Jump to content

Un mirabile affresco di scelte rinnovatrici e felici


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Vecchie fortezze che cadono con il precipitare di un monopolio solo possibile quando il molto denaro favorisce una realtà rispetto ad altre nel costruirsi strategie e gerarchie di dominio.[/size][/font][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Per colpa o per merito della "spending review" si sono assottigliate le posizioni di potere nella pallacanestro italiana, ora più che mai gratificante con i club che sanno coniugare felici scelte con denaro spendibile, come dimostrano bellamente Varese e Sassari, sole lassù in testa alla classifica grazie a un patrimonio di progetti e metodi.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Il loro primato potrà anche durare non a lungo ma esso, ora come ora, dimostra che, pur facendo acquisti, non lo si compra al mercato e che se le cosiddette grandi volessero riconquistarlo se lo dovranno sudare sul campo.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Questo magico momento esalta soprattutto l'immagine di Varese nella sua azione rinnovatrice, totale ma non avventurosa, anzi ponderata con lucido decisionismo e in rapidità, in anticipo sui tempi di assemblaggio di squadra, ideale per affrontare un inizio di campionato dal calendario arduo nonché laborioso per le sue avversarie, arrivate tardi in cantiere.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]La Cimberio, mai sconfitta dopo quindici gare tra amichevoli e quelle che contano, tutte utili, è la squadra "più calda" in circolazione, talentuosa nei suoi elementi di maggior riferimento e volitiva in tutti i suoi prospetti, non importa se di minor classe o se giovani, peraltro questi dotati, in ogni caso tutti con una gran fame di gloria.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Dunque, un capolavoro di più maestri a partire dalla dirigenza e dal tecnico in sede di ricerca e individuazione di elementi con qualità personali da ambientare in fretta per propugnare subito determinate aspirazioni onde poterle poi legittimare quando calerà il fattore sorpresa e crescerà la forma di altre squadre.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Se il sentiero è diritto, il cammino è piano. Il concetto s'attaglia perfettamente all'attualità biancorossa, al di là di un risultato insperato ma reale anche per impreparazione o dabbenaggine dei club più potenti alla faticosa ricerca della propria identità.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]In verità a questa Cimberio, compatta e in gas nel suo guscio seppur fra una moltitudine di etnìe e culture diverse, non mancano limiti strutturali d'un collettivo tambureggiante ma non tosto né intimidatore. E se la perfezione viene dall'osservazione, meritano una riflessione le sue vistose pause contro la zona che già ponemmo tra quegli "oneri della prova" da superare.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Bologna, sotto di una ventina di punti, è piombata a -3 anche perché Sakota (foto Blitz) ha esercitato il suo mestiere di tiratore puro, ruolo ben diverso da quello di realizzatore che sa esprimersi pure dall'arco ma tra i ritmi di squadra in gran movimento.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Una rimonta era già riuscita a Siena, almeno in parte, e ci ha pure provato Bologna la quale, bisogna riconoscerlo, era priva dell'americano Steven Smith, il cui apporto è riconoscibile in un buon bottino di canestri e rimbalzi. Il rilievo ci sta e non certo per sminuire il limpido successo di una Cimberio così ben rappresentata dai soliti magnifici Dunston ed Ere, vere guide di sicurezza per i compagni, ma per evidenziare la mancanza di un giudizio completo sul suo potenziale competitivo in trasferte ritenute dure e probanti.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Si diceva della zona il cui cenno vale come prova di maturità anche per le antagoniste, tant'è che avremmo visto volentieri Bologna a lungo in una simile condizione, probabilmente a mal partito con gli esterni che si ritrova.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Toccherà a Vitucci pensarci in futuro visti i potenziali balistici non proprio spaventosi in circolazione. È presto per fare determinati calcoli ma il tifoso, ebbro di entusiasmo, può sognare un po', come ai tempi della DiVarese e, soprattutto, dei Roosters: meglio di così non si poteva chiedere alla nostra cara Pallacanestro.[/font][/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...