Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'varese-brindisi'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Solo Basket
    • Varese e il campionato di Basket
    • Il basket dalla B in giù...passando dalle giovanili
    • Archivio articoli
  • Gruppo Vfb.it
    • Divertiti col gruppo di Vfb.it
    • FantaVFB
    • Il gioco dei pronostici

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 16 results

  1. L'Openjobmetis dà spettacolo all'Enerxenia Arena e ferma la corsa della seconda forza Brindisi. La compagine di Attilio Caja schianta l'Happy Casa con l'abituale mix di energia difensiva e coralità (cinque in doppia cifra), intascando la terza vittoria ben oltre i 20 punti di scarto. Un monologo varesino in una partita nella quale i biancorossi lustrano il cannone (14/32 da 3 e 53% totale dal campo), abbinando eccellenti letture offensive alla solita intensità ferina che concede le briciole al miglior attacco della serie A (78 punti col 23% da 3 per i pugliesi che si erano presentati a Masnago
  2. Questa sera a Masnago si trovavano di fronte la seconda miglior difesa del campionato (quella di Varese) e il miglior attacco dello stesso (Brindisi), in pratica una sfida agli antipodi. Il risultato ha poi dimostrato che i padroni di casa non sanno solo aggredire difensivamente gli avversari ma, grazie ad un gioco corale ben rodato e qualche acuto dei singoli, sanno crearsi le condizioni per prendere conclusioni ad alta percentuale facendo segnare al termine della gara ben 102 punti. Partita sempre saldamente in mano ai biancorossi mentre per i pugliesi da segnalare una prestazione produttiva
  3. L'Openjobmetis regala emozioni e spettacolo ai 4.200 presenti all'Enerxenia Arena. La truppa di Attilio Caja schianta Brindisi con la forza della sua difesa di granito, fermando a quota 4 la serie positiva dei lanciati pugliesi, e regala al folto e "rombante" pubblico di Masnago la miglior prestazione delle prime 7 settimane del 2018/19. Quarto sigillo consecutivo per i biancorossi, che rispondono all'appello del coach relativamente all'importanza della partita che chiudeva il primo ciclo di 14 gare tra Italia ed Europa; e il terzo posto in classifica dietro le due big Milano e Venezia (sul cu
  4. Quarto successo di fila per Varese che stasera riesce a vincere anche contro la legge degli ex (grande accoglienza per il ritorno di Adrian Banks che forse, perché toccato nel profondo, ci mette quasi 2 quarti per iniziare a giocare ai sui livelli). Il secondo reduce degli “Indimenticabili” Rush fa vedere di essere cresciuto cestisticamente ma loro 2 non possono bastare per tenere in vita una Happy Casa che deve soccombere d’innanzi ad una OpenJobMetis che si issa prepotentemente al terzo posto della classifica dominando la partita dall’inizio alla fine senza dare mai l’impressione di poterla
  5. L'Openjobmetis pesca il settebello ma non si avvicina ulteriormente ai playoff. La formazione di Attilio Caja porta la sua striscia vincente a quota 7 (record positivo per il coach pavese sulla panchina biancorossa) piegando con fatica una Happy Casa assetata di punti salvezza. Ma le contemporanee vittorie di Cantù, Bologna, Cremona e Sassari lasciano inalterata la situazione di classifica rispetto alla scorsa settimana: Varese si giocherà l'accesso alla post season nello spareggio di domenica prossima contro la Vanoli (ma potrebbe non bastate una vittoria per la certezza aritmetica della qual
  6. E’ la partita più brutta, tecnicamente parlando, quella che va in scena questa sera a Masnago tra OJM Varese a caccia dei play off e Brindisi alla ricerca della salvezza aritmetica. Primo tempo in cui sembra si giochi a “ciapa no” dove anche gli appoggi più semplici non trovano il fondo della retina, ripresa più divertente e valida dal punto del vista del gioco dove Varese scaccia i fantasmi e trova anche 14 punti di vantaggio che però nel finale si assottigliano ma che bastano per portare a casa i 2 punti e continuare a sognare la post season. Ma veniamo alle valutazioni : Avramovic 7,5
  7. L'Openjobmetis prova a calare il settebello sulla rotta verso i playoff. Stasera al PalA2A (palla a due alle ore 19) la formazione di Attilio Caja proverà ad allungare a quota 7 la sua serie positiva contro la terz'ultima della classe Brindisi. La prima delle due gare casalinghe consecutive che potrebbero consacrare aritmeticamente la storica rimonta biancorossa dall'ultimo posto del girone d'andata alla qualificazione per la volata-scudetto è quella sulla carta più abbordabile per una Varese lanciatissima anche senza più Cameron Wells. L'Happy Casa di Frank Vitucci, ultimo protagonista d
  8. Dopo il mercoledì di coppa anche alla domenica il palazzetto regala al pubblico una serata di tanta sofferenza per 39 minuti e 59 secondi e una gioia incontenibile all'ultimo secondo per la bomba di Kangur, che vale l’overtime che poi viene dominato da Varese che chiude con 10 punti di margine su una combattiva Brindisi. Non si può negare che anche questa sera la dea bendata sia stata particolarmente benevola nei confronti dei colori biancorossi. Ma veniamo alle valutazioni dei singoli: Anosike 6 : consueto contributo a rimbalzo con 12 palloni catturati, ma carente dal punto di vista del
