Jump to content

C'è un nuovo sponsor in arrivo. Varese adesso può respirare


simon89
 Share

Accordo in dirittura d'arrivo tra Pallacanestro Varese e Intesa San Paolo per arricchire il pool di sponsor della società di piazza Monte Grappa. L'istituto di credito nazionale si legherà al club prealpino, aggiungendo un'altra partnership a quelle già attive con Cantù (top sponsor, comparendo sulla maglia ormai da 7 anni) e Milano ("silver sponsor" con cartellonistica al Forum). La forma scelta per la partnership sarà quella del marchio sul parquet del PalA2A, "griffando" la lunetta della metà campo della panchina di Attilio Caja. Previsti inoltre altri spazi pubblicitari all'interno del palasport di Masnago, compresi quelli proposti dal nuovo megascreen "a cubo" che verrà installato durante lo stop della serie A dal 18 novembre al 3 dicembre per lasciare spazio alla Nazionale.

La formalizzazione ufficiale dell'accordo arriverà la prossima settimana, il marchio dell'istituto di credito dovrebbe comparire per la prima volta in occasione del match casalingo del 29 ottobre contro Pistoia. Si tratta di una partnership importante per la società di piazza Monte Grappa, che con la nuova intesa alle porte è vicinissima a raggiungere la copertura completa del budget per la stagione 2017-18. L'accordo a sei cifre con l'istituto di credito andrà ad aggiungersi alle risorse fresche liberate dall'ingresso nel CdA di Gianfranco Ponti, che si è accollato la gestione tecnica ed economica del settore giovanile, consentendo alla Pali.Varese di destinare ad altre voci una somma stimata attorno ai 200mila euro.

Le nuove entrate dovrebbero dunque sopperire alla conclusione del rapporto quinquennale con Teva. Ma la caccia ai nuovi partner del d.g. Claudio Coldebella e degli addetti al marketing biancorosso non si fermerà certo ora: la ricerca di risorse non ha stagioni, l'opera degli uffici di piazza Monte Grappa prosegue in modalità "24/7/365". Mentre Alberto Castelli punta ad aggiungere almeno 5 nuovi consorziati entro Natale, continuano i sondaggi su scala locale e nazionale per aggiungere compagni di viaggio agli storici sponsor di maglia Openjobmetis e Cimberio. Già coperti i due spazi sui pantaloncini da Tigros e Brother, secondo quanto previsto dal regolamento FIP restano vacanti 3 slot sul petto e due sulla schiena delle divise da gioco. E la voce ricavi da sponsor di maglia (oggi attorno ai 500mila euro, nel 2012-13 erano circa 1,6 milioni) è quella primaria da incrementare per provare ad alzare nuovamente l'asticella delle ambizioni.

Intanto la squadra di Caja va a ruba in TV: dopo i 4 passaggi in diretta nazionale dei primi 4 turni (compreso il posticipo di lunedì a Brescia), Varese sarà di nuovo su Eurosport2 in occasione del match contro Trento, anticipato alle 20.45 di sabato 3 novembre per esigenze televisive. Inoltre la settima giornata ad Avellino si giocherà alle 12 anziché alle 18.15.

Giuseppe Sciascia

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...