Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sassari-varese'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Solo Basket
    • Varese e il campionato di Basket
    • Il basket dalla B in giù...passando dalle giovanili
    • Archivio articoli
  • Gruppo Vfb.it
    • Divertiti col gruppo di Vfb.it
    • FantaVFB
    • Il gioco dei pronostici

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 16 results

  1. È uno schianto di proporzioni bibliche, quello della Openjobmetis in terra di Sardegna. Uno sfascio che lascia sgomenti e preoccupati i tifosi, increduli davanti a una squadra che viene completamente travolta nei primi 20′ di gioco da una avversaria sì forte – ci mancherebbe – ma pure mutilata, il Banco di Sardegna, presentatosi in campo senza tre giocatori (due infortunati e uno positivo al Covid), senza allenatore (Pozzecco) e che ha pure perso un titolare – Burnell – espulso nel terzo periodo. Certo, che a basket si possa giocare e vincere anche in sette/otto ce lo aveva già dimostrato
  2. L'Openjobmetis sfiora soltanto l'impresa sul campo della seconda forza Sassari. Resa in volata per una bella Varese sul parquet del PalaSerradimigni: la truppa di Attilio Caja non corona una rimonta tutta grinta e triple dal-14 del 23'al+2 del 37' subendo un decisivo 2-10 negli ultimi 150 secondi. Ma a fine gara si alza forte la rabbia del clan biancorosso nei confronti della direzione arbitrale: sotto accusa vanno i 18 tiri liberi (a zero ! ) dell'ultimo quarto tirati dal Banco Sardegna, che dal canestro del 79-74 segnato da Bilan a 6'14" dal termine del quarto periodo ha messo punti a tabell
  3. L'Openjobmetis resta a digiuno nel lunch match del PalaSerradimigni. La compagine di Attilio Caja si arrende contro un Banco Sardegna deciso a inaugurare al meglio la stagione davanti al suo pubblico: costa caro un primo tempo offensivamente tragico (18 punti con 7/31 al tiro e 2 soli assist), e non basta una fiammata di Avramovic ( 13 dei suoi 19 nei primi 4'40" del terzo quarto) per accendere la scintilla in casa biancorossa. A Varese non è sufficiente un'applicazione difensiva diligente, che però scopre troppi varchi sul perimetro per l'MVP Bamforth e il mortifero Gentile: troppi gli e
  4. L'Openjobmetis torna a ruggire lontano dal PalA2A. La truppa di Attilio Caja innalza nuovamente il vessillo corsaro e sbanca il campo di Sassari con una prova scintillante sul piano del gioco (62% da 2 e 58% da 3 con un 107 di valutazione totale). Varese si impone al Pa-laSerradimigni con le armi preferite della Dinamo, giocando una partita sontuosa sul piano offensivo per rispondere a tono alla pioggia di triple dei padroni di casa (17/33 da 3!). biancorossi mettono in difesa le basi dell'impresa, togliendo fluidità nei primi 15' ad un Banco Sardegna in affanno contro l'aggressività e le ripa
  5. Attilio Caja indica la rotta alla sua Openjobmetis in vista della trasferta di Sassari. L'ultimo allenatore capace di guidare Varese ad espugnare il PalaSerradimigni (aprile 2015, finì 74-69 con dosi omeopatiche di zona contro i futuri campioni d'Italia guidati da Meo Sacchetti) punta come sempre sulla difesa per non far esaltare il potenziale offensivo del Banco Sardegna. «La ricetta sarà la solita - annuncia il coach biancorosso - servirà una prestazione difensivamente molto attenta, basandoci principalmente sul lavoro di squadra, per evitare di esaltare le loro doti offensive che soprattutt
  6. [color=rgb(0,0,0)][font=verdana][size=3]Sgoccioli di stagione con il pensiero al futuro. Cui la Pallacanestro Varese si apre con il conforto di un presente che, non ancora compiuto, promette una buona fine mai dovendo però dimenticare, se si è capaci di una sobria analisi, un passato che batte in testa. Crediamo che il presidente e i suoi collaboratori non cedano all'emotività, sia euforica che deprimente, nel tirare i conti di un consuntivo sin troppo chiaro per poter essere male interpretato. Non è un esercizio agevole creare le giuste premesse per un domani migliore al di là di un bilancio
  7. [font=verdana][size=3]Meglio stare a casa piuttosto che andare in giro per l'Europa a fare brutte figure. Lo pensano quei tifosi che non sopportano stracche o peggio umilianti presenze della propria amata squadra, pronti comunque a sostenerla sempre. A testa fredda, nel rituffarci in campionato, merita un cenno (a strascico) la deludente Eurocup di Varese. Il mercoledì di Valencia, con tante (brutte) statuine, ha riproposto il tema dell'opportunità di partecipazione d'una squadra che, ogni volta, rischia la faccia senza forse averne una giusta per reggere a determinati confronti, come lo fu, q
  8. [font=verdana][size=3]La Cimberio cerca conferme anche in formato-esportazione. Stasera a Sassari (palla a due alle 20,30 con diretta su RaiSport1) la squadra di Fabrizio Frates misurerà lo spessore dell'attuale primato in classifica condiviso con altre 5 compagne di viaggio sul campo del Banco Sardegna di Meo Sacchetti. Per la Cimberio il match di stasera rappresenta un test importante al fine di capire se saprà esportare anche lontano da Masnago la solidità evidenziata nelle prime tre uscite casalinghe in campionato. La sfida tra le due protagoniste assolute della stagione regolare dello sco
