Jump to content
  • E' arrivato Ruben Magnano

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    12 Novembre 2004
    nero.gif
    Scritto da Luca Romano
     

    magnano.JPG
    La misura dell�interesse attorno a Ruben Magnano � data dalla presenza di alcune testate sportive nazionali. Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera, ma anche Tuttosport, fanno intuire come il personaggio Magnano sia percepito anche al di fuori dei confini varesini.
    Ghiacci introduce il nuovo allenatore varesino con grande orgoglio, conscio di aver portato a termine una trattativa importante in un certo senso complicata da pi� intermediari intervenuti.

    Dubbi sul suo esordio in campionato: la burocrazia lo consentirebbe, ma la sensazione � quella di un allenatore che vuole prendersi il tempo sufficiente per formarsi un giudizio a tutto tondo sugli uomini che dovr� gestire ed allenare. Giudizio che dovr� esprimere anche sui giovani.
    Dalle sue parole traspare un tecnico che oltre ad adeguarsi al materiale umano che avr� a disposizione, giudicher� l�uomo dal lato caratteriale, psicologico (una parola spesso ripetuta in questa prima presa di contatto). In questo senso i giovani considerati �immaturi� non avranno vita facile, dato che Ruben Magnano guarder� principalmente al risultato di squadra.
    magnano_ghiacci.JPG
    Con alle spalle il trionfo olimpico della sua Argentina (difficilmente torner� ad allenarla) si prepara alla sfida varesina. A precisa domanda, senza giri di parole, dice che � a Varese perch� non ha ricevuto altre offerte; questa era concreta le altre solo chiacchiere. Sembra finanche stupito quando gli riferiscono le buone parole di Farabello e di alcuni italiani olimpici nei suoi confronti.
    Appare un uomo di non molte parole, piuttosto deciso nelle sue convinzioni, portatore di concetti ben determinati come la cultura del lavoro in palestra e la schiettezza dei rapporti umani intesi come assenza di scuse e conseguente assunzione di responsabilit� da parte di tutti. Questi sono concetti che lo vedono rigido ma non ottuso. E� aperto al dialogo con i giocatori, umile nel saperli ascoltare e disponibile ad apprendere da loro in un rapporto di interscambio e crescita da entrambe le parti. Pi� tecnicamente � flessibile nel valutare le attitudini migliori di una squadra ed assecondarle di conseguenza. Passa per un allenatore che sa �ricavare� il meglio dai suoi giocatori. Insiste sull�importanza della difesa e qui gli sono stati fatti molti auguri; scherzosamente, rivolto a Ghiacci, ha mimato di stracciare il contratto. Curiosamente pur essendo latino non � superstizioso. Quando gli fanno notare che � il tredicesimo allenatore in cinque anni risponde con un'alzata di spalle ripetendo che conta il lavoro e poi ancora il lavoro; anche a chi dopo l�Olimpiade gli parl� di fortuna, rispose che quella fortuna se l�era costruita insieme ai suoi giocatori.magnano_ghiacci2.JPG

    Oggi pomeriggio la prima presa di contatto con squadra e staff tecnico.
    Squadra e staff tecnico che per certi versi saranno vivisezionati dal coach argentino. In seguito riporter� le sue valutazioni a Ghiacci relativamente ad eventuali potenziamenti da apportare. Nel discorso includiamo i due assistenti dal momento che Magnano, almeno in questo primo periodo, si appogger� (non tanto in palestra quanto nelle riunioni tecniche) a Daniel Beltramo, un suo amico, coach in serie minori, che lo aiuter� nella traduzione tecnica dei suoi dettami. Al momento questa collaborazione � stimata in dieci giorni; Magnano conta di poter rapportarsi ben presto con giocatori e collaboratori in italiano.
    Adesso la parola passer� al campo di gioco il luogo ideale dove Magnano potr� esprimere i suoi concetti e presentarsi davvero all�esigente pubblico varesino.



     
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...