Jump to content

Varese nel Cuore, via alla "fase due"


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Chiamata a raccolta per i 63 soci di “Varese nel cuore”: lunedì prossimo i membri del consorzio che detiene il 100 per cento delle quote della Pallacanestro Varese si raduneranno in assemblea con una lista di importanti decisioni da prendere. La prima sarà quella relativa alle cariche societarie: il mandato del CdA originario, composto da Michele Lo Nero, Cecco Vescovi, Stefano Coppa, Vittorio Gandini e Claudio Maria Castiglioni, è scaduto lo scorso 30 giugno (i vertici della Pallacanestro Varese dureranno invece fino al setttembre 2013).[/size][/font][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Nel corso della riunione i membri uscenti della “governance” esporranno la loro piattaforma programmatica, ma ci sarà anche la possibilità di proporre liste alternative (sottoscritte da almeno il 30 per cento dei soci) per le elezioni del nuovo CdA fissate per novembre (lo statuto prevede da un minimo di 3 ad un massimo di 7 consiglieri, lasciando spazio a possibili nuove entrate oppure alla conferma del “quadriumvirato” in carica con l'uscita annunciata di Claudio Castiglioni).[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]«Le cariche del consorzio saranno uno dei temi di cui parleremo nell'assemblea di lunedì - conferma il presidente Michele Lo Nero -. Il nostro mandato è finito, ora toccherà ai proprietari decidere come portare avanti il progetto e chi lo farà. La "fase 1" condotta nei primi due anni ha dato basi solide alla società e riportato la squadra tra le prime otto d'Italia; ora il CdA uscente ha le idee chiare anche per la "fase 2" e le metterà sul tavolo sulla base delle esperienze maturate dal 2010 ad oggi. Starà ai soci giudicare la bontà di queste idee e decidere chi dovrà portarle avanti».[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Dunque, mentre gli abbonati continuano a crescere (sfondata quota mille: 1.146), Lo Nero spalanca le porte ad eventuali consorziati decisi a esporsi in prima persona per entrare a far parte della stanza dei bottoni della società: «"Varese nel Cuore" è un'iniziativa nata per dare un futuro solido al basket ma, per forza di cose, è aperto a chiunque abbia idee e voglia di farsi avanti per il bene di un gioiello del nostro territorio come la Pallacanestro Varese. Non voglio esprimermi sul nostro operato perché i giudizi spettano agli altri; sicuramente posso dire che tutti quelli che hanno operato in questi due anni, dalla dirigenza allo staff degli uffici, hanno messo il massimo della professionalità e dell'impegno personale».[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]E nel contesto dei programmi di crescita che il CdA uscente vuole perseguire ci sono altre iniziative concrete al di là della prima squadra: dal potenziamento del settore giovanile (magari con la ricerca di un investitore per renderlo autosufficiente a livello finanziario) a ulteriori interventi sul PalaWhirlpool, fino alla costruzione di una palestra per gli allenamenti della prima squadra e delle giovanili nell'area di via Pista Vecchia. «Il nostro obiettivo è quello di consolidare ulteriormente la società con piccoli tasselli che ci facciano crescere nel tempo; ci teniamo soprattutto a potenziare il vivaio affinchè si riesca a produrre atleti varesini da serie A. Per quanto riguarda la prima squadra vorremmo mantenerci nella metà alta della classifica facendo qualche passo avanti verso il vertice per essere in grado di cogliere il momento giusto quando se ne presenterà l'occasione». E al termine dell'assemblea di “Varese nel Cuore” i consorziati avranno la possibilità di fare in anteprima la conoscenza diretta dei giocatori e dello staff tecnico nel primo della serie di eventi organizzati per coinvolgere maggiormente i soci nella vita della squadra. «È una iniziativa che abbiamo voluto per far interagire i soci con i giocatori: già lo scorso anno li avevamo mandati in varie aziende per concretizzare il rapporto e far conoscere ai nostri atleti le realtà del territorio. Ora abbiamo voluto anticipare i tempi per coinvolgere maggiormente i consorziati».[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Giuseppe Sciascia[/font][/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...