Jump to content

Banks subito in campo


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]Da Israele a Parigi passando attraverso Varese. Ventiquattro ore con la valigia in mano per Adrian Banks, sbarcato nella "città giardino" nella tarda serata di domenica e salito sull'aereo per la Francia assieme a compagni vecchi e nuovi in vista del debutto nella versione 2.0 dell'avventura in maglia Cimberio.[/font][/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Saltate le pratiche del visto attraverso una felice intuizione di Mario Oioli che ha consentito di snellire i tempi di approdo del giocatore, l'arrivo del nulla osta dalla federazione israeliana nella mattinata di ieri consentirà a Varese di schierare in campo già stasera in Eurocup la guardia americana sul campo del Paris Levallois.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Dunque, il primo allenamento di Banks agli ordini di Fabrizio Frates è avvenuto ieri sera in Francia: dopo quasi tre settimane di inattività, il giocatore statunitense non è ovviamente al meglio della condizione, ma il suo arrivo-lampo ha consentito alla società biancorossa di lasciare a riposo Aubrey Coleman, rimasto a Varese per svolgere un ulteriore ciclo di terapie in grado di risolvere definitivamente i problemi alla caviglia.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Dunque, la scelta di non portare la guardia di Houston in Francia è una decisione della dirigenza biancorossa per consentire all'atleta statunitense di riprendere gli allenamenti a pieno regime a partire da giovedì.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Il colloquio a quattr'occhi tra il g.m. Cecco Vescovi e il giocatore sembra aver risolto le questioni pendenti: Coleman si è detto felice dell'aggiunta di Banks, considerandolo un innesto in grado di aumentare il valore della squadra e non un concorrente nel ruolo di guardia, accettando pertanto una possibile riduzione del minutaggio nella rotazione a tre per due posti che coinvolgerà anche il capitano Ebi Ere.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]In partenza ci sarà quindi Erik Rush, il quale giocherà stasera a Parigi quella che potrebbe essere l'ultima partita della sua avventura varesina: domenica contro Pesaro il vincolo normativo dei sette stranieri gli imporrà di andare in tribuna, poi - se il caso Coleman si sgonfierà definitivamente senza ulteriori colpi di scena - si andrà verso una transazione dell'accordo con l'ala di passaporto svedese.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Prima di procedere ad ulteriori modifiche si valuterà l'impatto di Banks all'interno del gruppo, ma nel frattempo si riflette con attenzione sulla situazione nel reparto lunghi, dove - tra ali forti... leggere e votate ormai stabilmente al tiro dall'arco e pivot poco mobili oltre che troppo poco dinamici negli aiuti - il problema della tenuta difensiva è evidente.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]La sensazione è che serviranno almeno un paio di settimane per digerire l'innesto di Banks per Rush, con l'utilizzo di Coleman anche come cambio di Ere. Per l'eventuale intervento correttivo sotto i tabelloni bisognerà probabilmente attendere la conclusione dell'avventura in Eurocup, tarando anche il rendimento della squadra sul ritmo di una partita la settimana.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]L'idea di aumentare il tasso atletico del reparto lunghi è comunque ben radicata, ma dalle disponibilità del mercato dipenderanno l'area di intervento (la preferenza sarebbe comunque su un giocatore in grado di giocare sia da ala forte che da pivot) e di conseguenza il sacrificato per fare spazio al secondo innesto.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Sperando che l'addizione di Banks possa sbloccare subito l'impasse tecnico e mentale della squadra in vista delle sfide di campionato contro le pericolanti Pesaro e Pistoia: un'escalation di risultati negativi potrebbe modificare l'attuale strategia...[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Giuseppe Sciascia[/font][/size][/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...