Jump to content

Cimberio ecco la tua piccola Eurolega. Valencia e Olimpia Lubiana a Masnago


pxg14

[color=#000000][font=Verdana][size=1][color=#009A95][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Basket[/size][/font][/color][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]FRANCESCO CAIELLI[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]E adesso l’Europa d iVarese è lì da vedere:da toccare, immaginare, annusare. Ieri a Barcellona nella sede dell’Uleb sono stati sorteggiati i gironi dell’Eurocup. La squadra di Frates è stata inserita nel gruppo C della conference 1 (quella riservata alle squadre dell’Europa occidentale): a contendere i tre posti per il turno successivo ci sarà la testa di serie Valencia (già trionfatrice per due volte in Eurocup), gli sloveni dell’Olimpia Lubiana, i tedeschi dell’Ulm e le francesi Villeurbanne e Paris Levallois. Già: un girone che profuma d’Eurolega e che si presenta senza dubbio difficile. Ma una squadra (e una società) che vuole crescere, deve passare da queste porte: sarà durissima, i viaggi infrasettimanali si faranno sentire in campionato, ma soltanto il fatto di aver visto il nome di Varese nella sede dell’Uleb a noi ci ha emozionato.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Qui per crescere[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]«Tutti mi hanno detto che avremo delle avversarie toste - ha detto il presidente Vescovi, presente ai sorteggi insieme a Mario Oioli -ma guardando gli altri gironi non mi sembrano poi così tanto più facili». E forse, allora, significa che il livello di questa manifestazione si è davvero alzato: «Questa è una piccola Eurolega. Negli ultimi dieci anni l’Eurocup è cresciuta, nelle dimensioni e nella struttura:qui giocano società importanti e squadre fortissime, altro che coppa del nonno ».[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]E cosa bisogna aspettarsi dalla partecipazione di Varese: «È una grande occasione che dobbiamo sfruttare per crescere: come squadra, come società. Noi ci affacciamo a questo mondo per la prima volta dopo tanti anni, e lo facciamo timidamente: però questa è la dimensione nella quale vorremmo provare a stare. Essere qui è bellissimo ed è un piacere, esattamente come era stato un piacere essere a Vilnius per tentare il colpo Eurolega: e se qualcuno non lo capisce, [/font][/size][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]peggio per lui».[/size][/font][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Il ritorno di Greg[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]E allora andiamo a scoprirle, queste avversarie. Valencia sulla carta è la più forte: abituata a giocare (e vincere) a questi livelli schiera una vecchia conoscenza del nostro campionato come l’ex senese Sato. Segue poi l’Olimpia Lubiana, che in slovenia è un’istituzione e sa cosa significa stare ad alti livelli. Squadra poco conosciuta ai più ma da prendere con le pinze quella del Ratiopharm Ulm, che lo scorso anno in Eurocup è stata capace di spingersi fino ai quarti. E poi ci sono le francesi: il Villeurbanne, con i suoi 17 campionati vinti, è uno dei club più importanti di Francia. L’incrocio con il Paris Levallois, invece, proporrà un gradito ritorno: sulla panchina dei transalpini siede infatti Gregor Beugnot, allenatore di Varese dal 2001 al 2003.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Con Cantù, Sassari e Roma[/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]La formula prevede 48 squadre al via (saranno 4 le italiane con Cantù, Sassari e Roma oltre a Varese) che sono state divise in 8 gruppi da 6 squadre ciascuno. Le prime 3 di ogni girone accederanno alla fase successiva chiamata “Last 32”, sempre a gironi, alla quale si aggiungeranno anche le 8 squadre eliminate dall’Eurolega (un po’ come succede nel calcio tra Champions ed Europa League). Questa fase vedrà 8 gironi da 4 squadre ciascuno, con le prime 2 di ogni raggruppamento che accederanno alla “Last 16”: quarti, semifinali e finale. [/font][/size][/size][/font][/color]


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...