Jump to content
  • La conferma di Cadeo

       (0 reviews)

    Lucaweb
     Share

    4 Novembre 2003
    nero.gif
    Scritto da Luca Romano
     

    7 partite. Bilancio non propriamente soddisfacente anche tenendo conto di aver giocato contro 3 squadre di primissima fascia. La sconfitta di Roseto, ma anche l'andamento dell'incontro di Siena genera perplessit� sul rendimento di una squadra che particolarmente in trasferta non riesce a mascherare tutte le "magagne" dell'ultimo periodo e fa riaffiorare dubbi sul rendimento lontano da Masnago.
    Ammettiamo che non � stato un periodo facile, tuttavia � tempo di trovare sistemazione ai vari rebus che trapelano da questo primo scorcio di campionato. Ci riferiamo in primis alla questione allenatore che sembra avere soluzione nella conferma di Cadeo.
    Pur stimando Cadeo per quello che ha fatto vedere in queste giornate, non possiamo non rimarcare come l'arrivo di un allenatore esterno avrebbe coinciso con l'apertura di un quaderno nuovo privo di condizionamenti di sorta. Comunque tant'�. Il lavoro del coach dovr� partire da un gruppo che lamenta qualche scollamento o quanto meno non ha ancora trovato coesione e chiarezza di ruoli.

    La priorit� sar� quella di integrare perfettamente il duo americano, che per motivi diversi rende sotto le attese: Mc Cullogh proveniente da una squadra fondamentalmente "americana" sembra trovare difficolt� in particolare nel modulo di gioco, non ritrovando certi automatismi che lo facevano "girare" al meglio a Cant�. Nesby, totalmente nuovo al gioco italiano, ha certamente risentito della posizione "scontro" di Rusconi, della mancanza di dialogo, e delle "sparate" sul suo modo di difendere a tal punto da disorientarlo alla ricerca del giusto mix attacco-difesa, non ritrovando quegli automatismi che lo rendevano esplosivo in attacco.
    E ancora: Meneghin dopo una partenza di campionato molto convincente, ha perso per strada il miglior rendimento; Poldkolzine rimane ancora un bel punto di domanda, non avendo trovato una sua dimensione all'interno di questa squadra finendo spesso per scaldare la panca. In un settore lunghi gi� contato questa � una priorit� da risolvere, vanificando altrimenti tutte le premesse estive.
    E il duo Marin-Allegretti? Anche il loro utilizzo merita una bella riflessione, dal momento in cui raramente possono esprimersi in campo, non offrendo forse garanzie sufficienti. Al proposito valutare il prestito dei due (o almeno uno) potrebbe aprire spazi ad un tiratore di ruolo da reperire sul mercato.
    Insomma parecchia carne al fuoco per un allenatore giovane alla prima esperienza.
    L.R.
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...