Jump to content

Pesaro - Varese


Recommended Posts

  • Replies 206
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sembra (Prealpina di ieri) che si sarà il rientro di Daniele Cinciarini. Attenzione a Morris Almond, che all'andata ne mise 23 (sua migliore prestazione in Italia per punti e valutazione): pare che sia in odore di taglio, in quanto nelle ultime 5 partite ha giocato 63 minuti e segnato 12 punti e preso 4 rimbalzi (non di media, in tutto!)... non aggiungo altro!!!

Link to comment
Share on other sites

Sembra (Prealpina di ieri) che si sarà il rientro di Daniele Cinciarini. Attenzione a Morris Almond, che all'andata ne mise 23 (sua migliore prestazione in Italia per punti e valutazione): pare che sia in odore di taglio, in quanto nelle ultime 5 partite ha giocato 63 minuti e segnato 12 punti e preso 4 rimbalzi (non di media, in tutto!)... non aggiungo altro!!!

allora ci massacrerà di schiacciate e stoppate!!!

Link to comment
Share on other sites

Se Ryan riesce a dare qualche minuto di fiato a Goss e Ranniko possiamo andare a giocarcela.

Loro sono più forti con gli esterni (anche se Hackett può sempre tornare il fantasma visto all'andata...), noi possiamo giocarcela bene con i lunghi che mi sembrano nel complesso superiori ai loro che sono comunque poco atletici e tecnicamente limitati.

Vincere a Pesaro sarebbe un segnale importante di riscossa dopo la serie negativa e l'esaltazione nel derby.

Link to comment
Share on other sites

Una piccola notazione a margine che forse dovrebbe andare in una discussione ad hoc, ma tant'è...

Riguarda i due articoli apparsi ieri e oggi sulla Prealpina con oggetto il consorzio Varese nel Cuore.

In quello di ieri, a firma Pigionatti, vengono ripetute le stesse cose che il giornalista in questione ripete da luglio, con giudizi sostanzialmente negativi e dubbiosi sulla natura e l'esito dell'operazione. In quello di oggi, a firma GIESSE, c'è un'intervista a Michele Lo Nero dove si fa il punto, in maniera realistica tendente ottimistica, sullo stato delle cose.

Ora, la prima domanda che mi pongo riguarda la linea editoriale della Prealpina: che senso ha sparlare di un'operazione il giovedì per poi correggere il tiro il giorno dopo dando 1 pagina intera al presidente del consorzio?

La seconda, che si collega alla probabile risposta alla precedente domanda (Pigionatti scrive quel che vuole) è: per quanto tempo ancora si lascerà il soggetto in questione a briglie sciolte scrivere quello che vorrà? Voglio dire, nel merito nessuno discute quanto sostiene: è ovvio che il ruolo più importante del consorzio al momento è quello dei Castiglioni, che ci hanno messo, ci mettono e ci metteranno soldi veri per almeno altri due anni. Ma bisogna sempre e solo ripetere questo? Ok, io sono un soggetto interessato, ma ditemi voi chi, non conoscendo Pigionatti e leggendo un articolo come quello di ieri, sarebbe invogliato a entrare nel consorzio. Dalle sue parole dire che traspare scetticismo e basta è dir poco. Che ci può stare, ci mancherebbe altro, ma è l'insistenza che esaspera.

Io rimango dell'idea che il consorzio è una grandissima idea portata avanti da gente seria, che però per arrivare agli obiettivi che ci si è posti ha bisogno di essere spinta e accolta da tutti quelli che hanno veramente a cuore la Pallacanestro Varese. Non solo a parole, ma anche nell'uso pubblico delle parole.

Link to comment
Share on other sites

Una piccola notazione a margine che forse dovrebbe andare in una discussione ad hoc, ma tant'è...

Riguarda i due articoli apparsi ieri e oggi sulla Prealpina con oggetto il consorzio Varese nel Cuore.

