Jump to content
  • Il punto della situazione

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    27 Marzo 2012
    nero.gif
    Scritto da Nicol� Cavalli
     
    Il ritorno di Goss, piovuto dal cielo senza preavviso, � accolto con un misto di sollievo e interrogativi.

    E' risaputo che il mercato della pallacanestro negli ultimi sia divenuto strambo e imprevedibile. La pallacanestro Varese si distingue per� da sempre per manovre contorte e poco lungimiranti.Cominciamo dalla freschissima notizia odierna. La Cimberio riporta finalmente a casa un atleta amato dal pubblico, dalla critica e dai compagni. Un giocatore che � come abbiamo visto l'anno scorso � assicura un rendimento costante, a volte arricchito da prestazioni esaltanti, altre penalizzato da errori nei momenti cruciali. Un ragazzo che quest'estate era stato fatto partire, tra i rimpianti e i mugugni degli affezionati biancorossi, per motivi a met� strada tra l'aspetto tecnico (Recalcati avrebbe voluto una guardia pi� stazzata e verticale, un penetratore da guizzi esplosivi: identikit rivelatosi introvabile) e quello economico (Vescovi non aveva gradito il gioco a rialzo, non sappiamo quanto legittimo, intavolato dall'agente dell'ex Scafati). Phil era cos� volato nella blasonata Villeurbanne, formazione francese di discreto livello.

    Nel mentre, all'ombra del Sacro Monte, la caccia al sostituto � stata una comica amara dai risultati imbarazzanti. Diener, vicinissimo a firmare a luglio, ha preferito l'opzione Sassari per giocare assieme al cugino. Moore e altri statunitensi che richiedevano la clausola �escape� (ossia la risoluzione automatica qualora una franchigia NBA li avesse ingaggiati alla ripresa della stagione oltre oceano), sono stati saggiamente scartati dalla dirigenza. Hurtt, bravissimo ragazzo inadatto ai ritmi e alla ferocia del basket europeo, ha iniziato a faticare gi� nel precampionato; ha proseguito tra sprazzi di vivacit� (pochi) e domeniche sonnolenti (troppe) fino al taglio avvenuto alla fine del girone d'andata. Poi � stato il turno di Weeden, accolto sotto le Prealpi come combattente, difensore e tiratore. Ha iniziato male ma � stato difeso a spada tratta dagli esperti (con un pizzico di orgoglio, ricordiamo come su queste righe siano stati espressi dubbi, in tempi non sospetti, circa le capacit� di Tony); quindi una sequela di partite con una valutazione sotto zero hanno indotto allo sconforto gli opinionisti, passati al balzo nella schiera dei detrattori.

    E poi un marted� apri il sito internet della pallacanestro Varese e scopri che Goss � sbarcato nella Citt� Giardino con una valigia piena di speranze. Allora vai Phil, dimostra a te stesso e alla societ� di meritare un ruolo da protagonista nella lega italiana. Il treno play-off sta partendo da un binario lontano ma non irraggiungibile. Gambe, polmoni e una grande volont� potrebbero aiutarci a prenderlo al volo. Il rischio tangibile � quello di finire sull'ottavo vagone e fare una corsa brevissima. Per� � meglio che restare a piedi.
    Concetto banale a dirsi; ma nel basket di oggi, senza logica e pianificazione, anche la frasi lapalissiane vanno sottolineate.
     
    nero.gif
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...