Jump to content

Varese rompe le righe


Lucaweb

Recommended Posts

Chiusura tra sorrisi e complimenti per la Cimberio che ieri sera ha celebrato l’ultimo atto della stagione.

Clima rilassato e tanto entusiasmo per celebrare l’esito positivo del campionato appena concluso nel convivio che ha unito nei saluti finali squadra, staff tecnico, dirigenza, sponsor e consorziati al ristorante “Bottega Lombarda” di Bodio Lomnago (di proprietà di uno dei 44 soci di “Varese nel Cuore”).

«Abbiamo voluto questa serata per ringraziare tutti quelli che hanno partecipato a questa avventura – spiega il presidente Cecco Vescovi – Siamo partiti con qualche punto di domanda e timore, alla fine però grazie all’aiuto di tutti abbiamo ottenuto un grande risultato sia dal punto di vista sportivo che societario».

Per il gruppo dei giocatori che hanno riportato ai playoff la società di piazza Monte Grappa si è trattato del congedo da Varese in attesa di una partenza ormai imminente (stamattina Serapinas inaugurerà la lista, entro sabato tutti gli stranieri faranno ritorno a casa, a parte Goss e Kangur, che si concederanno una decina di giorni di vacanza in Italia).

Per qualcuno di loro sarà un addio, per altri solo un arrivederci: la speranza è che tra questi ci sia l’ala estone, mentre Stipcevic – solare e sorridente come al solito – ha già dato appuntamento ad agosto e Rannikko ha lasciato in custodia l’automobile a Max Ferraiuolo (con il finlandese discorso aperto per siglare un altro "1+1" fino al 2013).

E a tutto il gruppo sono andati anche i ringraziamenti di Michele Lo Nero: «Complimenti a tutti ad iniziare da Recalcati, ma grazie di cuore soprattutto ai ragazzi: non tanto perché abbiamo raggiunto un obiettivo importante per i playoff che anche nei prossimi anni sarà un traguardo da inseguire, ma soprattutto perché ci avete dato grandi emozioni capendo il progetto e mettendo le basi affinchè Varese possa tornare una grande squadra».

Presenti anche la maggior parte dei soci di “Varese nel Cuore” (circa 35 i membri del consorzio che hanno voluto salutare la squadra), oltre al main sponsor Renzo Cimberio e a Francesco Parola della Sisal, i due marchi "di maglia" in scadenza di contratto che hanno confermato la volontà di proseguire il rapporto:

«Sono molto contento di aver raggiunto i playoff – afferma il Cavaliere – Ad inizio stagione ho indicato quel traguardo per dare una meta alla squadra e incoraggiare la ricerca di consorziati; inizialmente non avevo molta fiducia in Recalcati ma Carlo mi ha fatto ricredere».

«Siamo contenti del risultato e ci associamo ai complimenti a squadra e staff: ci vediamo la prossima stagione», ha aggiunto il dirigente della Sisal.

Giuseppe Sciascia

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...