Jump to content

Blitz Openjobmetis in 48 ore. Arriva l'ala Christian Eyenga


pxg14
 Share

Blitz di mercato a sorpresa per l'Opejobmetis. La società di piazza Monte Grappa ha chiuso l'accordo con Christian Eyenga: contratto fino a giugno 2015 per la 25enne ala congolese (dunque in possesso dello status di Cotonou Player, lo stesso con cui l'ex capitano Ebi Ere giocava da europeo) cresciuto nelle giovanili della Joventud Badalona.
Si tratta di un giocatore di 201 centimetri per 95 kg. che possiede grande esplosività e freschezza atletica: l'elemento ad hoc per tamponare la falla aperta dall'infortunio di Kristjan Kangur nel ruolo di ala piccola, facendo slittare Diawara da numero 4. E quando tornerà il giocatore estone - atteso in palestra per martedì prossimo - formerà un pacchetto ali di valore assoluto per duttilità e qualità difensive.
Per il momento non sono previste uscite, pur con la necessità del turnover degli stranieri (Varese ne avrebbe 8 ma a referto possono andare in 7) quando la squadra sarà al completo: cosa che però al momento s'è verificata soltanto una volta sulle cinque partite disputate dalla squadra di Pozzecco.
L'atleta del 1989, prima scelta col numero 30 nel draft NBA del 2010 da parte dei Cleveland Cavaliers (6,9 punti nel 2011/'12), era stato già vicino a Varese in luglio, ma poi preferì firmare con i polacchi del Turow Zalezgerec con la prospettiva della ribalta in Eurolega (già disputata nella scorsa annata con i polacchi dello Zielona Gora: 9,2 punti, 4,7 rimbalzi e 1,5 assist) nonostante l'offerta economica biancorossa fosse superiore.
Evidentemente non si è ambientato al meglio, tant'è che a fine settembre giocatore e società hanno optato per la rescissione consensuale. Così, dopo la sconfitta casalinga contro Trento, la dirigenza biancorossa ha deciso di correre ai ripari con un innesto di qualità in grado di rilanciare Varese sulla rotta verso Final Eight di Coppa Italia e playoff.
Eyenga è stato il primo giocatore segnalato dalla coppia Vescovi-Giofrè: nel giro di 48 ore si è trovata la quadra economica a cifre abbordabili e, se domani l'atleta attualmente in Spagna riuscirà ad avere il visto, potrebbe essere tesserato in tempo per debuttare già domenica a Roma. «Dopo la sconfitta con Trento ho avvertito la necessità di effettuare un'aggiunta ed a questo punto l'abbiamo fatta con un elemento di qualità: io mi sono occupato di trovare le coperture economiche e l'area tecnica di scegliere il giocatore adatto - racconta il presidente Stefano Coppa -. Più di una persona che ama Varese ha detto sì allo sforzo extra, così abbiamo colto la palla al balzo chiudendo in 48 ore un'operazione molto allettante. Sul piano tecnico mi viene descritto come un giocatore molto atletico, con grandi qualità in penetrazione e duttilità difensiva; col suo arrivo Kangur potrà completare le cure e recuperare con calma senza la necessità di tirargli il collo, considerando che servirà comunque qualche tempo per riaverlo al 100 per cento. Allo stesso modo non dovremo tirare il collo neppure agli altri, con l'aggiunta di una rotazione in più per avere almeno 7 giocatori affidabili».
Giuseppe Sciascia
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...