Jump to content

Per Maynor un esordio casalingo da dimenticare


Nicolò Cavalli
 Share

[b]ANDY RAUTINS [/b](10 punti; 0/2 2p; 3/9 3p; 1/1 tl) [b]VOTO: 4,5. [/b]Pecca di leadership e di tempismo, fallendo a più riprese i canestri pesanti che avrebbero riaperto il confronto. A volte si incunea nell'area avversaria ma si dimentica della possibilità di tirare da due. Smemorato.
 
[b]EDWAR DANIEL [/b](2 punti; 1/5 2p; 0/0 3p; 0/0 tl), [b]VOTO: 3. [/b]A livello di atteggiamento e di linguaggio del corpo, è il peggior giocatore del nuovo millennio intravisto a queste latitudini. Sostituito dopo errori banali, si rifiuta di dare il “cinque” al capitano. Lesa maestà e fischi sacrosanti.
 
[b]ERIC MAYNOR [/b](12 punti; 1/7 2p; 2/6 3p; 4/4 tl)[b] VOTO: 4,5. [/b]Sarà presto per giudicare, eppure ad oggi non assicura alcun [i]quid pluris [/i]rispetto a Robinson. I sei assist, tutti nella prima parte, vengono vanificati da una caterva di palle perse che instrada la Caporetto. E la mano al tiro risulta davvero glaciale.
 
[b]ANDREA CASELLA [/b](3 punti; 0/0 2p; 1/2 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 5,5. [/b]In campo per cinque minuti e mezzo, non sfigura. In altre piazze meno esterofile forse riuscirebbe a ricavare spazi e fiducia (si veda il dirimpettaio Musso), invece funge da riserva di titolari di infimo rango.
 
[b]WILLIE DEANE [/b] (10 punti; 5/7 2p; 0/3 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 5,5. [/b]Nel contesto di massima abulia, quanto meno inscena un ultimo quarto con il coltello fra i denti. Butta nel cestino alcuni contropiedi e si incaponisce in tentativi fuori equilibrio, ma gli diamo atto di aver svestito il pigiama per indossare la canotta da gioco.
 
[b]CRAIG CALLAHAN[/b] (9 punti; 3/5 2p; 1/6 3p; 0/1 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Acclamato da tutto il palazzetto dopo le prestazioni arcigne di Avellino e Cantù, parte forte per poi scemare inesorabilmente. La mira ballonzolante si può perdonare, gli spazi lasciati a Pesaro sotto le plance no. C'era una volta il taglia fuori...
 
[b]KRISTJAN KANGUR [/b] (5 punti; 1/2 2p; 1/2 3p; 0/2 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Non ha la forza per smarcarsi con continuità sul fronte offensivo. Sfodera quasi 24 minuti di cattiveria agonistica, di rimbalzi, di palle sporcate, persino di stoppate. Uno dei pochi sul quale scommettere ciecamente nella lotta per la salvezza.
 
[b]CHRISTIAN EYENGA [/b](19 punti; 8/13 2p; 0/3 3p; 3/8 tl)[b] VOTO: 6. [/b]Giova dell'assenza di Diawara per ricavarsi più spazi e responsabilità. Ne esce sui due lati del parqeut una serata solida e coraggiosa, purtroppo sporcata da un piagnisteo dalla linea della carità. Non ci resta che piangere.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...