Jump to content

Cavaliero capopopolo, Davies e Faye presidiano i cieli


Nicolò Cavalli
 Share

[b]BRANDON DAVIES [/b](13 punti; 6/9 2p; 0/1 3p; 1/1 tl) [b]VOTO: 7. [/b]Protagonista per tutta la partita, nel bene e nel male, crea il break decisivo all'inizio dell'ultimo quarto. Da rivedere certi doppi passi e strambi tentativi (quatto i palloni persi), ma l'intesa con “Mo” Faye è da applausi a scena aperta.
 
[b]MOUHAMMAD FAYE [/b](19 punti; 6/8 2p; 0/0 3p; 1/4 tl) [b]VOTO: 7,5. [/b]Ruvido al punto giusto e desideroso di fare a spallate con il dirimpettaio Ivanov, sforna la solita prestazione convincente collezionando canestri, rimbalzi (nove), botte e proteste con gli arbitri. Arcigno.
 
[b]ROKO UKIC [/b](6 punti; 1/2 2p; 1/6 3p; 1/1 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]E'[b] [/b]sufficiente un solo periodo, il terzo, per affossare le resistenza di una Torino troppo incostante. Non particolarmente volenteroso, come testimonia il numero di tiri presi (alcun erano indotti da metri di spazio), ripaga l'affetto del pubblico con accelerazioni e sette assist.
 
[b]LORENZO MOLINARO [/b](0 punti; 0/2 2p; 0/0 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 6. [/b]Quasi dieci minuti di impiego sul parquet, meritatissimi per l'impegno profuso in allenamento e partita, conditi da discrete spaziature, palloni sporchi arpionati, canestri facili sbagliati. C'è molto da imparare, ma la propensione non manca.
 
[b]DANIELE CAVALIERO [/b](21 punti; 3/3 2p; 5/7 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 7,5. [/b]Attraversa il campo come un ossesso, timbra il cartellino da ogni posizione, esulta con gli occhi spiritati (un misto tra lo Schillacci di Italia '90 e il Pozzecco post derby da allenatore) verso la curva. Eroe per una notte, con l'auspicio che non sia un evento irripetibile.
 
[b]LUCA CAMPANI[/b] (8 punti; 4/4 2p; 0/1 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Entra il campo con il cipiglio del “pivottone” cattivo, si sente piccolo spendendo falli banali in sequenza, recupera entusiasmo e valore (perché no, qualità nelle statistiche) sul finire. Ordinaria amministrazione.[b] [/b]
 
[b]GIANCARLO FERRERO [/b](2 punti; 1/1 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: s.v.[/b]
 
[b]RIHARD KUKSIKS [/b](8 punti; 0/0 2p; 2/6 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Chi si aspettava all'esordio un cecchino da videogioco, dovrà pazientare. Rihard spara sul ferro conclusioni aperte, eppure nel biglietto da visita mostra difesa, attenzione ai particolari, malizia. Insomma, molto meglio un léttone dai modi baltici che un canadese dalle movenze caraibiche.
 
[b]MYCHEL THOMPSON [/b](8 punti; 1/6 2p; 1/1 3p; 3/5 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Costruisce diverse situazioni di gioco interessanti, talvolta senza troppa fortuna o assistenza. Lascia nello spogliatoio timidezza ed apatia: lo dimostra il tiro da tre prima dell'intervallo lungo, fondamentale per scacciare i fantasmi della beffa.
 
[b]RAMON GALLOWAY [/b](7 punti; 2/4 2p; 1/5 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 5,5. [/b]Fin troppo esuberante per essere al rientro da un infortunio (pensiero maligno, di quelli che vivacchiano nelle parentesi), produce alcune discrete cavalcate e dà una mano in regia, dove gli uomini sono contati. Nel [i]garbage time [/i]pecca di esosità e non gioca con la squadra.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...