Jump to content

Varese vuol scoprire quanto vale


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=1][size=3]Varese si mette alla prova della corazzata Valencia nel quarto turno d'andata dell'Eurocup. Stasera (ore 20.30 con diretta su La6) la formazione di Frates sfiderà la grande favorita del girone C, già due volte vincitrice della competizione, per misurare il valore dei suoi progressi contro una delle candidate al successo finale della seconda manifestazione internazionale. Un test quanto mai impegnativo e sotto alcuni aspetti proibitivo per una Cimberio che dovrà prima di tutto mostrare di aver metabolizzato le fatiche fisiche e mentali del doppio impegno.[/size][/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=1][size=3]Finora i biancorossi del general manager Cecco Vescovi (foto Blitz al centro) hanno brillato la domenica in campionato, ma nei mercoledì di coppa hanno faticato a mostrare la stessa intensità e la stessa concentrazione che sono valse l'attuale primato nella classifica della serie A.[/size]
[size=3]Ora la sfida in terra iberica rappresenta una verifica importante sotto due aspetti: il primo è quello legato alla capacità di esprimersi con continuità su entrambi i fronti, considerando che le avversarie viste finora in Eurocup non sembrano irresistibili e il passaggio del turno - nonostante lo scivolone casalingo contro il Villeurbanne - è impresa non impossibile; il secondo è quello di verificare la solidità del "formato esportazione" della Cimberio in una gara che rappresenta una prova generale in vista dell'impegnativa trasferta di domenica a Sassari.[/size]
[size=3]L'attenzione dell'ambiente biancorosso, più che sul risultato finale, è concentrata sull'atteggiamento mentale da trasferta di una squadra attesa a mostrare anche lontano da Masnago lo stesso piglio grintoso e combattivo che ha messo sotto le quotate Venezia ed Avellino. Chiaro che molte delle possibilità dei varesini di provare a reggere l'urto del team spagnolo - attuale quarta forza della Liga ACB con tre vittorie in quattro gare dietro alle imbattute Real Madrid, Barcellona e Gran Canaria - passeranno attraverso le condizioni di Ebi Ere. Il capitano biancorosso, lunedì a riposo precauzionale dopo i 28 minuti disputati contro Avellino, sembra comunque non aver risentito dello sforzo di domenica e stasera dovrebbe comunque scendere in campo. Anche se non è da escludere che il coach Frates debba amministrarne il minutaggio.[/size]
[size=3]Sul fronte opposto il Valencia propone un roster di altissimo livello per profondità e stazza fisica: pur senza l'ala serba Dubljevic (out per un problema ad una spalla) il coach Velimir Perasovic, ex giocatore del Cibona di Drazen Petrovic, ha davvero l'imbarazzo della scelta in tutti i ruoli. Il pezzo pregiato è senza dubbio Romain Sato, la 32enne ala centrafricana tra i protagonisti della Montepaschi Siena schiacciasassi dal 2006 al 2010.[/size]
[size=3]Ma è soprattutto la differenza di fisicità sotto i tabelloni il gap principale da colmare per la Cimberio, che dovrà disinnescare l'«ombrello difensivo» dell'ucraino Lishchuk e del massiccio Triguero.[/size]
[size=3]Gli spagnoli in versione Eurocup vantano un notevole 45% dall'arco, contando su elementi dalle mani calde come il play americano Lafayette (13,7 punti col 52% da 3), l'atipica ala forte Doellman (15,8 punti di media in Liga ACB) e il tiratore belga Van Rossom, visto in Italia a Pesaro. A completare il roster ci sono l'esperto play Martinez, l'ala serba Lucic e l'agile esterno Aguilar.[/size]
[size=3]Di certo il Valencia non è disposto a fare sconti a Varese dopo la sconfitta a sorpresa patita mercoledì scorso a Lubiana, cancellata in campionato con un clamoroso più 51 contro Valladolid: «La Cimberio è una squadra atletica che muove bene la palla; dovremo stare attenti e concentrati in difesa per limitarne il contropiede», avverte Perasovic alla vigilia dell'incontro. Ma quella dei ritmi elevati e dell'aggessività a tutto campo è una strada obbligata che la cavalleria leggera di Varese dovrà seguire per evitare di farsi schiacciare dai muscoli dei padroni di casa.[/size]
[size=3]Giuseppe Sciascia[/size][/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...