  9. [font=verdana][size=3]A Sassari è diventato un giocatore vero di serie A. Amato dai tifosi della Dinamo e rispettato dagli avversari. Ma una manciata d'anni fa, che nella pallacanestro attuale valgono come ere geologiche, Brian Sacchetti (foto Blitz in alto) era a Ferrara, club purtroppo rapidamente scomparso dalla geografia cestistica. Brian era alle foci del Po per costruirsi la sua carriera, lontano da pregiudizi e, soprattutto, da voci sciocche perchè chiunque abbia giocato sa che sul campo non puoi bleffare né nasconderti. Qualcosa devi saper fare.[/size][/font] [font=verdana][size=3]«Es
  10. [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Cecco Vescovi getta acqua sul fuoco della rabbia anti-arbitri dopo il finale discusso del big-match contro Sassari. Parole misurate da parte del presidente biancorosso nell'analisi della sconfitta sul filo di lana della Cimberio con il possesso finale della Dinamo viziato da un paio di infrazioni vistose (piede di Vanuzzo e poi passi “solari” di Drake Diener) prima del canestro decisivo di Thornton: «Siamo amareggiati per non aver portato a casa due punti che avremmo meritato di conquistare. Però rifiuto qualsiasi discorso sul fatto che ci abbiano f
  11. [font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Rigogliosa o brulla, accarezzata o sferzata dal mare e dal vento. Questa è un po' la terra sarda nelle sue alterne apparizioni, anche per Vitucci e i suoi uomini, alla ricerca di condizioni favorevoli, soprattutto, di belle notizie. Dunque, una Sardegna da “isola del tesoro” per una Cimberio che, a Sassari, cerca di darle l'assalto, spinta dalla convinzione di un'ardua ma possibile conquista. Un suo successo risulterebbe pressoché decisivo per il primato, da pole, per effetto d'un vantaggio di quattro punti, impreziosito da un 2-0 nel confronto diretto
  12. [font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]È sfida tra le grandi stasera a Sassari tra Banco Sardegna e Cimberio Varese. [/size][/font] [font=verdana,geneva,sans-serif][size=3]Nel posticipo Tv delle 20 (diretta su RaiSport1) la formazione di Frank Vitucci farà visita alla diretta inseguitrice di Meo Sacchetti in una partita che catalizza l'attenzione di tutta Italia vista la sua importanza nella volata per il primato della regular seasion. Così come all'andata, si sfidano le prime due della classifica generale, che 15 turni dopo l'elettrizzante vittoria col minimo scarto dei biancorossi (a Mas
  13. [font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Sassari-Varese non sarà solo una partita tra grandi attacchi. Così Frank Vitucci inquadra il big-match di domani al PalaSerradimigni, preparato nell'inedita location di Malnate («Un ringraziamento alla società locale che ci ha ospitato in questi due giorni»). [/size][/font] [size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Il tecnico veneziano inaugura la disamina pre-partita con un pensiero rivolto alla pallavolista Sara Anzanello («Dovrebbe partecipare a giugno a un camp a Jesolo dove sarò presente anch'io, spero riesca a risolvere presto questa sua sfortu
  14. [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Ci prova anche Meo Sacchetti a “fare le carte” al big match di domenica tra il suo Banco Sardegna e la Cimberio. [/size][/size][/font][/color] [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Il tecnico della Dinamo “vede” una partita piacevole e giocata a viso aperto tra le due squadre più spettacolari del campionato di serie A: «Speriamo sia una partita all'altezza della posta in palio, auspicando un esito diverso da quello della gara di andata a Masnago. Sicuramente si sfideranno due squadre votate ad un basket divertente e spettacolare e non credo
  15. [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]La ragione al centro. No, non ci sono particolari riferimenti al pensiero illuminista. E' solo che, in vista del “big-game” in programma a Sassari domenica prossima, al centro (del campo) ci sarà probabilmente lo scontro tra i due più celebrati “cervelli” del campionato italiano: Travis Diener per il Banco di Sardegna e, ovviamente, Mike Green per la Cimberio Varese.[/size][/size][/font][/color] [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Il regista varesino, già “connesso” con la partitissima contro i sardi, annota sul suo personale taccuino i mi
  16. [color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Torna a coniugare vittorie e bel gioco questa Cimberio capace di mostrare nuovamente la sua identità frizzante e corsaiola nel “testa-coda” con Biella che conforta il presidente biancorosso Cecco Vescovi in vista del big-match di domenica a Sassari: «La partita serviva per riprendere smalto e mostrare quei progressi sul piano della condizione che volevamo riscontrare dopo le ultime due settimane di lavoro a ranghi completi. I riscontri del campo hanno confermato che la squadra sta rifiorendo dal punto di vista atletico, sicuramente un buon viatico i
×
×
  • Create New...