In quello di ieri, a firma Pigionatti, vengono ripetute le stesse cose che il giornalista in questione ripete da luglio, con giudizi sostanzialmente negativi e dubbiosi sulla natura e l'esito dell'operazione. In quello di oggi, a firma GIESSE, c'è un'intervista a Michele Lo Nero dove si fa il punto, in maniera realistica tendente ottimistica, sullo stato delle cose.

Ora, la prima domanda che mi pongo riguarda la linea editoriale della Prealpina: che senso ha sparlare di un'operazione il giovedì per poi correggere il tiro il giorno dopo dando 1 pagina intera al presidente del consorzio?

La seconda, che si collega alla probabile risposta alla precedente domanda (Pigionatti scrive quel che vuole) è: per quanto tempo ancora si lascerà il soggetto in questione a briglie sciolte scrivere quello che vorrà? Voglio dire, nel merito nessuno discute quanto sostiene: è ovvio che il ruolo più importante del consorzio al momento è quello dei Castiglioni, che ci hanno messo, ci mettono e ci metteranno soldi veri per almeno altri due anni. Ma bisogna sempre e solo ripetere questo? Ok, io sono un soggetto interessato, ma ditemi voi chi, non conoscendo Pigionatti e leggendo un articolo come quello di ieri, sarebbe invogliato a entrare nel consorzio. Dalle sue parole dire che traspare scetticismo e basta è dir poco. Che ci può stare, ci mancherebbe altro, ma è l'insistenza che esaspera.

Io rimango dell'idea che il consorzio è una grandissima idea portata avanti da gente seria, che però per arrivare agli obiettivi che ci si è posti ha bisogno di essere spinta e accolta da tutti quelli che hanno veramente a cuore la Pallacanestro Varese. Non solo a parole, ma anche nell'uso pubblico delle parole.

Innanzitutto complimenti per aver resistito sveglio fino alla fine di un articolo del pigio :lol:

Secondariamente i temi trattati dal nostro sono ormai ciclicamente gli stessi: i Castiglioni (il "giovin Claudio Maria e il vecchio e saggio papà"), la necessità imprescindibile della presenza di un pivot (scornato in questo dalla scelta di Recalcati di confermare la tendenza del Pilla a giocare con 4 adattati a 5) e l'importanza di avere punti nelle mani. Ormai mi sembra un po' in loop su questi temi e la sua prosa non certo scorrevole (pure la mia, ma mi pagano per fare altro!) me lo rende ormai indigesto.

C'è poi da dire che se l'altra parrocchia incensa il consorzio, il Pigio si sente in dovere di fare l'opposto.

Giesse non fa testo, lui scrive chiaro e capisce quello di cui scrive. E' un giornalista atipico ;)

Link to comment
Share on other sites

D'accordo con te, però il punto è un altro. Cercherò di essere il più diretto possibile.

Fino a quando parla per tre anni di fila del pivot che manca, annoia e basta. Ma quando inizia a parlare male del consorzio - sempre tra le righe, ma il messaggio che arriva è innegabilmente negativo - allora crea un danno diretto alla Pallacanestro Varese di cui dice di essere grande amante.

Nulla da dire su GIESSE, che per qualità di scrittura e di analisi è il migliore giornalista di pallacanestro della provincia. Certo, non che la concorrenza sia a livelli eccelsi... ;)

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto complimenti per aver resistito sveglio fino alla fine di un articolo del pigio :lol:

Secondariamente i temi trattati dal nostro sono ormai ciclicamente gli stessi: i Castiglioni (il "giovin Claudio Maria e il vecchio e saggio papà"), la necessità imprescindibile della presenza di un pivot (scornato in questo dalla scelta di Recalcati di confermare la tendenza del Pilla a giocare con 4 adattati a 5) e l'importanza di avere punti nelle mani. Ormai mi sembra un po' in loop su questi temi e la sua prosa non certo scorrevole (pure la mia, ma mi pagano per fare altro!) me lo rende ormai indigesto.

