Jump to content

Cavaliero e Ferrero, gli azzurri tornano a dettar legge a Masnago


Nicolò Cavalli
 Share

[b]BRANDON DAVIES [/b](10 punti; 4/8 2p; 0/0 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Vero, nel tabellino compaiono quattro palloni persi e alcune conclusioni forzate. Eppure, senza compagni di reparto, si sacrifica in trincea contro Anosike e recupera ogni oggetto che gli passi attorno nell'ultimo quarto: non solo dieci rimbalzi e cazzotti, ma anche convinti applausi.
 
[b]MAALIK WAYNS [/b](4 punti; 0/2 2p; 0/4 3p; 4/4 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Un [i]frame [/i]immortala al meglio la prestazione scorbutica del regista americano: quel pallone consegnato a Brindisi sul più tre, con relativo contropiede, non è perdonabile a certi livelli. Per il resto ricordiamo tiri forzati, passaggi a vuoto e qualche raro assist ai compagni.
 
[b]OVIDIJUS VARANAUSKAS [/b](0 punti; 0/0 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 5,5. [/b]Soltanto sette minuti di impiego in una serata con pochissime rotazione: se non si entra in campo con il cipiglio giusto, in un attimo si scivola verso i margini.
 
[b]DANIELE CAVALIERO [/b](22 punti; 2/3 2p; 5/8 3p; 3/4 tl)[b] VOTO: 7,5. [/b]Primo tempo sontuoso, a tratti irreale. Nella ripresa le percentuali dei prealpini calano e anche Daniele perde qualche colpo. Ma quella tripla nel momento topico vale i galloni dell'MVP. Una curiosità: la prova maiuscola arriva con la spalla piena di kinesio rosso, un groviglio simile al costume dell'uomo ragno. Notate qualche somiglianza con l'attore Tobey Maguire?
 
[b]CHRIST WRIGHT [/b](11 punti; 4/9 2p; 0/2 3p; 3/6 tl)[b] VOTO: 6,5. [/b]Estremamente confusionario in avvio, dove i falli fanno il paio con scelte avventate, risale la china con il passare dei minuti. Qualche entrata bella cattiva nella difesa pugliese, diversi momenti di agonismo e ripartenze fulminee tra la sgangherata batteria di guardie in maglia Enel.
 
[b]GIANCARLO FERRERO [/b](17 punti; 7/9 2p; 0/0 3p; 3/3 tl) [b]VOTO: 7,5. [/b]Adattato da “quattro” tattico, prende una quantità di spallate che nemmeno nei concerti punk a pochi metri dal palco. Prova a tenere botta con il fisico da peso medio, con l'astuzia, con l'impegno. Ne esce un'altra serata da [i]standing ovation[/i], condita da magate difensive e canestri a profusione.
 
[b]RIHARD KUKSIKS [/b](9 punti; 0/2 2p; 3/6 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Conferma la tendenza ad apparire e scomparire, in perfetto allineamento astrale con l'efficacia del suo tiro dalla grande distanza. Troppo legato all'oroscopo della mira da tre, per il resto contribuisce senza stupire.
 
[b]KRISTJAN KANGUR [/b](7 punti; 1/1 2p; 0/3 3p; 5/8 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Un paio di assistenze per i compagni e altrettanti colpi di anca rifilati a Banks, partito a mille, attestano una conoscenza di questo sport a livelli molto più alti della media. Peccato che gli anni passano e che in certi frangenti servirebbero i compagni a sollevarlo, come nelle[i] touche [/i]del rugby.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...