Jump to content

Avanti con Frates. Purchè si vinca


pxg14

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]Avanti così, senza svolte immediate ma con la soglia di attenzione al massimo in vista della partita di Reggio Emilia. La riunione del consiglio d'amministrazione della Pallacanestro Varese svoltasi nella serata di ieri non ha portato novità sostanziali.[/font][/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Si prosegue con Fabrizio Frates alla guida del team nonostante il forte mal di pancia di tutto l'ambiente, vertici dirigenziali compresi, per le dichiarazioni post-partita di domenica.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]E si attendono novità positive nelle trattative in corso per trovare il sostituto di Frank Hassell, che però - anche in caso di accordo con Linton Johnson (al momento il candidato numero 1 per la Cimberio) - non arriverà in tempo per giocare sabato nell'anticipo del PalaBigi.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Dunque, la Cimberio giocherà il primo spareggio per provare a riaprire il discorso-playoff con lo stesso organico della sconfitta con Roma, contando almeno sulla ritrovata condizione di Banks ed Hassell che ieri hanno ripreso ad allenarsi a pieno ritmo.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Ma la sfida sull'inviolato parquet di Reggio Emilia sarà comunque una verifica importante per capire se la squadra attuale - in vista di un correttivo che sembra comunque vicino - ha ancora gli stimoli sufficienti per giocare un girone di ritorno all'arrembaggio. E se l'esito del match di sabato sarà negativo in maniera poco convincente, allora la posizione di Frates tornerebbe fortemente in discussione. Il coach milanese si giocherà molto tra la trasferta reggiana ed eventualmente il derby contro Milano, con l'idea che per il match di Venezia - prima della pausa per la Coppa Italia - la Cimberio arrivi con i meccanismi registrati per giocarsi l'ultimissimo spiraglio per i playoff. [/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]E se i riscontri del campo delle prossime gare indicheranno che una svolta potrebbe arrivare con il cambio della guida tecnica, allora la società rivedrebbe le sue posizioni. Valutando comunque con attenzione anche la soluzione interna, ossia la promozione dell'assistant coach Stefano Bizzozi (già interim coach in occasione della trasferta vittoriosa di Ulm), al di là della pista di mercato legata a Marco Calvani. L'ex coach di Roma accetterebbe anche un contratto per gli ultimi 4 mesi della stagione senza vincoli per la prossima annata, ma per lui potrebbero esserci offerte alternative (Bologna in caso di sconfitta casalinga con Cremona?). E comunque, se fra le critiche che la piazza rivolge a Frates v'è il suo modo di fare da sergente di ferro, il tecnico capitolino ha metodologie sostanzialmente analoghe.[/font][/size][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]In ogni caso la società è disposta a compiere gli interventi necessari per riaprire la corsa per l'ottavo posto, visto che il raggiungimento dei playoff è considerato obiettivo vitale per salvare la stagione. Ma di sicuro non vuole prendere decisioni di pancia o sulla spinta degli umori popolari, e non rinnegando la filosofia basata sull'equilibrio dei conti che rimane il punto fondamentale della strategia del club.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Dunque interventi sì, ma solo se necessari e, soprattutto, compatibili con i vincoli di bilancio.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Giuseppe Sciascia[/font][/size][/size][/font][/color]
 


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...