Jump to content

Tyler Cain, voglia di playoff «Dobbiamo tenerceli stretti»


Tyler Cain punta sulla difesa per portare l’Openjobmetis ai playoff. Il 29enne centro biancorosso, pilastro della retroguardia costruita da Attilio Caja attorno alle sue doti di rimbalzista e protettore dell’area colorata, sottolinea la necessità di giocare una partita di sacrificio per fermare il temibile attacco della Vanoli nello spareggio di domenica.

«Cremona è una squadra dal grande talento offensivo, dovremo stare attenti e imporre la solidità del nostro impianto difensivo. La Vanoli ha molta facilità nel segnare punti con il suo stile di gioco sfrontato, sicuramente è un gruppo molto bene allenato che ha un’identità ben definita, praticamente opposta alla nostra che basiamo tutto il nostro gioco sulla difesa. Ci stiamo preparando con la massima attenzione in allenamento e vogliamo difendere l’attuale piazzamento in zona playoff».

Per domenica si prevede il tutto esaurito. Quanto è effettivamente importante l’aiuto che può darvi il vostro pubblico?

«A Varese i tifosi sono straordinari: ci hanno sempre sostenuto con entusiasmo e passione, ora la spinta del PalA2A è ulteriormente aumentata e anche domenica scorsa, quando all’inizio abbiamo fatto fatica, ci hanno trasmesso sicurezza col loro supporto. Giocare a Masnago sarà un vantaggio che dovremo sfruttare, siamo grati per tutto quello che ci hanno dato durante la stagione e se domenica il palazzetto sarà esaurito avremo un motivo in più per provare a regalare un’altra soddisfazione alla gente di Varese».

Quale potrà essere la chiave della sfida decisiva contro la Vanoli?

«Dovremo fare le nostre cose che ci hanno portato fino a questa partita chiave: la partita contro Brindisi è un esempio concreto di come la difesa resti sempre la nostra certezza alla quale aggrapparci in ogni circostanza. Domenica l’Happy Casa ha tolto ritmo alle nostre esecuzioni, ma anche quando la palla non entrava abbiamo continuato a batterci con l’abituale intensità. Il nostro è un lavoro di squadra del quale condividiamo l’importanza e la necessità della massima applicazione in ogni momento del match».

Varese è in serie positiva da 7 gare ma la lotta per gli ultimi 3 posti playoff è ancora tutta da delineare negli ultimi 80 minuti...

«Noi abbiamo sempre vissuto sulla base di una partita alla volta, ora siamo arrivati al rush finale e sentiamo che le nostre avversarie provano a metterci pressione a suon di risultati. Avvertiamo l’importanza del momento e ci stiamo preparando con l’abituale impegno al rush finale delle ultime due partite decisive. Ma nell’ultimo mese ogni partita aveva già un clima da playoff perché il nostro margine di errore era ridottissimo».

Giuseppe Sciascia


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...