C'è poi da dire che se l'altra parrocchia incensa il consorzio, il Pigio si sente in dovere di fare l'opposto.

Giesse non fa testo, lui scrive chiaro e capisce quello di cui scrive. E' un giornalista atipico :lol:

Grande Mark ! ;)

Quoto tutto !!

Link to comment
Share on other sites

...cut

Nulla da dire su GIESSE, che per qualità di scrittura e di analisi è il migliore giornalista di pallacanestro della provincia. Certo, non che la concorrenza sia a livelli eccelsi... ;)

e per la sua eccellente ed enciclopedica conoscenza del mondo del basket attuale...

peraltro allargherei di molto molto i confini, dire la sola provincia è per me oltremodo riduttivo riferendosi a GS!

Link to comment
Share on other sites

A Pigionatti bisogna togliere il permesso di scrivere. NON E' CAPACE !!, inoltre cerca di dire cose banali dietro a frasi assolutamente avulse. Poi sul discorso: quanti anni ancora dovremmo sopportaro? rispondo con questo: a milano è tornato Dan

In Italia il ricambio NON esiste perchè la vecchie cariatidi non vogliono andare in pensione.....abbasso il viagra !!!

Link to comment
Share on other sites

Una piccola notazione a margine che forse dovrebbe andare in una discussione ad hoc, ma tant'è...

Riguarda i due articoli apparsi ieri e oggi sulla Prealpina con oggetto il consorzio Varese nel Cuore.

In quello di ieri, a firma Pigionatti, vengono ripetute le stesse cose che il giornalista in questione ripete da luglio, con giudizi sostanzialmente negativi e dubbiosi sulla natura e l'esito dell'operazione. In quello di oggi, a firma GIESSE, c'è un'intervista a Michele Lo Nero dove si fa il punto, in maniera realistica tendente ottimistica, sullo stato delle cose.

Ora, la prima domanda che mi pongo riguarda la linea editoriale della Prealpina: che senso ha sparlare di un'operazione il giovedì per poi correggere il tiro il giorno dopo dando 1 pagina intera al presidente del consorzio?

La seconda, che si collega alla probabile risposta alla precedente domanda (Pigionatti scrive quel che vuole) è: per quanto tempo ancora si lascerà il soggetto in questione a briglie sciolte scrivere quello che vorrà? Voglio dire, nel merito nessuno discute quanto sostiene: è ovvio che il ruolo più importante del consorzio al momento è quello dei Castiglioni, che ci hanno messo, ci mettono e ci metteranno soldi veri per almeno altri due anni. Ma bisogna sempre e solo ripetere questo? Ok, io sono un soggetto interessato, ma ditemi voi chi, non conoscendo Pigionatti e leggendo un articolo come quello di ieri, sarebbe invogliato a entrare nel consorzio. Dalle sue parole dire che traspare scetticismo e basta è dir poco. Che ci può stare, ci mancherebbe altro, ma è l'insistenza che esaspera.

Io rimango dell'idea che il consorzio è una grandissima idea portata avanti da gente seria, che però per arrivare agli obiettivi che ci si è posti ha bisogno di essere spinta e accolta da tutti quelli che hanno veramente a cuore la Pallacanestro Varese. Non solo a parole, ma anche nell'uso pubblico delle parole.

Finalmente qualcuno che la dice tutta !

Il Pigio è diventato (anzi lo è già da qualche anno) davvero fastidioso, non si capisce cosa gli abbiano dato i Castiglioni per farlo divenatre così leccaculo senza scrupoli.

Parte a manetta contro tutto quello che "non è made in Castiglioni" senza una ragione a fari spenti.

Lo sanno tutti che le cose con i Castiglioni stavano andando a finire male, la provvidenza ci ha mandato questo consorzio e che sia benedetto.

