Jump to content

Lo Nero: «Tutti alla festa Bock dai nobili intenti»


Lucaweb

Recommended Posts

Tre giorni di festa dentro e fuori il PalaWhirlpool per attirare l’attenzione di quella fetta di città che non segue da vicino le vicende della Pallacanestro Varese. Questa la finalità della “Basket Fest” ideata dalla società di piazza Monte Grappa per avvicinarsi ulteriormente al territorio: dal pomeriggio di venerdì alla serata di domenica il piazzale dell’impianto di Masnago ospiterà campi all’aperto, stand gastronomici e musica dal vivo per un happening ideato per coinvolgere non soltanto gli atleti iscritti ai tornei 3 contro 3 (in palio 4 biglietti aerei per New York), ma tutti coloro che vorranno godersi un sano momento di relax.

L’idea era partita al momento dell’ingresso nel consorzio del marchio Carlsberg (l’iniziativa è infatti "griffata" Bock), poi è cresciuta fino ad assumere le fattezze attuali con la finalità nobile di raccogliere fondi per finanziare la nuova squadra di basket in carrozzina che il prossimo anno sarà allestita dalla Pallacanestro Varese.

«L’obiettivo è far avvicinare la gente di Varese alla pallacanestro in un modo diverso rispetto a quello classico della partita – spiega il presidente del consorzio Michele Lo Nero –. Per questo motivo abbiamo utilizzato la nostra casa del PalaWhirlpool per proporre una iniziativa che speriamo possa piacere a famiglie e giovani per trascorrere insieme belle serate: questo è il primo anno di un evento che vorremmo trasformare in un appuntamento fisso e dunque saremo "in rodaggio", ma crediamo che per tre giorni potremo rappresentare un’attrazione per tutti i varesini in cerca di uno spazio per lo svago. E poi lo scopo benefico della Basket Fest è decisamente nobile visto che tutto il ricavato servirà per finanziare la squadra in carrozzina di “Varese nel Cuore”».

Nel frattempo il presidente del consorzio biancorosso prosegue alacremente nel lavoro di impostazione del budget previsionale per la stagione 2011/2012, ribadendo l’obiettivo di alzare l’asticella del 5 per cento rispetto ai 4,8 milioni totali dell’anno scorso: «In questi giorni il CdA del consorzio si sta riunendo a ripetizione per definire il budget per il prossimo anno: l’obiettivo sarebbe quello di aumentare le risorse del 5 per cento, fermi restando i vincoli di una gestione sostenibile. Sarebbe un piccolo passo per crescere sia sul piano della squadra che della struttura societaria. Attendiamo i rinnovi degli sponsor principali Cimberio e Sisal, che hanno già annunciato a parole la volontà di rimanere con un impegno maggiore, per cercare di allestire una squadra più forte».

E dunque il trend di crescita a piccoli passi degli obiettivi della società passa dalla stabilizzazione nei piani alti per poi puntare allo sbarco in Europa: «Per compiere un bel salto di qualità ci vorrebbero almeno dai 70 agli 80 consorziati ad ottobre 2011 e da 90 a 100 a giugno del 2012. Sono convinto che la qualità del lavoro impostato lo scorso anno, il passaparola di chi è già consorziato e i positivi risultati del campo dell’annata appena conclusa indurranno molti che erano inizialmente indecisi ad entrare a far parte della famiglia».

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...