Jump to content

«Cimberio con le spalle al muro»


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Il titolo c'è già: Cimberio, benvenuti al Nuovo Cinema Inferno. Ma la scena principale, che possiamo solo immaginare, dev'essersi sviluppata più o meno così. Mattinata di ieri, spogliatoio biancorosso, l'intera squadra radunata attorno ad Ebi Ere (foto Blitz in alto). Una dozzina di volti pronti, e speriamo desiderosi, di ascoltare le parole importanti e pesanti sussurrate dal capitano.[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Parole che, sibilate per noi in anteprima, rimandano ad una frase tratta dal famoso film di Giuseppe Tornatore: «Qualunque cosa fai, amala».[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
«Credo che la nostra situazione - dice Ebi Ere - sia esattamente questa. Dopo una lunga serie di sconfitte, in una stagione che sta virando verso l'infelicità, tocca a noi il compito di dimostrare che la pallacanestro che vogliamo dare ai tifosi, ai dirigenti, a noi stessi, dev'essere fatta con amore e grande, grandissimo rispetto. Prestazioni prive di qualsivoglia sostanza come quelle contro Montegranaro farebbero arrabbiare chiunque, perché dopo una dozzina di minuti di buon basket abbiamo completamente smesso di giocare. Probabilmente, sul +19, abbiamo presuntuosamente pensato che la partita contro i marchigiani fosse già vinta e quel che è successo da quel momento in avanti è del tutto intollerabile. E, ai miei occhi, incomprensibile».[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Se nemmeno lei, da capitano, riesce a comprendere, significa che siamo messi maluccio...[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
«Mi spiego: fino a quel momento non c'erano ragioni che potessero far pensare ad un crollo del genere. Anzi, proprio quel vantaggio così consistente certifica che ci stavamo muovendo nel modo giusto in attacco, come in difesa. Poi, è di tutta evidenza, siamo usciti mentalmente dalla partita mettendola nelle mani di Montegranaro che, è vero, ha vinto con merito ma senza produrre cose fantastiche come, tanto per fare un esempio, aveva fatto Sassari tirando col 75% da 3 punti. La Sutor ci ha spazzati via vincendo in tutte le statistiche che esprimono intensità e altruismo: rimbalzi offensivi e palloni recuperati. Ma ha dominato anche nelle voci più nascoste: vedi la volontà di passarsi e stringere le maglie in difesa nei momenti cruciali della partita. Quindi le nostre colpe, le nostre responsabilità vanno addirittura raddoppiate e dopo una figuraccia del genere nessuno può chiamarsi fuori».[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Veniamo al sodo: che cos'ha detto ai suoi compagni?[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
«Prima di tutto che oggi la classifica si esprime con un linguaggio chiarissimo e, d'ora in avanti, andrà guardata solo in ottica salvezza. La situazione impone un cambio di mentalità e già dalla gara contro Pesaro dovremo scendere in campo con lo spirito di chi all'improvviso si trova nella giungla, un luogo in cui ogni giorno è battaglia e bisogna lottare per sopravvivere. La giungla per noi sarà il campo e là fuori - dice Ebi indicando il parquet del PalaWhirlpool - dovremo essere pronti a piantare le unghie nel legno e, se non dovesse bastare, anche i denti nel collo di avversari che, adesso, ci vedono a portata di mano e faranno di tutto per usarci gli stessi trattamenti».[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Sarà una domanda banale ma, scusi, perché solo oggi dovrebbero cambiare le cose?[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
«Semplicemente perché adesso il nostro è un gruppo di uomini con le spalle al muro e davanti ha una sola via d'uscita. Iniziare a ragionare in questo modo ci farà bene ed il nostro motto dovrà essere: la nostra vita o la vostra. Per una squadra che si deve salvare non mi sembra un pensiero da poco».[/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
Massimo Turconi[/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...