Jump to content

Cimberio al Geovillage coi cerotti


pxg14
 Share

[font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]È una Cimberio incerottata quella che fa rotta verso Olbia per la tappa più interessante del suo cammino precampionato. Il prestigioso lotto delle partecipanti al Trofeo Geovillage, con la semifinale di stasera (ore 20,30) contro il Banco Sardegna Sassari a seguire la sfida inaugurale tra Montepaschi Siena e Galatasaray Istanbul, propone un test impegnativo e stimolante solo una decina di giorni prima dell'inizio ufficiale della stagione. Dall'infermeria però arrivano cattive notizie, ed anche stavolta Fabrizio Frates dovrà mettere in campo un organico rimaneggiato nel reparto esterni. Sul volo col quale la comitiva biancorossa ha raggiunto Olbia nella serata di ieri sono saliti tutti gli effettivi, ma capitan Ere ed Aubrey Coleman non giocheranno stasera e resteranno ai box per entrambe le serate del Trofeo Geovillage. [/size][/font]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Condizioni precarie anche per l'infuenzato Dusan Sakota, mentre Keydren Clark sarà in campo nonostante una mano dolorante. E in assenza dei titolari nei ruoli di guardia e ala sarà interessante capire se in questa circostanza il play bulgaro indosserà per la prima volta i panni del leader dell'attacco dopo aver recitato sempre un ruolo gregario nelle precedenti amichevoli. L'attenzione del coach milanese sarà però focalizzata sull'atteggiamento difensivo della Cimberio, verificando la capacità di far tesoro della prova dai due volti di Cremona dove dopo 15' di supremazia costante il rendimento dei biancorossi è crollato tra pessime medie perimetrali e un'applicazione relativa nella propria metà campo. E contro una squadra atletica e votata all'attacco come il Banco Sardegna di Meo Sacchetti il banco di prova è significativo, pur con i padroni di casa alle prese a loro volta con assenze di spessore (oltre all'azzurro Travis Diener mancherà anche capitan Vanuzzo, infortunatosi nei giorni scorsi a una mano). L'asse ex Avellino formato da Marques Green, Omar Thomas e Linton Johnson sommato allo zoccolo duro degli italiani ed ai cugini Diener fa della Dinamo una delle pretendenti allo scudetto. La sfida offre dunque stimoli importanti ad una Cimberio attesa ad un cambio di marcia dopo la prova opaca di Cremona: sia pur a ranghi incompleti e con una condizione ancora da affinare, serve dare un segnale sostanzioso di crescita sul piano tecnico e caratteriale. L'inizio infuocato del prossimo mese, con la sfida inaugurale per l'accesso all'Eurolega contro Oldenburg in programma martedì 1 ottobre e le eventuali tappe successive nel giro di 72 ore, e la Supercoppa di martedì 8 a Siena richiedono a Varese un rapido salto di qualità sul piano del gioco e dell'autonomia.[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Giuseppe Sciascia[/font][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...