Jump to content

Benvenuto Eyenga: «La mia energia per aiutare Varese a spiccare il volo»


pxg14
 Share

[font=verdana][size=3]Christian Eyenga non vede l'ora di scendere in campo con la maglia dell'Openjobmetis, ed interrompere un digiuno agonistico che dura dall'11 giugno, data della sua ultima partita ufficiale nella finale della lega polacca con Zielona Gora. [/size][/font]
[size=3][font=verdana]Dopo la fine anticipata della sua esperienza al Turow (che ieri sera ha inviato la letter of clearance necessaria per il tesseramento, fuori tempo massimo per farlo scendere in campo domani a Roma), la 25enne ala congolese ha accettato al volo la proposta del club biancorosso: «L'interesse di Varese non è stato una sorpresa: la società mi aveva già cercato durante l'estate, poi le cose sono andate diversamente ma ora sono contento di essere qui e voglio fare del mio meglio in una lega importante come quella italiana. Mi aspetto un campionato molto competitivo soprattutto sul piano fisico visto il numero elevato di americani nel roster di ogni squadra, mi piace molto il fatto di giocare un torneo dove ogni partita è stimolante ed aperta».[/font][/size]
[size=3][font=verdana] L'atleta del 1989 con un passato NBA a Cleveland illustra così le sue caratteristiche tecniche: «Prima di tutto sono un giocatore atletico che mette sempre in campo una grande energia: in tutte le squadre nelle quali ho giocato ho sempre cercato di mettere a frutto queste doti sia in attacco che in difesa. Mi piace giocare in tutte e tre le posizioni perimetrali, posso sfruttare il fisico spalle a canestro o colpire da fuori con dei tiri aperti». [/font][/size]
[size=3][font=verdana]L'ala nativa di Kinshasa svolgerà solo stamattina il primo allenamento con i nuovi compagni, ma si stava comunque tenendo in forma con Badalona, la squadra spagnola che lo aveva reclutato a 17 anni: «Dopo il divorzio col Turow sono tornato a casa mia in Spagna, ho chiesto ospitalità alla Joventud e i dirigenti mi hanno fatto questo favore: mi manca il ritmo agonistico ma sono comunque in buone condizioni di forma. Dei miei nuovi compagni conosco già Dawan Robinson: ho giocato con lui per un mese in D-League ad Erie, poi ho lavorato durante l'estate con Diawara a Los Angeles mentre ho affrontato Rautins due anni fa in D-League quando lui giocava a Tulsa ed io con i Texas Legends. Coach Pozzecco? Quando ho scelto Varese tutti mi hanno raccontato delle sue gesta da giocatore, ci ho parlato al telefono e sono certo che avrò un buon feeling con lui». [/font][/size]
[size=3][font=verdana]Pur non potendo scendere in campo domani, Eyenga viaggerà comunque con i nuovi compagni a Roma in vista del debutto nel derby contro Milano: «Considero Varese come una tappa importante per la mia carriera: la città è piccola e tranquilla e la società ha già mostrato in questi primi giorni le sue capacità organizzative. Il mio obiettivo è integrarmi in fretta e provare a lasciare il segno sin dall'esordio contro un'avversaria di grande spessore come l'EA7». [/font][/size]
[size=3][font=verdana]Giuseppe Sciascia[/font][/size]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...