Jump to content

«Cimberio, si vince in difesa»


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]La ragione al centro. No, non ci sono particolari riferimenti al pensiero illuminista. E' solo che, in vista del “big-game” in programma a Sassari domenica prossima, al centro (del campo) ci sarà probabilmente lo scontro tra i due più celebrati “cervelli” del campionato italiano: Travis Diener per il Banco di Sardegna e, ovviamente, Mike Green per la Cimberio Varese.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Il regista varesino, già “connesso” con la partitissima contro i sardi, annota sul suo personale taccuino i miglioramenti messi in mostra nelle ultime due settimane.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]«Non siamo ancora al 100% della forma, ma rispetto alla trasferta di Desio contro Cantù, durante la quale toccammo il punto più basso della stagione, siamo in netta risalita. Nell'ultima uscita contro l'Angelico abbiamo ritrovato, sul fronte offensivo, la “verve” di Ere e Banks, ma ho visto progressivamente in crescita anche Polonara". [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]- Contro Biella c'è stato anche l'esordio di Bruno Cerella...[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]«Sono, siamo, davvero tutti contenti per il ritorno in campo di Bruno, un ottimo giocatore, ma soprattutto un ragazzo di speciale spessore sotto il profilo umano. In questi mesi l'abbiamo visto lavorare tantissimo e, purtroppo, soffrire allo stesso modo. A un certo punto, agli inizi dello scorso mese di dicembre, sembrava che la sua strada verso il recupero fosse interminabile, ma Cerella, mettendo grande determinazione e incredibile applicazione, ce l'ha fatta. Oggi, dopo solo due minuti di gioco, è presto per dire cosa potrà dare ma, intuitivamente, con quel suo modo di stare sul parquet fatto di enorme energia e vitalità, diventerà presto un'addizione importante sui due lati del campo. Bruno, infatti, è un giocatore tosto in difesa e aggressivo in attacco e, una volta al meglio, sarà certamente utilissimo allungando le rotazione e portando fisicità nel reparto esterni». [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]- Parliamo, adesso, dello scontro al vertice con Sassari. Una gara che, in mezzo a molteplici significati, offrirà un piatto gustoso: il confronto tra lei e Travis Diener...[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]«Un duello tra giocatori che hanno caratteristiche tecniche e fisiche molto diverse. Diener ha grande talento offensivo, è molto più attaccante di me (17 punti di media per il sardo, 13.6 per il varesino, ndr) e tira assai di più da tre punti. Limitare la sua spinta, l'estro offensivo e la propensione a giocare per gli altri (Travis è primo negli assist con una media di 7.7 palloni smazzati, ndr) sarà importante, ma sicuramente non decisivo perchè partite di questo livello vogliono dire soprattutto una squadra contro l'altra». [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]- La prima per punti segnati, Sassari, contro la seconda, Varese. Che tipo di partita ne uscirà? [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]«Aspetto una gara simile a quella dell'andata (vittoria Cimberio 85-84), giocata a viso aperto tra due formazioni che certamente non snatureranno il loro stile di pallacanestro. Però, noi siamo a primi a sapere che non potremo accettare una partita a chi fa un canestro in più. In quel caso, oltre a un pericoloso errore strategico, firmeremmo con le nostre mani una condanna quasi certa perchè il Banco, specialmente in casa, è in grado di esaltarsi e tirare cento punti a chiunque». [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]- Quindi? [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]«Nelle pieghe di una partita che probabilmente sarà giocata su velocità elevate, dovremo trovare il ritmo e l'intensità difensiva indispensabili per creare difficoltà alla manovra di Sassari. Dunque: match equilibrato e attento in attacco e di notevole, grandissima sostanza in difesa. Per mettere le mani sul primo posto della “regular season” - conclude Mike - questo e altro...».[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Massimo Turconi[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...