Jump to content

"All in" su Gordon


simon89
 Share

[size=3][font=verdana][color=rgb(0,0,0)]È Drew Gordon l'obiettivo primario dell'Openjobmetis per il ruolo di centro titolare. Il 25enne lungo di 205 centimetri per 110 chili è il nome in grado di far "collimare" tutte le richieste di Paolo Moretti alla dirigenza bianco-rossa. L'atleta del 1990 ha già esperienza del nostro campionato (33 partite in due stagioni a Sassari), può garantire punti e pericolosità frontale per giocare in coppia con Luca Campani ed è in grado di assicurare quell'impatto sotto i tabelloni (9.9 punti e 6.2 rimbalzi in 20.2 minuti nelle due esperienze al Banco Sardegna) che il coach aretino cercava dal suo centro titolare. [/color]
 
[color=rgb(0,0,0)]L'operazione che fino a qualche settimana fa pareva inavvicinabile per motivi di costi sembra ora alla portata del club biancorosso, che però dovrà riuscire in extremis a convincere l'atleta laureato a New Mexico University. Il lungo del 1990 ha infatti sul piatto una proposta contrattuale proveniente dalla Francia (smentito l'interesse del Limoges, si tratta di un altro club transalpino che non ha però svelato il suo nome): la cifra è importante ma comunque alla portata dell'Openjobmetis, che si è mossa per migliorare l'offerta e assicurarsi un giocatore dall' impatto garantito sul piano tecnico e atletico. [/color]
 
[color=rgb(0,0,0)]Gordon era già nei pensieri di Varese nel gennaio 2014, quando si doveva sostituire Frank Hassell: al momento i costi erano fuori portata, ed allora il team biancorosso ri- piegò su Linton Johnson in uscita da Sassari, che ingaggiò proprio il centro ex New Mexico. Lo scorso anno l'atleta del 1990 ha provato a giocarsi la carta NBA, disputando però sole 9 gare con Philadelphia per "ripiegare" poi in D-League con i Delaware 87Ers. Ossia la squadra nelle cui file giocava Maalik Wayns, il nuovo playmaker biancorosso col quale potrebbe tornare a far coppia a Masnago qualora il blitz lanciato ieri da Bruno Arrigoni andasse a buon fine. [/color]
 
[color=rgb(0,0,0)]Con la firma di un lungo moderno per agilità e tocco come Gordon il complemento comunitario adatto per costi e caratteristiche potrebbe essere nuovamente Mouhammad Faye, che ha la statura necessaria per giostrare da pivot in attacco e la mobilità necessaria per marcare le ali forti in difesa, rendendolo così compatibile con l'altro giocatore del "puzzle" interno varesino Campani. E se l'assalto a Gordon non andasse a buon fine? Il piano B sul fronte americano porta verso Kevin Jones, 26enne lungo meno agile ma più potente dell'ex Dinamo Sassari, che ha brillato alla Summer League di Las Vegas (13.3 punti e 8.3 rimbalzi con i Milwaukee Bucks) dopo il primo assaggio europeo nella scorsa primavera con lo Cho-let (12.5 punti e 6.9 rimbalzi in 11 gaie). Ma se Gordon dirà sì, il mercato biancorosso entrerà nel rush finale. [/color]
[color=rgb(0,0,0)]Giuseppe Sciascia [/color][/font][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...