Jump to content

«Cimberio bellissima. Ed è un gruppo vero»


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Piace anche a Marino Zanatta la Cimberio frizzante e reattiva. L'ex giocatore della grande Ignis, poi g.m. e presidente ai tempi di DiVarese e Ranger, apprezza la coralità e il gioco spumeggiante della formazione di Frank Vitucci: «La squadra è bellissima, e sottolineo il termine “squadra” perché in passato c'era la somma di tante individualità, mentre adesso si vede un gruppo vero in cui gli italiani portano entusiasmo e aggressività. Appena ho visto Dunston ho pensato subito: “Che bel giocatore, mi ricorda Kevin Magee”: Bryant mi ha fatto una bella impressione, è atletico e agile, lotta sempre al massimo ed è un elemento di grande energia e positività».[/size][/font][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Da ex addetto ai lavori, Zanatta propone la sua ricetta per evitare di sovraccaricare la squadra di aspettative e continuare a garantirle la spinta giusta nella corsa al vertice: «Sono contento in particolar modo per Cecco Vescovi, e per Renzo Cimberio che da tanti anni investe risorse nel basket e vede finalmente ripagati i suoi sforzi: complimenti a chi ha pensato e gestisce questa squadra in grado di di regalare emozioni alla città. Ora è giusto che tutti si godano questo momento di grande entusiasmo, però la cosa da fare è vivere al massimo questo periodo positivo senza mettere pressione. Guardare troppo in là sarebbe un errore: cerchiamo di battere le mani e far sentire amati questi giocatori sapendo che arriveranno momenti difficili ma dovremo superarli col sorriso sulle labbra».[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Tra le varie edizioni del passato cui la Cimberio è stata paragonata, l'ex dirigente biancorosso indica la prima DiVarese, quella del 1986/'87, partita senza troppe aspettative e poi prima a fine regular season: «Il paragone è azzeccato sul piano dello spirito e della mentalità, perché quella squadra giocò per due anni una pallacanestro bellissima e spensierata sfidando a viso aperto le big. Venivamo da anni di lavoro con un tecnico super a livello didattico come Riccardo Sales, ma la sua signorilità evidentemente contagiava anche la squadra e allora andammo in cerca di un tecnico di grande personalità. Ma prima Peterson e poi Tanjevic ci dissero di no, allora io e Toto Bulgheroni pensammo che Joe Isaac fosse la persona giusta per gestire quel gruppo».[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Oggi, intanto, l'ex giocatore varesino (foto Blitz a destra), assiduo frequentatore del PalaWhirlpool, si gode nuovamente una Varese da vertice: «Con Augusto Ossola ci gustiamo questa squadra ricordando l'armonia che c'era allora. Si parla sempre di chimica di squadra ma solo al momento in cui i giocatori si trovano in spogliatoio sai se il minestrone con 10 ingredienti che hai messo insieme è buono o cattivo. E non è questione di soldi: l'anno che spendemmo di più fu quello della retrocessione... Di sicuro, alla base ci sono persone capaci come Vescovi e Vitucci e lo spessore caratteriale di una squadra che sulla scorta del precampionato ha acquisito grande fiducia in se stessa e non si dà mai per vinta come ha dimostrato a Brindisi».[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Giuseppe Sciascia[/font][/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...