Jump to content
  • ALCUNE DOMANDE

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    8 Gennaio 2002
    nero.gif
    Scritto da Pack
     

    Abbiamo posto alcune domande "calde" all'amico Pack su alcuni temi importanti del momento.
    Lui come vedete ha risposto a tutte le nostre "provocazioni".
    Un grazie per la disponibilit�.

    Cari Fansbaskettari, mi "provocano" su pi� temi, rispondo volentieri con alcune valutazioni extragiornalistiche, di cose che si dicono fra amici e difficilmente si possono pubblicare ufficialmente con tanto di firma. Ma qui sono Pack, ecco dunque la mia opinione.

    Iniziamo da Gianmarco Pozzecco che parte dalla panchina.

    Non mi piace, e nemmeno a lui, state tranquilli. Chi lo conosce bene capisce che dietro i canestri da tre punti e l'indice puntato verso la panchina (vedi ultima partita contro Roma) c'� qualcosa di pi� di un semplice modo di auto caricarsi... Per uno come lui restare dieci minuti di fila a guardare � un'offesa, ma capisce che deve aspettare ancora il pieno ritorno alla condizione fisica e mentale. Aggiungo che Krstic � sicuramente un buon giocatore, che mette ordine e difende, ma non fa vincere le partite. Pozzecco, invece, si e con una guardia da quintetto, se e quando arriver�, far� ancora meglio, se la gestione del suo impiego sar� impeccabile.

    L'esonero di DeMarco per Pejcinovic.

    De Marco Johnson � stato messo nelle condizioni di andarsene. Con i due Dodo non aveva un buon feeling, ma con i compagni si, e tutti erano abbastanza sconvolti dalla mossa della societ�. Ovviamente nessuno di loro parler�, ma sono davvero in pochi quelli felici della partenza di DMJ. Il quale, state tranquilli, da qui alla fine della stagione far� i numeri alla Scavolini. Pejcinovic non � una schiappa, ma un "utilone", che si vede poco ma a concretezza e sostanza non � secondo a nessuno. Una specie di Mrsic sotto canestro ? Il paragone ci pu� stare: poco talento, tanta solidit�, insomma il classico giocatore che piace a Dodo Rusconi, che si prende la totale responsabilit� della doppia scelta, sapendo che sono due giocatori diversi. Per il contesto in cui si cala Pejcinovic, che ha vinto parecchio in Croazia e in Europa, pu� essere il giocatore giusto. Non fatevi illudere dal nome, difficile da pronunciare, e dal fatto che era stato scartato da Federico Danna. Io l'ho visto al Campus, era totalmente fuori forma, ma non era affatto un cattivo giocatore. La speranza � che sia a posto fisicamente, pronto per giocare, perch� il suo taglio risale al 24 novembre...

    Il rientro di Conti.

    Anche me � sembrato pi� che positivo, ma senza offesa per nessuno credo che pure in questo caso siamo di fronte ad un buon giocatore, utile ma non eccezionale, lo dice la storia. Quelli che fanno vincere sono altri, siamo sinceri, e lo stesso discorso vale per il mio amico DiGiulio. E' il giocatore talentuoso indicato a Cant�? Certo, ma con problemi fisici e meno fiducia nei propri mezzi. Ha altri due anni di contratto, se non gioca sar� un'impresa piazzarlo a fine stagione, ammesso che se ne vada. Io l'ho visto voglioso di fare, speriamo bene.

    La societ� e la stagione.

    No, la societ� non ha archiviato questa stagione, vuole vincere pi� partite possibile, fare i playoff ma anche tesoro degli errori e continuare a investire. Se fossi un tifoso metterei uno striscione permanente con la scritta "Grazie Gianfranco", dedicata a Castiglioni, un proprietario che per affetto e disponibilit� economica � davvero vicino ai grandi della storia del club. Se lui si scoccia � la fine, per cui occhio ai contestatori, non seguiamo l'esempio dei (pochi) tifosi di Milano. Denigrare � facilissimo ma Varese non � messa cos� male specialmente se domenica vince contro Fabriano.

    Per ultimo i commenti negativi su Dodo Colombo.

    Li sento anche io, ogni giorno, ma non scriver� mai contro di lui per due motivi: primo per una forma di rispetto verso una persona perbene, messa su quella panchina per tamponare una situazione difficile e secondo perch� � inutile... L'alternativa al Dodo � l'autogestione, almeno fino a giugno. Cos� ha detto Rusconi, e deve succedere l'irreparabile per arrivare ad un cambio in panchina. Oggi poi con Frates piazzato e solo Phil Melillo in giro, francamente, non vedo la necessit� di cambiare ancora in corsa. I cambi ? Non piacciono neppure a me, ma ho fatto l'allenatore, � un mestiere davvero difficile e poi mi pare che i giocatori abbiamo sufficiente talento per vincere le partite senza alchimie tattiche, l'importante - e qui mi contraddico - � che in campo ci siano le persone giuste al momento giusto....

    Un saluto affettuoso e fatemi sapere la vostra, di opinione. Come avrete intuito a me piace ascoltare tutti.

    Pack
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...