicuro secondo me, facendo correre di più la Schiavone. Soprattutto nel primo set.

Samanto cosa sarà? 90kg di muscoli ? Dura portarseli in giro a lungo ---> ergo necessità di accorciare lo scambio .

Francesco più agile e reattivo , con questo stato di forma fisica e mentale uno scambio sopra i 5 palleggi non lo perde mai ...

La chiave imho è stata la risposta al servizio di Schiavone ( Sandokan ??? ) , che ha tolto sicurezza all'australiano costringendolo a forzare oltremodo la Prima Palla ---> base percentuali .

Link to comment
Share on other sites

Samanto cosa sarà? 90kg di muscoli ? Dura portarseli in giro a lungo ---> ergo necessità di accorciare lo scambio .

Francesco più agile e reattivo , con questo stato di forma fisica e mentale uno scambio sopra i 5 palleggi non lo perde mai ...

La chiave imho è stata la risposta al servizio di Schiavone ( Sandokan ??? ) , che ha tolto sicurezza all'australiano costringendolo a forzare oltremodo la Prima Palla ---> base percentuali .

La Sotur mi pare sia 1,72 m. Se pesa 90 Kg va a fare Sumo.

La Schiavone non raggiunge il metro e settanta.

Link to comment
Share on other sites

da Corriere.it:

La Schiavone: «Un onore sedersi accanto a Piersilvio»

«È una persona molto energica: in 7-8 minuti ci ha raccontato un sacco di cose e pure due barzellette»

(Reuters) ROMA - L'emozione di entrare in quelle che ha definito «bellissime stanze» di Palazzo Chigi ha giocato a Francesca Schiavone un piccolo scherzo. Parlando con i cronisti nella sala conferenze stampa dopo l'incontro con il premier Silvio Berlusconi, si lascia andare ad una piccola gaffe: « È stato un grande onore sedersi vicino a Piersilvio...».

Geniale!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...