Jump to content

Carattere e intensità per entrare nelle top 8


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]Se per un punto Martin perse la cappa, per un punto la Cimberio rischia di perdere i playoff? Se il meno 1 nel doppio confronto con Caserta sarà motivo di rammarico lo si scoprirà più avanti, partendo dalla trasferta del sabato di Pasqua a Bologna. Ossia la tappa fondamentale per la rincorsa all’ottavo posto, sul campo di un’avversaria a sua volta rivitalizzata dal mercato (3 vittorie in fila dopo l’aggiunta del play Warren) come la Granarolo. Dal canto proprio però Varese potrà sfruttare la pausa per l’All Star Game per inserire al meglio Terrell Stoglin nel contesto tecnico-tattico del gruppo: il play mancino è comunque piaciuto per sfrontatezza e capacità di prendersi responsabilità nei momenti caldi. Ossia quello che è sempre mancato al suo predecessore Keydren Clark, utile solo nelle serate in cui riusciva a trovare continuità dal perimetro. Certo l'esterno ex Maryland dovrà imparare a conoscere meglio le caratteristiche dei compagni; ma in un gruppo dove l'unico solutore in penetrazione è Adrian Banks, cui anche ieri sera è stato chiesto troppe volte di risolvere le situazioni più spinose, un altro giocatore capace di attaccare il ferro aggiunge le risorse a disposizione di coach Bizzozi. Resta il problema atavico dei rimbalzi, che è evoluzione pratica di quello della difesa sul pick&roll: troppo spesso i lunghi sono fuori posizione su aiuti e cambi e troppo spesso le avversarie di turno "banchettano" a suon di secondi tiri. A differenza del clamoroso crollo del mese scorso contro Montegranaro, ieri sera la Cimberio ha mostrato però spessore caratteriale ed intensità per sopperire ai momenti più critici. Basterà per fare il pieno di fiducia in vista di un poker di impegni denso di insidie (dopo la trasferta di Bologna doppietta casalinga Cremona-Siena e chiusura a Roma)?. Per agganciare in extremis il quarto playoff consecutivo il margine di errore è ormai azzerato, e pare difficile che una squadra così alterna possa trovare d’incanto la continuità necessaria per fare un "filotto". La vittoria di ieri dimostra però che Varese ha ancora dentro l’orgoglio e l’energia di chi vuole cercare di chiudere la stagione nel miglior modo possibile. Lo si deve ad un pubblico ormai stabilmente vicino a quota 4500 spettatori: un capitale umano che rappresenta al momento la migliore certezza per il futuro.[/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...