Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Recalcati'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Solo Basket
    • Varese e il campionato di Basket
    • Il basket dalla B in giù...passando dalle giovanili
    • Archivio articoli
  • Gruppo Vfb.it
    • Divertiti col gruppo di Vfb.it
    • FantaVFB
    • Il gioco dei pronostici

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 1 result

  1. Missione compiuta in extremis per Carlo Recalcati: dopo il divorzio con Varese l'ex Ct azzurro si era ripromesso di riuscire a tornare a Masnago da avversario. Alla fine il desiderio del tecnico ex Cimberio si è avverato vista la chiamata della Sutor Montegranaro, che ha affidato la panchina all'esperto coach ex Fortitudo e Siena: una trattativa-lampo ("Il primo contatto risale all'1 luglio ma ci siamo visti solo l'8, abbiamo chiuso in fretta vista la reciproca stima immediata" spiega Recalcati) che consentirà al coach nativo di Milano di disputare la sua ventunesima stagione da capo allenatore in serie A. [size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]«Sinceramente mi sarebbe scocciato tornare al PalaWhirlpool da spettatore e sono molto contento di poterlo fare da avversario alla guida della Sutor. In fondo la situazione presenta molte analogie con quella di due anni fa a Varese: qui c'è un'associazione e non un consorzio, ma a grandi linee le problematiche sono le stesse con l'obiettivo di consolidarsi e ripartire che ricalca quello dell'estate 2010 alla Cimberio. Confido molto nella solidità dell'organizzazione societaria, certo il budget sarà ridotto ma questo è comune a molti altri club di serie A…».[/font][/size] [size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]Decisiva per la scelta del club marchigiano in favore dell'ex tecnico della Cimberio la spinta del neo-GM Santoro, che aveva avuto Recalcati ai tempi della Viola Reggio Calabria: dopo Cecco Vescovi un altro ex giocatore dell'ex Ct ha fatto valere i suoi buoni rapporti. «Con Sandro è andata bene al terzo tentativo: già ci fu quello allo stato embrionale della rinascita di Reggio Calabria col caso Barbaro, poi c'è stato quello di due estati fa a Barcellona che stava andando in porto prima della chiamata di Varese. Ora la squadra è tutta da fare e per il momento stiamo solo ragionando a grandi linee: l'unica certezza è che sceglieremo la formula con 5 extracomunitari e 5 italiani, valutando comunque gli elementi sotto contratto che dovranno capire la logica economica attuale per rimanere alla Sutor. Sui nomi che circolano è estremamente prematuro, diciamo che a seconda degli italiani valuteremo comunque il peso specifico degli americani». [/font][/size] [size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]Il coach tre volte campione d'Italia con Varese, Fortitudo e Siena non ha comunque paura di affrontare una stagione difficile: «Per me rimettermi in gioco non è una novità: ci sono tanti modi per far diventare vincente una stagione e quello più importante è quello di centrare l'obiettivo prefissato. C'è chi corre per vincere lo scudetto e chi per conquistare i playoff; qui invece siamo in una situazione che ricalca la sfida iniziale di Varese, dove il risultato del campo è importante ma conta soprattutto creare i presupposti perché la società abbia la possibilità di incrementare i soci ed aumentare le risorse. L'obiettivo è comunque stimolante al di là della classifica, la cosa importante è mettere le basi per alzare l'asticella più avanti". Infine Recalcati esprime il suo parere sulla Cimberio ed esclude di “fare spese” tra gli ex varesini: «Su Varese al momento c'è ancora poco da dire visto che ha molte caselle vuote da riempire, ma pur non essendosi mossa molta a livello di budget vista la riduzione generale delle risorse sarà certamente uno dei migliori con la possibilità concreta di scalare la classifica. Prendere qualche giocatore che avevo ai miei ordini lo scorso anno? Per altri motivi ho mantenuto una corrispondenza stretta con Rannikko e Stipcevic, ma noi punteremo sugli americani…».[/font][/size] [size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]Giuseppe Sciascia[/font][/size]
×
×
  • Create New...