Jump to content

"Guida sicura", Recalcati a premio


Lucaweb

Recommended Posts

di GIANCARLO PIGIONATTI

A sentirlo, lavora sedici ore il giorno. A Simone Pianigiani, evidentemente, non sono bastati per far risaltare la sua dedizione senese di fronte al vecchio maestro, magari creduto bollito. Già, Carlo Recalcati l’ha messo nel sacco guidando una Cimberio senza limiti di risorse sino a un centesimo di secondo dalla fine del match che è molto meno di un respiro. Guida sicura, non c’è pubblicità che tenga. Quel fallo fischiato in favore di Ron Slay allo scadere ha disperso ogni privilegio, non scritto ma tacito, che s’attaglia alla grande squadra, come Siena, che se lo è conquistato nel tempo sul campo. Punizioni simili, sulla parità, solitamente si ignorano lasciando al supplementare il gioco delle sentenze ma Recalcati è una grande autorità, vieppiù rispettabile (anche dagli arbitri) per la giustezza dell’uomo e del tecnico al di là di trionfi e insuccessi.

Si potrebbe, di riflesso, supporre che il potere di Siena, dopo tanta assuefazione seguita all’ammirazione, si stia incrinando attraverso una compagine da riproporre nel suo insieme per la perdita di alcune vecchie certezze e la presenza di assolute novità. Che quel potere sia diventato ingombrante o non degno di quella sudditanza che, per la verità, Siena - dominando nei punteggi - non ha quasi mai avuto bisogno di imporre? Si può parlare di turnover da scudetto? Lo stesso Minucci, comandante in capo dei toscani, lo ha subodorato a favore di Milano, anche se la sua dichiarazione va infiocchettata fra quelle scaramantiche.

Certo è che Masnago ha trovato la grande notizia che s’aspettava, d’un successo cercato, voluto e strappato, come sappiamo, quindi ancor più "godurioso". S’è detto di Recalcati "manico" vincente: il coach biancorosso, riandando un po’ ai segreti ricordi di Siena, "sua" un tempo, ha pensato innanzitutto di togliere luce a Stonerook per evitare alla Montepaschi d’avvalersi del suo prezioso play avanzato, capace di "smazzare" fior di palloni ai compagni più smarcati. Come prendere a sassate una lampadina.

Operazione riuscitissima: l’omaccio della Montepaschi s’è trovato mani addosso e fianchi sporchi, oscurato nella sua azione, incredibilmente aggredita dagli uomini di turno della Cimberio.

Poi Recalcati ha confezionato il suo capolavoro strategico evitando a Slay di "ciondolare" in campo nel primo tempo, tenendolo in salmì per far gustare a Varese, nel "quarto" decisivo, estro, tocco e movimento, anche di pancia fosse il caso, del suo americano, invece indigesto ai lunghi avversari. Nell’occasione Lavrinovic, a immagine di campioni alle corde, è parso un mestierante, nemmeno tanto speciale e Pianigiani s’è trovato prigioniero di iniziative scontate, toccate a un Kaukenas solo contro tutti.

Stavolta, per sapienza dell’uno e insipienza dell’altro (pur non discutendo la bravura super di Pianigiani, riconosciuta dallo stesso Recalcati che lo ritiene pressatissimo dal doppio impegno fra club e Nazionale), la differenza sotto canestro è risultata favorevole a Varese, contrariamente ad assunti tecnicamente logici. Non si può tuttavia dimenticare l’arrembante Thomas che, come nel match contro Pesaro (allora s’era sul meno 11, sabato sul meno 8), ha scaldato il cotone da grande distanza mettendo le ali alla rimonta.

La soddisfazione di Recalcati, come decalcomania in volto, dava la misura di una dedica esclusiva al gruppo che, pur lavorando da tempo in condizioni precarie per efficienze ridotte nei numeri, hanno affrontato uno squadrone con una forsennata durezza fisica. «Mi sembrava doveroso riconoscere alla squadra quell’applicazione che ogni allenatore desidera e che, a volte, non trova la sua realizzazione. Se vuoi mettere in pratica certe idee di gioco, giuste o sbagliate che siano, devi ottenere una sicura e intima condivisione nei giocatori, sennò predichi in un deserto. Questa, credetemi, è gente giusta al di là dei risultati che otterremo», puntualizza il coach che, da quest’estate, va dicendo meraviglie dei suoi uomini.

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...