Diciamo grazie ai Castiglioni che per anni hanno messo una sacco di soldi (e mi par di capire che ancora ne stanno mettendo) però adesso andiamo avanti per la miseria.

No il Pigio continua a gufare (in effetti è un pò un gufetto anche come sembianze) e sembra quasi che speri che vada male per poi dire .................io lo dicevo che.......si come la storia del centro se si vince tutto bene, ma appena si perde...................io sono anni che dico che ci manca il pivot................eccheduemaroni azzo !!

Lo sappiamo abbiamo un consorzio che non ce la potrà fare, ci manca il pivot e senza quello siamo fottuti, abbiamo più punti interrogativi che punti nelle mani................si ma c'è da toccarsi le balle con questo qui !

Pigio diventa anche tu tifoso di Varese e cerca di avere Varese nel Cuore.

Link to comment
Share on other sites

Il Pigio fa giornalismo di opiGNone, la sua. In questo, e il post di quindici ne e' prova, fa "odiens". E' chiaro che non ce lo cavremo mai dalle palle. Nondimeno lo spazio dedicatoa Giesse ed al suo giornalismo "fact based" fa ben pensare sul complessivo stato mentale della prealpa. Senza Giesse il giornale sarebbe edito dorettamente dalla Tenderly, come la Provincia.

Link to comment
Share on other sites

A Pigionatti bisogna togliere il permesso di scrivere. NON E' CAPACE !!, inoltre cerca di dire cose banali dietro a frasi assolutamente avulse. Poi sul discorso: quanti anni ancora dovremmo sopportaro? rispondo con questo: a milano è tornato Dan

In Italia il ricambio NON esiste perchè la vecchie cariatidi non vogliono andare in pensione.....abbasso il viagra !!!

che almeno il viagra lo usasse per altri scopi.....non letterali

Link to comment
Share on other sites

per quanto tempo ancora si lascerà il soggetto in questione a briglie sciolte scrivere quello che vorrà?

La frase suona davvero malissimo, soprattutto venendo da un membro del Consorzio.

Pensa te se dobbiamo star qua a ragionare sul censurare Pigionatti.

Pensiamo a vincere a Pesaro e... viva la democrazia!

Link to comment
Share on other sites

La frase suona davvero malissimo, soprattutto venendo da un membro del Consorzio.

Pensa te se dobbiamo star qua a ragionare sul censurare Pigionatti.

Pensiamo a vincere a Pesaro e... viva la democrazia!

Non capisco cosa c'entra la democrazia...

Ho espresso un'opinione su un forum libero, dove se non si è d'accordo si dice il perché e se ne discute senza tirare in ballo i massimi sistemi.

Non ho mai usato la parola censura, il mio era un discorso più largo sulla risonanza che hanno certi articoli, chiedendomi a titolo personale il perché certi articoli continuano a essere pubblicati quando è già chiara l'opinione del giornalista in questione.

Rimango convinto che la campagna stampa della Provincia contro Magnano abbia avuto un ruolo rilevante e negativo nelle scelte della Pallacanestro Varese degli ultimi anni, e non vorrei che il gioco si ripetesse con il consorzio.

Comunque chiudiamola qui e pensiamo a battere Pesaro.

Link to comment
Share on other sites

andiamo sul tecnico...domani è così impossibile come partita?

io non penso proprio, siamo in salute e una vittoria significherebbe avere dalla nostra 2 partite di vantaggio sui pescivendoli.

Link to comment
Share on other sites

L'unica cosa che ho bene in mente di Pesaro è che non vinciamo mai... :lol::lol::lol:

10 marzo 1996, 11" alla fine della partita, Pesaro a +6 (85-79) e nel parterre si stanno già mettendo la giacca x uscire...Vescovi riceve palla in attacco e subisce fallo, giudicato intenzionale, dal buon Llyod Daniels che gli voleva rubare palla, l'americano protesta e si becca anche il tecnico da Zancanella.

