Jump to content

La Cimberio è telegenica


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]La Cimberio "buca" il video. O almeno così pare alla luce della costante attrazione che la squadra di Frank Vitucci esercita da parte delle emittenti televisive nazionali. I passaggi di aprile nelle gare a Montegranaro e in casa con Milano porteranno a quota 13 il numero delle dirette Tv delle partite di Varese in 26 giornate di campionato. Esattamente il 50 per cento degli impegni stagionali di Banks (foto Blitz in alto) e soci godrà dunque delle “luci della ribalta” del video (9 passaggi su RaiSport e 4 in “simulcast” su La7 e Sportitalia, cui vanno sommate anche le tre partite delle Final Eight di Coppa Italia), in attesa dei playoff (trasmessi in esclusiva dalla Rai con una partita a rotazione tra le due per sera dei quarti di finale e tutte le partite di semifinale e finale) che potrebbero far ulteriormente lievitare il conto. [/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Nella speciale classifica dei passaggi televisivi la Cimberio è seconda dietro Milano (regina del video a quota 17 sulle 26 giornate delle quali è già stata comunicata la programmazione), precedendo i pluricampioni in carica di Siena (12 passaggi), Cantù (11 passaggi) e la “compagna di viaggio” al vertice della classifica Sassari (9 passaggi). [/size]
[size=3]Certamente un premio per il basket-champagne praticato dalla squadra di Vitucci, particolarmente indicato per coinvolgere anche lo spettatore occasionale e non solo l'appassionato doc, ma anche la testimonianza dell'interesse che Varese e la sua storia ricca di successi riscuote ancora a livello nazionale quando la classifica torna a vederla protagonista (lo conferma anche il grande successo dell'iniziativa “Varese Leggenda” che ha fatto registrare oltre 60mila visitatori in sei giorni nel museo web inaugurato la settimana scorsa).[/size]
[size=3]E la grande visibilità televisiva della Cimberio 2012/2013 sarà una carta importante da giocare nelle trattative per i rinnovi degli sponsor di maglia per la prossima stagione.[/size]
[size=3]I diritti Tv del basket hanno valore decisamente risibile rispetto ai milioni di euro della serie A di calcio (nelle casse di Varese entrerà quest'anno una cifra variabile tra i 75 e i 90mila euro); il vero valore dei passaggi televisivi è legato alla vetrina garantita agli sponsor, anche se a dispetto della moltiplicazione degli spazi rispetto agli anni '80 e '90 lo share è comunque “di nicchia” (il record stabilito domenica scorsa per Milano-Siena è di 168mila spettatori e 700mila contatti pari allo 0,57%; il massimo restano i 210mila spettatori per Varese-Milano di Coppa Italia sommando i dati di La7D e Sportitalia). [/size]
[size=3]Per la prossima stagione si va verso la conferma di Raisport per la partita clou più i playoff e il ritorno su Sky Sport con altri due passaggi Tv nel programma domenicale più gli eventi di Lega (Supercoppa e Coppa Italia), e portando da due a tre le dirette nazionali l'auspicio della Pallacanestro Varese è di essere più “attrattiva” nei confronti dei partner interessati alla ribalta nazionale della televisione. Ossia quegli abbinamenti “di maglia” che a fianco del main sponsor Cimberio rappresentano la differenza tra una Varese di “piccolo cabotaggio” e una nuovamente competitiva per i piani alti nella stagione 2013/'14.[/size]
[size=3]Giuseppe Sciascia[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...