  9. Adesso chiamatela pure zona Kangur. Per la seconda volta in quattro giorni l'ala estone timbra la tripla decisiva sulla sirena per regalare all'Openjobmetis una vittoria tanto sudata quanto importante. Dopo il missile dall'angolo valso la vittoria contro Villeurbanne, "KK" aumenta ulteriormente il coefficiente di difficoltà, segnando di tabella da 9 metri con un tiraccio fuori equilibrio su una palla vagante raccolta dalla spazzatura il canestro che pareggia a quota 76 un match che sembrava perso sul 71-75 a 10" dal termine. Un jolly che vale due punti pesantissimi al termine di una gara
  10. L'Openjobmetis chiede strada a Brindisi per prendere la corsia giusta verso Coppa Italia e playoff. Nuovo impegno casalingo per la squadra di Moretti dopo la vittoria col brivido contro Villeurbanne: stasera al neoribattezzato PalA2A (palla a due alle ore 18.15) i biancorossi ospiteranno l' Enel del caro ex Meo Sacchetti per allungare a quota 3 la striscia vincente casalinga tra Italia ed Europa. Occasione da cogliere per Cavaliero e soci alla vigilia delle due trasferte consecutive di Klaipeda e Pistoia: l'obiettivo dei biancorossi è quello di bissare la netta vittoria ottenuta in precampiona
  11. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][i]T[/i][/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][i]anta roba utile. Come la convinzione d’una squadra che, dentro un chiaro progetto di gioco, sta facendo risaltare nuovi valori, non temendo alcun rovescio. Ci sembra questa la fotografia aggiornata di una Pallacanestro Varese non più tutta grinze, dovendo riconoscere l’effetto di un allenatore che non è un “bimbo” vantando oltre trent’anni di onorata militanza, pure impreziosita da una argento con la Nazionale ai Giochi del Mediterraneo (una bazzecola per chi tende a sminuire i meri
  12. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]L’Openjobmetis prova a calare il tris al PalaWhirlpool. Stasera a Masnago (palla a due alle 20.30; diretta su Gazzetta Tv, canale 59 del digitale terrestre) la formazione di [/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]Attilio Caja [/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]ospiterà la quotata Enel Brindisi e cercherà di allungare a quota 3 la prima striscia vincente casalinga della stagione. Test impegnativo per i biancorossi contro un’avversaria competitiva come la squadra di [/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][
  13. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana](g.s.) - Aubrey Coleman è ai saluti, Adrian Banks (foto Blitz) è alle porte. L’avventura in biancorosso della guardia di Houston sembra ormai un capitolo chiuso: ieri il giocatore americano ha richiesto una ulteriore visita di controllo presso uno specialista di sua fiducia a Treviso, e pertanto la società biancorossa ha deciso di non farlo scendere in campo in attesa dell’ulteriore referto medico - il quarto in 10 giorni - successivo alla visita di oggi. A questo punto l’addio di Coleman pare ormai scontato, anche per evitare che in squadr
  14. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana](G.S.) - Dagli altari alla polvere in quindici giorni. Sono bastati l’assenza di un titolare e quattro sconfitte consecutive per creare una preoccupante spirale di negatività che ha spazzato via le certezze delle vittorie con Venezia ed Avellino. Col senno di poi i brillanti successi contro Umana e Sidigas vanno pesati al cambio delle difficoltà di messa a punto di due squadre più problematiche rispetto alla Cimberio. Che però ha imboccato una discesa libera tra condizione fisica precaria e fiducia in flessione, manifestatasi con l’indecoro
  15. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]Non siamo al magnificat della passata stagione ma nemmeno al de profundis evocato da qualcuno, evidentemente meno resistente di altri tifosi a un realismo che mette in croce una squadra che non può essere per sua costituzione irresistibile. Scricchiolii ve ne sono, anche di misteriosi, ma da qui a supporre che essa si possa spezzare ve ne passa, soprattutto attraverso il match di oggi, molto delicato e cruciale, ancorchè abbordabile, contro un manipolo spavaldo e spregiudicato, disincantato e divertito come fa supporre una fotografia di Bri
  16. [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]La Cimberio fa nuovamente appello al fattore-PalaWhirlpool per uscire dal tunnel di una crisi strisciante.[/font][/size][/font][/color] [color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Stasera a Masnago (palla a due alle ore 19, posticipo per motivi di ordine pubblico vista la concomitanza con la partita di calcio delle ore 15 al Franco Ossola) Varese ospita la capolista e rivelazione Brindisi con l'obiettivo di invertire un trend negativo giunto a tre sconfitte consecutive.[/font][/size] [size=3][font=verdana]Dunque, una pa
×
×
  • Create New...