Jump to content

A Caserta per svoltare


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]La Cimberio va in cerca della svolta nella delicata trasferta di Caserta. Stasera al PalaMaggiò (ore 18.15 con diretta su Rete 55) la formazione di Fabrizio Frates cercherà di dare continuità all'impresa esterna di Ulm, provando a rompere il digiuno esterno anche in campionato dopo l'impresa senza peso in classifica nel turno conclusivo dell'Eurocup.[/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]L'obiettivo di Varese è quello di dare continuità alla qualità di gioco evidenziata già domenica scorsa nel derby contro Cantù, e provare a riaprire la corsa alle Final Eight di Coppa Italia nel primo dei tre impegni in programma in una settimana natalizia che sarà trascorsa stabilmente in palestra visto l'impegno del 26 dicembre con Bologna e la trasferta di domenica 29 a Cremona. 
Con Frates di nuovo al timone dopo la defezione obbligata della trasferta tedesca, la Cimberio è chiamata a coniugare qualità offensiva ad una sostanza difensiva indispensabile per nascondere i più evidenti dei suoi limiti strutturali; e chissà che il tecnico milanese non riproponga la zona già decisiva ad Ulm per mascherare i problemi in retroguardia sull'asse Clark-Hassell. Inoltre alla vigilia dell'approdo alla Cimberio di Mardy Collins, i riscontri del match odierno potrebbero indirizzare in un senso o nell'altro la scelta di società e staff tecnico sull'europeosacrificato per far spazio all'ala americana. In ogni caso la comitiva biancorossa è partita al gran completo ieri pomeriggio alla volta di Caserta, utilizzando per la prima volta il nuovo vettore ufficiale Italo Treno per rendere confortevole il lungo viaggio verso la Campania. [/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]Stasera Varese proverà a far valere le sue doti balistiche sul campo di un'avversaria temibile se riuscirà a far valere un impianto basato su intensità, atletismo ed energia difensiva. La Pasta Reggia guidata da Lele Molin, all'esordio da capo allenatore dopo una carriera quasi interamente da assistente (principalmente di Ettore Messina), naviga infatti a braccetto con la Cimberio ed attende a sua volta novità positive sul fronte mercato nel suo lungo assedio per convincere Peppe Poeta.[/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]Il roster campano ha buona profondità in tutti i ruoli tra l'energia degli americani e il mix di esperienza e talento degli italiani: in regia Hannah (9,2 punti e 4,6 assist) si alterna con l'ex azzurro Mordente (8,4 punti) che giosta anche da guardia in alternativa al razzente Roberts (11,0 punt), mentre nello spot di ala piccola c'è Michele Vitali (7,2 punti), fratello minore dell'azzurro Luca e prodotto delle giovanili di Bologna come il 22enne play Tommasini (3,1 punti). 
L'elemento di spicco è l'ex canturino Jeff Brooks (14,0 punti e 6,0 rimbalzi), affiancato sotto le plance dao Moore (12,8 punti e 6,2 rimbalzi) mentre l'altro veterano Michelori e l'atipico Scott completano il reparto. 
Caserta è squadra amante dei punteggi bassi che in casa ha perso in volata contro Milano, Roma e Brindisi; perché la Cimberio riesca nell'impresa di sbancare il PalaMaggiò serviranno 40' di concentrazione assoluta su entrambi i lati del campo.
Giuseppe Sciascia [/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...