Jump to content

Gilmore a Varese: quasi fatta


simon89

L’Openjobmetis è pronta a chiudere l’operazione Michael Gilmore per rinforzare il settore interno con un’ala forte di statura e dinamicità. Accordo quasi raggiunto con il 29enne giocatore statunitense con passaporto belga, nipote dell’ex stella NBA Artis (pivot degli anni ‘70 e ‘80 visto anche in Italia a fine carriera alla Fortitudo Bologna). Il giocatore del 1995 lascerà il Paok Salonicco, dove stava viaggiando a 5,6 punti e 4,8 rimbalzi di media, per accasarsi alla corte di Tom Bialaszewski e garantire una rotazione in più nel reparto ali per non dipendere eccessivamente dalle lune di Gabe Brown.

Sarà dunque Gilmore, già seguito durante la pausa per la Coppa Italia salvo poi concentrarsi sull’affaire Hanlan, il sostituto di James Young che occuperà nuovamente il quinto slot straniero in casa OJM dopo le ultime 5 partite con un americano in meno (non sarà però tesserabile per la FIBA Europe Cup dati i termini chiusi lo scorso 4 marzo). L’ala forte di 208 centimetri per 100 chili ha doti prevalentemente frontali, come da necessità tecniche del Moreyball, ma sa far valere la sua statura a rimbalzo. Gilmore arriverà per il rush finale salvezza della stagione 2023/24: dato il passaporto comunitario senza bisogno di visto potrebbe arrivare già in tempo per la trasferta di domenica sul campo di Tortona. Ma si tratta di un innesto già in ottica futura: il giocatore visto anche in Belgio, Germania e Svezia ha siglato un accordo valido anche per la stagione 2024/25 (pur con opzioni di uscita).

Giuseppe Sciascia


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...