Jump to content

Lock out NBA


Recommended Posts

Che il lock out si verifichi pare molto probabile. Ma personalmente riterrei molto più improbabile che salti l'intera stagione, considerato il danno economico e di immagine che ne discenderebbe per tutti (proprietari e giocatori): i primi non venderebbero né diritti tv, né merchandising, rischiando di perdere l'abbrivio di una diffusione planetaria del prodotto che da un decennio stanno abilmente pasturando. I secondi perché, stando fermi, perderebbero (oltre ai soldini) anche la possibilità di tenersi allenati (e, perdendo visibilità, rischierebbero anche le ricadute pubblicitarie che ne conseguono). Il tutto alla vigilia delle Olimpiadi 2012, dove, comunque, l'NBA qualche interesse ad essere presente, ormai, ce l'ha?

Una quadra la troveranno.

Il che rende gli investimenti sui fuoriusciti dai professionisti altamente pericolosi, specie se indirizzati su giocatori di fascia alta o medio-alta (diciamo titolari e sesti uomini). Diversamente può rappresentare un'opportunità per gente da settimo-ottavo uomo, che, piuttosto che aspettare una chiamata e rischiare di non riceverne, si accasa in Europa. Anche perché il nuovo contratto collettivo potrebbe, magari, risultare meno remunerativo per le seconde linee, soprattutto in una stagione dimezzata.

In ogni caso, l'effetto che si produrrà sarà l'abbattimento dei costi di coloro che in Europa ci sarebbero venuti comunque: ulteriore situazione nella quale, sapendo cercare, si potrebbe anche trovare giocatori che, in diverse e più ordinarie condizioni, avrebbero pretese e ambizioni del tutto inarrivabili per una formazione come Varese. Per non parlare delle possibilità sulle matricole uscite dall'università (purché non siano come l'Olowokandi dell'epoca...).

Link to comment
Share on other sites

Concordo.

Anche per qs.proverei almeno ad osare con i giocatori che hanno già mostrato una certa validità in Europa.

Ventilando il lock-out, potrebbero accettare di corsa dei discreti ingaggi immediati pur di non rischiare a settembre di non avere ancora trovato squadre di fascia alta.

Penso che sarà comunque durissima, ma un pensierino a giocatori come White si potrebbe anche fare.

A me piace molto anche Scewczyk (altro discorso, ma similare nel caso in cui nel ruolo uno voglia attendere un crack dagli USA...), e se decisi forse si potrebbe anche qui ottenere.

Insomma, x farla breve: IMHO, se si avesse già in mente un'idea di squadra a prescindere dal lock-out NBA...io procederei comunque.

Sono convinto di questo. Si avrebbe una squadra pronta subito ad inizio campionato, già unita, sicura di non cedere ad eventuali lusinghe NBA ad inizio 2012. Cosa non da poco.

Link to comment
Share on other sites

Se White andava quest'anno a 500k, dopo essere stato capocannoniere italico aumenterei almeno di un 40 per cento. Ergo?

Quaestio lock-out: saranno pochissimi i cavalli imbolsiti in fuga dalla Nba in cerca di refugium peccatorium europeo, e solo circostanziatamente quelli con debiti o alimenti da pagare tali per cui gli serve fresca cash ogni 27 del mese. Più che altro, ribadisco, tutti coloro che fanno parte di quel sottobosco da Summer League-Veteran Camp-D League e le seconde scelte senza contratto (per le prime si può rischiare ma potrebbe finire à la Olowokandi) sarebbero/saranno disponibili a firmare in fretta e senza attesa di chimere Nba.

Link to comment
Share on other sites

One moment: a me White piace, non è certo un mistero; ma il mio discorso esula dai singoli nomi, come si evince dalle parole che seguono i 2 giocatori citati.

Ovvero: perseguire gli atleti che si vorrebbero, quelli in cui si crede, quelli che corrispondono ad un rapporto Q/P accettabile x le nostre risorse, senza aspettare chimere dubbie.

Giusto poi quanto sottolinea GS: al limite rischiare dove ci siano diverse indicazioni attenuanti le potenziali sole.

...

Penso che sarà comunque durissima, ma un pensierino a giocatori come White si potrebbe anche fare.

A me piace molto anche Scewczyk (altro discorso, ma similare nel caso in cui nel ruolo uno voglia attendere un crack dagli USA...), e se decisi forse si potrebbe anche qui ottenere.

Insomma, x farla breve: IMHO, se si avesse già in mente un'idea di squadra a prescindere dal lock-out NBA...io procederei comunque.

Sono convinto di questo. Si avrebbe una squadra pronta subito ad inizio campionato, già unita, sicura di non cedere ad eventuali lusinghe NBA ad inizio 2012. Cosa non da poco.

Link to comment
Share on other sites

A parte il discorso scout - che comunque serve anche a livello europeo - a me la faccenda lock out preoccupa e pure molto.

Per una volta che pensiamo a programmare con un certo anticipo, ecco che potrebbero arrivare sul mercato una caterva di giocatori di medio-buono-ottimo livello che incasinerebbero tutto. Insomma, una situazione di mercato dove sarebbe opportuno, forse, fare ciò che ho sempre odiato: aspettare l'ultimo secondo per fare la squadra.

Boh, è un qualcosa di assolutamente incontrollabile, però, ripeto, mi preoccupa non poco.

Non credo salterà tutta la stagione, non tutti i giocatori NBA possono permettersi di non prendere dinero per un anno filato, ma piuttosto che emigrare probabilmente abbasseranno le pretese quel tanto che basta a far contenti i proprietari (che dalla loro parte non possono restare un anno senza partite e passaggi TV).

I giocatori che potrebbero arrivare pretenderanno di poter tornare negli USA un secondo dopo la fine del lock-out, lasciando potenzialmente in braghe di tela chi li ha ingaggiati, anche perchè a quel punto quelli buoni per l'europa magari si sono già accasati e molti americani aspetteranno per un po' una chiamata.

Tutti quelli che verranno e hanno chances in NBA staranno ben attenti a non sbucciarsi nemmeno un ginocchio, per non rischiare di perdere un potenziale contratto oltreoceano che, per quanto "dimagrito" resta sempre molto più alto di uno da noi.

Forse avranno chances società "disinibite", alla Avellino, che andranno a ingaggiare sei usa dalla NBA (passaportandone 4 in uzbekistan), gli pagheranno i primi due mesi di stipendio e proveranno a tenerli buoni a promesse quanto basta per vincere un po' di partite nel girone di andata.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...