Jump to content

Cerchi su google "usato sicuro", trovi Diawara e Kangur


Nicolò Cavalli
 Share

[b]ANDY RAUTINS [/b](3 punti; 0/1 2p; 1/5 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Negli occhi rimangono l'unico canestro e un assist che denotano lodevole visione di gioco. Per il resto è un affanno totale, legato soprattutto ad una preparazione atletica falcidiata dagli infortuni. Testardo e mai domo, litiga con se stesso alla ricerca del ciuffo perduto.
 
[b]EDWAR DANIEL [/b](13 punti; 3/4 2p; 1/1 3p; 4/6 tl), [b]VOTO: 6,5. [/b]Quando la squadra gira, il pivot tascabile mette in mostra pragmatismo e sostanza. La “doppia doppia” sfiorata appare garanzia di un torneo sopra le righe. Nei momenti di apnea, però, le sue treccine svolazzano senza troppa logica, perdendo palloni e colpendo braccia degli avversari. Esuberante.
 
[b]DAWAN ROBINSON [/b](13 punti; 4/9 2p; 0/4 3p; 5/7 tl)[b] VOTO: 6,5. [/b]Sapevano delle sue qualità (carisma, capacità di guadagnare palloni, coinvolgimento dei compagni) e delle pecche (tiro da tre rivedibile e rischio stoppate nelle scorribande offensive). Ad opinione di chi scrive, alcune scelte finali sarebbero state da gestire meglio.
 
[b]YAKHOUBA DIAWARA [/b](28 punti; 8/10 2p; 3/10 3p; 3/9 tl) [b]VOTO: 8. [/b]Granitico, esplosivo, altruista. Il suo esordio ricorda quello incantevole di tre anni contro la Milano di Gallinari; ma questo volta l'esito è diverso. Anche perché l'organizzazione di Cantù, a tratti indisponente per assenza di cattiveria, consente a Kuba di appendersi al ferro a ripetizione.
 
[b]WILLIE DEANE [/b] (14 punti; 1/2 2p; 1/2 3p; 9/10 tl) [b]VOTO: 7,5. [/b]Si presenta con il fare un po' svogliato, tipico del mestierante della pallacanestro che ha girato mezza Europa ed ora non si emoziona più. Invece, appena il gioco si fa tosto, prende per mano la squadra, elude gli avversari e bacia la retina. Pungente.
 
[b]CRAIG CALLAHAN[/b] (5 punti; 1/2 2p; 1/2 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Al netto di una gestione dei falli rivedibile e di qualche passaggio a vuoto, dimostra come con carisma e dedizione anche oltre i trent'anni si possa fare il grande salto nel massimo campionato
 
[b]KRISTJAN KANGUR [/b] (16 punti; 2/6 2p; 4/5 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 7,5. [/b]Chi bazzica Milano per lavoro o per studio, da agosto a questa parte, si sente sul collo il ghigno dei meneghini scudettati che sussurrano: “vi abbiamo spedito Kangur”. Chi si aspettava di vedere in campo un divano scartato dall'Amsa, si è ritrovato un combattente, un collettore tra reparti, un bombardiere. La stagione è lunga, ma l'esordio è da sogno.
 
[b]JACOPO BALANZONI [/b](1 punti; 0/0 2p; 0/0 3p; 1/2 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Il mancino classe 1993 si presenta sotto i riflettori del palazzetto con la coscienza di aver fatto una [i]preseason [/i]confortante. Guadagna spazio nelle rotazioni, arpiona qualche rimbalzo, malmena come può Williams, sogna ad occhi aperti. Date un'occhiata al plus/minus del Bala: +9.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...