Jump to content

Fischi a Ramon. E Telfair dice no. Adesso si sciolgano i nodi


simon89
 Share

[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Il PalaWhirlpool boccia Ramon Galloway. E Sebastian Telfair dice no a Varese. Da un lato l'ex Tortona è ormai una causa persa, dall'altro però il mercato continua a non offrire alternative: l'ex stella dei playground di New York ha preferito aspettare ancora un'eventuale chiamata NBA, rifiutando la proposta economica del club di piazza Monte Grappa, ritenuta troppo bassa da un giocatore che anche in Cina era abituato a viaggiare ad almeno 50mila dollari al mese. Ma ormai Galloway è una causa persa a livello ambientale prima ancora che tecnico: i 20 giorni di stop per la sospensione post Venezia lo limitano anche nella freschezza atletica, ossia il suo unico punto di forza, e se i tifosi lo hanno "bollato " anche quando - come accaduto ieri - prova comunque a mettersi al servizio dei compagni pur con tutti i suoi limiti, è evidente che la guardia statunitense non è più proponibile a Masnago.[/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Il problema contingente dell'assenza di Cavaliero - out almeno fino al 14 febbraio - rende Galloway numericamente utile a livello tecnico, almeno fino a quando non si troverà un sostituto. Ma se per un mese si è potuto attendere che si liberasse il giocatore giusto, pur con tutte le difficoltà nel dover accoppiare un elemento ad hoc a fianco di un esterno particolare come Wayns e nel contesto di una squadra dai mille limiti tecnici e mentali come l'attuale Ópenjobmetis, ora il fattore ambientale impone alla società e allo staff tecnico una scelta chiara e netta.[/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Detta come va detta: Galloway è un peso che rischia di condizionare situazioni dentro e fuori dal campo, e la possibilità di girarlo ad Omegna a condizioni economiche vantaggiose va colta il prima possibile, al più tardi dopo la trasferta di domenica a Pesaro. Da qui a domenica si valuti che cosa offre il mercato dei free agent e si chiuda la trattativa con il miglior giocatore disponibile tra i play-guardia a costi sostenibili (ma per 3 mesi di stipendio il gruzzoletto che può offrire Varese non è poi così limitato). Poi però per il mercato 2016 si prendano le opportune contromisure, negli uomini e nelle strategie, per evitare lo snervante stillicidio di un mercato di riparazione nel quale le scelte sono sempre limitate a quel che c'è e non a quel che vorresti...[/font][/color][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...