Jump to content
  • Pagelle Varese-Cantù XXXII giornata

       (0 reviews)

    Giulio
     Share

    28 Aprile 2007
    nero.gif
    Scritto da Giulio P.
     

    KEYS Billy 6 � Schiantato all�avvio da Jordan, si segnala pure per la troppa lentezza delle letture offensive, soprattutto se confrontate a quelle di Capin: ma, come d�abitudine, mai darlo per morto; quando Cant� rialza la testa, c�� lui a darle il colpo di grazia.

    CAPIN Aleksandar 8 � Ancora una volta, almeno a Masnago, Alessandro Magno e non un misero soldatino: tanti punti con pochi tiri, scelte quasi sempre azzeccate sui ritmi anche correndo, pressione sulla palla, senza sprecare falli, nonostante avversari difficili.

    HAFNAR Gregor 6 � Sottratto da variegate esigenze di scena al ruolo di giocatore Kleenex, �usa e getta�, ci prova pi� che riuscirci: sempre concentrato ed attento in difesa, non produce un bel niente in attacco, salvo strappare valanghe di applausi sul tiro meno facile della serata, 9 metri di felicit�.

    HOWELL Rolando 6/7 � Un lusso che Varese pu� permettersi solo se si vince: per 20 minuti a partita, il miglior difensore del campionato, � vero. Quanto al resto, incroci le dita e speri che dia quel che pu�, provando ad innescarlo a tiro di schiacciata, suo unico fondamentale offensivo.

    HOLLAND Delonte 6/7 � Un anno a provare a sgrezzare il diamante, per poi scoprire che vuole parlare una sola lingua offensiva, quella dell�uno contro uno e contro tutti, tanti tiri per non troppi punti, rallentando gli schemi; ma s�impegna in difesa e a rimbalzo, prendendo anche le botte: almeno qui, qualcosa � cambiato.

    DE POL Alessandro 6+ � Dove non arrivano pi� le gambe, stasera arriva la testa, che propizia ottime letture difensive e rimbalzi dinamici sui taglia-fuori di Howell: anche un po� di punti, in una solida prestazione da utile cambio dei lunghi.

    CARTER Keith 7+ � Come certe scritte sui muri dell�Italia di una volta, guerriero e volitivo: spedito anche sulle tracce di Jordan, lo cancella dal campo nel parziale che decide la gara, cui contribuisce mettendo punti a tabellino quando serve.

    GALANDA Giacomo 7 � 9 punti e 10 rimbalzi, lottando con la solita cattiveria agonistica e la leadership di uno che ha combattuto mille battaglie: ben gestito da Magnano, ha ancora fiato nel finale per essere il perno intorno al quale ruota tutta Varese.

    FERNANDEZ Gabriel 6 � Solo lui ed Hafnar con il plus/minus negativo: compensa con qualche segnatura la pochezza difensiva, evidenziata dai punti ospiti in piena area ogni volta che � lui a presidiarla.
     
    nero.gif
     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


×
×
  • Create New...