Il Cecco va in lunetta e li mette tutti e 4, portando Varese a -2 (85-83)...rimessa a metà campo...il Cecco riceve, si svita sul perno mettendo palla a terra...fa un passo indietro e tira da oltre l'arco dei 6 e 25...la palla entra mentre suona la sirena, vince Varese 85-86.

7 punti in 11 secondi, 28 totali a fine gara... http://195.56.77.208/game/?id=56915

Me lo ricordo come fosse ieri, anche perchè saltando x la casa ho "solo" strappato il lampadario dal soffitto. ;)

Edited by Il_Cinghiale
Link to comment
Share on other sites

10 marzo 1996, 11" alla fine della partita, Pesaro a +6 (85-79) e nel parterre si stanno già mettendo la giacca x uscire...Vescovi riceve palla in attacco e subisce fallo, giudicato intenzionale, dal buon Llyod Daniels che gli voleva rubare palla, l'americano protesta e si becca anche il tecnico da Zancanella.

Il Cecco va in lunetta e li mette tutti e 4, portando Varese a -2 (85-83)...rimessa a metà campo...il Cecco riceve, si svita sul perno mettendo palla a terra...fa un passo indietro e tira da oltre l'arco dei 6 e 25...la palla entra mentre suona la sirena, vince Varese 85-86.

7 punti in 11 secondi, 28 totali a fine gara... http://195.56.77.208/game/?id=56915

Me lo ricordo come fosse ieri, anche perchè saltando x la casa ho "solo" strappato il lampadario dal soffitto. ;)

Anche negli anni '80 si vinse una partita in modo similare, ma potrebbe essere successo a VA e non a PS...sotto di 7 e recuperati in circa 1'...giusto Cinghio?

Vabbè, ma tanto domani (oggi) sarà durissima...

Link to comment
Share on other sites

10 marzo 1996, 11" alla fine della partita, Pesaro a +6 (85-79) e nel parterre si stanno già mettendo la giacca x uscire...Vescovi riceve palla in attacco e subisce fallo, giudicato intenzionale, dal buon Llyod Daniels che gli voleva rubare palla, l'americano protesta e si becca anche il tecnico da Zancanella.

Il Cecco va in lunetta e li mette tutti e 4, portando Varese a -2 (85-83)...rimessa a metà campo...il Cecco riceve, si svita sul perno mettendo palla a terra...fa un passo indietro e tira da oltre l'arco dei 6 e 25...la palla entra mentre suona la sirena, vince Varese 85-86.

7 punti in 11 secondi, 28 totali a fine gara... http://195.56.77.208/game/?id=56915

Me lo ricordo come fosse ieri, anche perchè saltando x la casa ho "solo" strappato il lampadario dal soffitto. :rolleyes:

anche quella dell'anno prima, dopo un supplementare ...

Link to comment
Share on other sites

La frase suona davvero malissimo, soprattutto venendo da un membro del Consorzio.

Pensa te se dobbiamo star qua a ragionare sul censurare Pigionatti.

Pensiamo a vincere a Pesaro e... viva la democrazia!

Onestamente io l'articolo di pigionatti non l'ho capito.

Cosa intendeva dire???

Quelle che sono tue antipatie personali non dovrebbero offuscare il giudizio sulla Cordata.. ops.. Consorzio...

L'articolo di Pigionatti è assolutamente fuori luogo.

la Cord.. ehm.. il Consorzio è appena un neo-nato, vogliamo pretendere che sia già capace di camminare, parlare e leggere?

Suvvia, mi sembra che quello che sembrava alcuni anni fa una cosa assolutamente improponibile, stia già dimostrando qualcosa di positivo: la sopravvivenza di una squadra tenuta per anni in ostaggio dai castiglioni.

Oltre tutto è una meravigliosa sopravvivenza che per lo meno ci sta dando l'illusione di poter fare qualche cosa in più di un campionato mediocre già deciso a dicembre.

Erano anni che non sentivo le partite in questo modo!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...