Jump to content

Ronin

vfb.it
  • Content Count

    436
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Ronin last won the day on November 18 2019

Ronin had the most liked content!

Community Reputation

36 Excellent

About Ronin

  • Rank
    varesefans

Previous Fields

  • Attività:
    libero professionista
  • Appassionato/a di:
    sport
  • Spettatore live o Tv?
    + di 5 gare/anno (biglietti)

Recent Profile Visitors

717 profile views
  1. Ne vorrei avere di bolliti di quel livello. L'anno scorso ci ha battuti praticamente da solo. Vedo formazioni che costano di più di quella di quest'anno... Un play forte non costa meno di Mayo, Jakovics l anno scorso credo che sia costato meno del play di riserva che dovrebbe arrivare. Strautins non credo costi molto meno di Peak.
  2. Jakovics ha giocato quasi sempre da play quest'anno perché tambone ha giocato da guardia. Tambone Strautins e Johnson ruoterebbero per i ruoli 2 e 3 Ferrero come al solito cambio del 4 Il quinto italiano di complemento , un altro esterno direi . Quest'anno in attacco si è sofferto per la pochezza offensiva di Peak e Clark ( ..pochissimi lampi). Partendo dal postulato che i lunghi con caja devono solo salire e bloccare e non sono praticamente mai coinvolti non si può prescindere da un esterno in grado di impensierire le difese. Non si può sperare che Mayo e Jakovics mettano dieci tiri da tre a partita ( tra l'altro non costruiti). Un giocatore come Johnson muoverebbe di più le difese , al pari di Avramovic , creando più opportunità per i compagni.
  3. Jakovics - play ita Tambone - dom Johnson - Strautins Ferrero - ala straniera Simmons - grazulis A me piacerebbe molto e non sarebbe fuori budget secondo me
  4. Scusate ma: Douglas - saccagi non costa meno di Mayo jakovics x - tambone non costa meno di Clark tambone Strautins de vico non costa meno di peak natali grazulis e un altro straniero non costano meno di vene e Gandini. ...qualcosa non torna
  5. E perché Akele o totè cosa ti permettono di programmare? De Nicolao e Polonara mi sembra fossero nostri...e in tempi sicuramente migliori di quelli attuali.
  6. Sperano che trovi squadra così da non perderci niente.
  7. Ma grazulis, che è stato uno dei migliori lunghi della A2 , viene a fare la riserva di Simmons per pochi soldi ??? Qualcosa non mi torna. Per me se rimane Simmons grazulis giocherà anche da 4 e a quel punto, siccome hai anche Ferrero , non credo si prenda un altro 4 di livello , tutt'al più una scommessa a poco. Se invece va via Simmons avrebbe senso grazulis insieme a un centro che vuole mettersi in mostra a cifre favorevoli e un quattro di livello ( con Ferrero backup). Con caja mi aspetto di più una situazione del genere, visto che non è uno a cui piace cambiare assetti ma preferisce due giocatori per ogni ruolo senza stare a guardare il cronometro per fare cambi e rotazioni. Come ala piccola di riserva secondo me si potrebbe trovare qualcuno interessato a giocarsi il posto con Strautins e quindi disponibile a scendere un po' come pretese economiche.
  8. Strautins a inizio campionato non avrà ancora 22 anni, è molto giovane. Fisicamente e' già più che pronto, e anche tecnicamente è già valido. Probabilmente non è riuscito a mettere insieme il tutto, la società e lo staff tecnico ( ...e i tifosi) sperano di riuscire a fargli tirare fuori il potenziale. Ha praticamente la stessa età di quando arrivò Avramovic ma un po' più di esperienza. Credo che il fatto di dargli un ruolo importante possa abbassare le pretese economiche,sulla falsa riga di Pecchia a Cantù. Si chiedono scommesse...ma se le vuoi come Ottavo e nono non lo sarebbero. Non siamo più ai tempi di Avramovic e Pelle come sesto e settimo straniero
  9. Purtroppo ci sarà sempre qualche squadra che fa la furba, o rischia più di altre. E i giocatori non sempre fanno scelte oculate... In una situazione del genere Varese la vedo più in difficoltà di altre.
  10. Non sapevo non fosse neanche di proprietà. Ma anche se lo fosse il triennale abbastanza adeguato devi offrirglielo,non è che ti gioca a metà prezzo perché è del vivaio. Siccome non stiamo poi parlando né di doncic né di Gallinari , e secondo me nemmeno di Gentile , non è che dopo un anno ti offrono un buyout esagerato. Già al secondo anno o lo rinnovi a cifre importanti o il buyout difficilmente sarà ancora elevato in quanto a fine della stagione successiva sarebbe svincolato. Molto diverso sarebbe il discorso se ci fosse il limite degli stranieri a due o tre, in quel caso un italiano importante avrebbe più valore. Io credo che attualmente se prendo gli ingaggi dei sei italiani più pagati di A2 ho sicuramente una cifra più elevata di quella che alcune squadre di A1 spendono per i loro stranieri.
