Jump to content

Raduno a ranghi ridotti


Lucaweb

Recommended Posts

Sabato mattina, a Calcinate degli Origoni, sarà un raduno a ranghi ridotti per la Cimberio che, alla luce degli impegni internazionali dei suoi europei, sarà al gran completo solo dopo la metà di settembre.

Al primo appuntamento agli ordini di Recalcati e del preparatore Armenise risponderanno "presente" in otto: i tre neoacquisti Garri, Reati e Ganeto, più Demartini e i giovani Bertoglio, Zattra, Bernardi e Lenotti. Justin Hurtt si aggiungerà al gruppo nel pomeriggio del 22 agosto a Malnate, visto che lo sbarco a Malpensa è previsto nel pomeriggio di sabato e lunedì mattina dovrà sostenere le visite mediche.

Previsto a metà della prossima settimana lo sbarco a Varese di Yakhouba Diawara e Diego Fajardo: l'ala francese assisterà la moglie partoriente, mentre il lungo italo-spagnolo ha avuto un permesso per motivi familiari. Gli estoni Talts e Kangur raggiungeranno i compagni a partire dal 29 agosto, dopo aver esaurito i loro impegni con la Nazionale, mentre il rientro di Rannikko e Stipcevic dipenderà dal cammino compiuto da Finlandia e Croazia agli Europei in programma dal 31 agosto al 18 settembre in Lituania.

In ogni caso la Cimberio ha scartato l'idea di aggregare degli sparring partner nel corso del primo mese in attesa del rientro dei nazionali dalla manifestazione baltica, come hanno scelto invece di fare molti club (non solo Siena, Milano e Cantù, ma anche Pesaro e Cremona).

Per ora l'unica possibile aggiunta all'elenco degli 11 elementi sotto contratto con la società di piazza Monte Grappa è quella del 18enne esterno Scala (già visionato dal responsabile tecnico delle giovanili Franco Passera quando allenava a Vado Ligure). Da qui al 9 ottobre si pensa ad aggiungere un "mezzo lungo" italiano pescato sul mercato dei "free agent" delle minori che possa dare competitività agli allenamenti: per il momento si valuta soltanto l'elenco dei giocatori disponibili, ma la necessità di mettere sotto contratto il sesto giocatore di formazione e passaporto tricolore potrebbe trasformare questa situazione in qualcosa di più di un semplice provino.

In ogni caso, a livello tecnico-tattico l'assenza nelle prime quattro settimane di entrambi i playmaker del roster imporrà al coach Recalcati qualche adeguamento nella costruzione della nuova identità offensiva, sicuramente diversa rispetto all'annata passata vista l'assenza nel gruppo biancorosso di un vero attaccante interno nei ruoli vicino a canestro.

MERCATO - Ultimi ritocchi per i club di serie A: ufficiale l'approdo a Teramo del 31enne lungo Yaniv Green, americano di passaporto israeliano, nelle ultime tre stagioni al Maccabi Tel Aviv. Si rinforza anche Montegranaro che è prossimo alla firma della 32enne ala francese Tariq Kirksay (nelle ultime tre stagioni a Valencia) e proverà la 18enne guardia lituana Deividas Pukis, recente medaglia d'oro ai Mondiali Under 19.

Giuseppe Sciascia

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...