Jump to content

Rebus pivot, settimana decisiva per i biancorossi


Lucaweb

Recommended Posts

(G.S.) - Si entra nella settimana "calda" anche per quanto riguarda la caccia al pivot americano che dovrà completare il roster a disposizione di Carlo Recalcati. Nel summit di giovedì scorso è stata ristretta la cerchia dei candidati, anche se al momento non c'è ancora un nome caldo al di là dell'interesse nei confronti del 24enne Joshua Heytvelt.

Varese ha provato a sondare la volontà di Roma nei confronti del pivot Oyak Renault, ma non ha ricevuto risposte definitive circa le decisioni della Lottomatica sul conto di un giocatore che i capitolini difficilmente terranno in organico a prescindere dalle decisioni sul conto di Hutson (nel ruolo di pivot il team di Boniciolli avrebbe già il neoacquisto Traorè e Crosariol, ed anche se Heytvelt ha doti offensive frontali in termini difensivi è un pivot fatto e finito) ma vogliono controllare vista la possibilità che ottenga la cittadinanza olandese nel giro dei prossimi 12 mesi.

Qualche sondaggio è comunque stato compiuto da parte della dirigenza biancorossa, che nei prossimi giorni dovrebbe entrare

nel vivo del discorso e ridurre l'attuale "pool" dei candidati per chiudere il mercato forse già entro la fine della settimana. Nel contesto dei giocatori valutati sembra comunque difficile che Varese torni sui propri passi e riapra la pista Slay, anche se l'offerta piuttosto scarna in termini di lunghi di stazza capaci di farsi valere a rimbalzo ed incidere in post basso potrebbe indurre ad un ripensamento qualora non si trovi un elemento che convinca sia società che staff tecnico (ed al momento - Heytvelt a parte - non sembra esserci questa "congiunzione astrale").

Intanto sul lungo di Nashville sembra essersi mossa Biella, che ha formulato un'offerta al giocatore: la prima scelta dell'Angelico è Marc Salyers, ma se Slay accettasse una proposta sostanzialmente analoga a quella che Varese'aveva formulato ad inizio luglio potrebbe esserci una "inversione di preferenza".

Solo dopo l'ingaggio del pivot statunitense si valuterà l'ultimo tassello italiano per la panchina (intanto Cutolo è sospeso tra Rimini e Forlì, mentre Micevic ha prospettive di minutaggio in LegAdue). Non sarà comunque un giocatore "impegnativo" vista la possibilità di far slittare Cotani da ala piccola, nel caso in cui Antonelli accettasse il "corteggiamento" di Castelletto servirà comunque il quinto contratto italiano per motivi regolamentari.

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...