Jump to content

Il folletto Keene firma per l’Openjobmetis: probabile l’addio di Wilson


simon89
 Share

Il rinforzo della Openjobmetis si chiama Marcus Keene ed è un playmaker di 26 anni che andrà giocoforza a variare gli equilibri su cui Varese aveva costruito la squadra nella scorsa estate. Americano, appena 1,75 di altezza su un fisico comunque abbastanza massiccio in relazione ai centimetri, Keene arriva dal Cedevita Olimpija Lubiana con cui ha rescisso il contratto che aveva firmato a inizio luglio.

Un innesto che, presumibilmente, causerà l’addio di Elijah Wilson – la guardia è anche ferma per Covid da tre partite – e che ridisegnerà l’assetto tattico biancorosso. Keene infatti è un folletto tiratore dotato di grandi doti realizzative, tanto da essere stato capocannoniere nella scorsa stagione della VTB League (il torneo sovranazionale che ricalca quello dell’ex Urss) disputata con la maglia del Kalev Cramo di Tallin a 20 punti netti di media.

Se la sua vena da bomber è indubbia, qualche perplessità desta il modo di stare in campo di Keene, giocatore che ama gestire la palla in prima persona e che guarda più il canestro dei compagni. Nulla di male in generale, perché la Openjobmetis ha bisogno sia di punti sia di pericolosità dall’arco (41% complessivo a Tallin, 41,2% nell’esperienza al Cedevita Olimpija), ma il suo basket andrà valutato alla luce anche dei compagni.

Ovvero di un Alessandro Gentile indiscusso leader della squadra, attorno al quale è stato costruito tutto l’impianto di gioco biancorosso e di un Trey Kell preso per fare il playmaker ma impiegato già ora da guardia, anche se il finale di partita (vincente) di Trieste ci ha permesso di ammirare quelle qualità – nella gestione dei possessi chiave – per cui era stato scelto. Insomma, toccherà ad Adriano Vertemati mettere al posto giusto i tasselli per evitare di dover “giocare con due palloni”, come si suol dire quando tanti giocatori amano tenere la sfera in mano. L’allenatore avrà comunque tempo di lavorare alle “varianti del progetto” durante la pausa per la nazionale: pare infatti molto difficile che Keene possa già esordire sabato sera con Tortona.

EGBUNU ANCORA AI BOX

Chi prosegue nella sua assenza a causa del contagio da covid è invece John Egbunu: ennesimo tampone positivo per il lungo nigeriano che quindi resta in quarantena a casa e va verso il quarto match saltato consecutivo. Il margine per vederlo in campo tra quattro giorni sembra davvero ridotto.

EUROLEGA GIOVANILE: VOLATA FINALE

Ore di attesa in casa Academy per l’assegnazione di un girone dell’Eurolega giovanile che il club biancorosso ha richiesto qualche settimana fa. Il verdetto doveva arrivare venerdì scorso ma è slittato di qualche giorno: a questo punto dovrebbe arrivare a ore, e comunque mercoledì dovrebbe parlare il patron Gianfranco Ponti.

BUCCHI A SASSARI

Cambio di panchina in Serie A: è già terminata l’esperienza di Demis Cavina alla guida del Banco Sardegna Sassari. L’avvio deludente di campionato (la Dinamo ha solo 6 punti) è costato l’esonero all’allenatore bolognese che sarà rimpiazzato da un uomo di grande esperienza come Piero Bucchi.

Damiano Franzetti

 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...