  11. Giocatori dal vivaio utili alla squadra purtroppo sono anni che non se ne vedono ( in generale,non a Varese). Utili intendo da almeno venti minuti in una squadra che almeno prova a salvarsi. Qualcosa cambierebbe se si tornasse ai due ( o massimo tre ) stranieri, ma per come è oggi il settore giovanile è purtroppo fine a se stesso. Poniamo il caso che Procida diventa un giocatore importante per Cantù: in ogni caso va pagato più o meno per valore ,cioè se vale venti minuti in A non lo paghi meno di un Tambone tanto per capirci. Non è che perché è del vivaio gioca gratis. Se diventa ancora più bravo va via. Se sei stato bravo a livello contrattuale puoi ricavarci qualcosa. Ci sono troppi se...a livello economico è sicuramente una scelta perdente alla lunga. Se hai degli sponsor che coprono quasi tutte le spese benissimo,ma se solo ci devi mettere 200k all'anno ( cioè la differenza tra averlo e non averlo è 200k) per il settore giovanile economicamente è un bagno di sangue,soldi a perdere direi. Neanche se ne tiri fuori uno all'anno vai alla pari, e tirarne uno fuori all'anno ( ripeto, da venti minuti in una squadra medio scarsa) è impossibile anche solo sognarlo. Cioè se ne viene fuori uno davvero forte ( es. livello Pecchia) puoi risparmiare qualcosa di ingaggio e prendere un buyout : quanto? Offrire un pluriennale ( per forza se vuoi buyout,almeno triennale) a un giovane forte non sono noccioline e c'è sempre il rischio che poi non renda neanche per quella cifra. Quindi non so neanche se ci guadagni di ingaggio ...e il buyout difficilmente arriva a 100k ! Non stiamo parlando di un Gallinari all'anno...
  12. Okoye è stato un colpo incredibile. Terzo nel titolo MVP da straniero meno pagato di Varese. Purtroppo il livello della serie A non è così basso per cui non c'è altro modo per stare a galla: stranieri bilanciati tra affidabili e scommesse ( e queste con annuale o al massimo biennale con uscita per il giocatore) e italiani quelli che ci si può permettere. Nel settore italiani è un po' più difficile fare il colpo perché si conoscono meglio pregi e difetti di ognuno e se uno è in A2 un fenomeno non è. Quando si legge che un giocatore preferisce una squadra che fa la coppa è perché spera di migliorare il suo status facendosi notare e andare a guadagnare di più l'anno successivo. Un discreto giocatore da quintetto ( diciamo il quarto e il quinto) di una squadra che ambisce ai playoff non vale meno di 100k . Per "vale" intendo il valore che avrebbe l'anno successivo. Il "gioco" è quindi quello di pagare un giocatore 80 sperando di farlo valere 100 . Se va bene però lo perdi l'anno successivo perché quei cento non puoi darglieli ( o lo tieni ma devi spendere meno per li altri e sei sempre al punto di partenza). Capo d'Orlando prese a pochissimo giocatori come Archie e Fitipaldo ad esempio. Non è che poteva prenderli con pluriennali a cifre simili. Varese prese Maynor da riabilitare a cifre per lui ridicole. Non avrebbe mai accettato un biennale,neanche al doppio.
  13. Avramovic aveva un ingaggio tutt'altro che basso già dal primo anno ed eravamo destinati a perderlo già al secondo dopo solo un'ottima mezza stagione. Solo il fatto che lui si trovasse particolarmente bene con caja ( cosa non scontata anzi) e soprattutto avesse un buon ultimo anno di contratto lo ha fatto rimanere un altro anno. Parliamo comunque di cifre impensabili attualmente per scommesse. La programmazione non è pensabile con questi budget. Secondo te Okoye avrebbe firmato anche solo un biennale a quelle cifre? Per firmare con un pluriennale un giocatore sotto i 100k devi andare davvero su profili di medio-basso livello,gente di 30 anni da campionati scandinavi o dell'Est Europa. Cioè uno Scrubb te lo sogni ,un Simmons te lo sogni. Forse prendi un Clark ma non sono per niente sicuro. Non prendi assolutamente il Thompson che è andato a Brindisi dopo un ottimo anno da rookie in Ungheria. Puoi prenderlo con un annuale se va bene. Per un giocatore del sottobosco passare da 80k a 120k è un attimo ( vedi Okoye) e loro giocano per quello almeno nei primi anni di carriera. Dopo , "a regime" , il discorso è diverso e infatti puoi prendere Mayo con un biennale (molto oneroso per la società) o cercare di trattenere giocatori come Vene e Simmons. Ma per fare questo ( cioè avere almeno tre giocatori di valore certo) devi per forza di cose poi spendere pochissimo per il resto. Un cambio di strategia significherebbe dare pluriennali a giocatori non da serieA , diciamo da A2 . Il rischio è davvero grosso perché non parliamo di giocatori che hanno fatto bene in A2 ( cioè dopo una stagione) ,ma quelli che arrivano a Tortona, Capo d'Orlando , Roseto... da campionati semi sconosciuti
  14. Infatti, perché non ci pensano? C'è la fila di giocatori pronti a firmare pluriennali a 60k l'anno. Certo, poi bisogna scegliere solo quelli forti forti che ti facciano arrivare almeno ai playoff.
  15. 8 biglietti di parterre per vedere Milano mi sembra esagerato. Posso capire due tre biglietti... Per 1800+iva io o li regalo ( sponsorizzazione) o me li faccio pagare tutti!
×
×
  • Create New...