Jump to content
Sign in to follow this  

Cimberio, vincere e convincere


pxg14

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
La Cimberio va all'assalto della matricola Pistoia con l'obiettivo di interrompere un digiuno casalingo che dura ormai da quasi 3 mesi. Stasera a Masnago (palla a due alle 18.15) Varese riceverà la Giorgio Tesi Group dell'ex capitano Gek Galanda, per la prima volta di ritorno al PalaWhirlpool dopo l'ultima apparizione in biancorosso del maggio 2011. [/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]

Ma al di là dell'affetto per l'ultimo superstite in attività dei Roosters della Stella,, la formazione di Stefano Bizzozi non può permettersi di rimandare nuovamente l'appuntamento con una vittoria casalinga che manca dal lontano 26 dicembre scorso. Il raid scaccia-crisi di Pesaro (Clark nella foto Ciamillo) ha messo virtualmente al sicuro la permanenza in serie A. Ora c'è curiosità per capire se la solidità sui due lati del campo espressa all'Adriatic Arena potrà trovare continuità nella sfida casalinga di stasera e dunque se Varese sarà in grado di dare un senso compiuto ad un finale di stagione che pur con soli 4 punti di ritardo dalla zona playoff non ha al momento attuale altro obiettivo se non quello di chiudere nella miglior maniera possibile. Oppure se sistemata la questione-salvezza, la formazione biancorossa sprofonderà nuovamente nella palude dei suoi problemi caratteriali, tirando a campare senza più obiettivi fino all'11 maggio. La sfida contro Pistoia propone gli stimoli giusti per stuzzicare l'orgoglio: all'andata la formazione toscana schiantò la Cimberio (89-76 il finale, occhio anche al doppio confronto) facendo leva sul suo mix di freschezza atletica, vigore e fame. Proprio le caratteristiche che la Cimberio versione 2013/2014 ha sempre faticato a digerire, sia nell'originale formato Coleman-Hassell che dopo le correzioni in corsa Banks e Johnson. Se Varese sarà pungolata a sufficienza dalla voglia di riscattare una delle sconfitte peggiori dell'anno allora l'obiettivo di chiudere a quota 4 la serie negativa a Masnago sarà alla portata del team di Bizzozi. Altrimenti il rischio è quello di un altro sacco del PalaWhirlpool, specie se non si riuscirà a contenere l'impatto sotto canestro della formazione di Paolo Moretti, prima assoluta nella classifica dei rimbalzi dove la Cimberio occupa invece un desolante ultimo posto. Il punto di forza di Pistoia è composto dalla batteria degli esterni: spicca soprattutto il quasi ex Wanamaker, play realizzatore (15,5 punti e 4,8 assist) aggregato nel settembre 2012 a Varese, chiamato ad innescare il tiratore Gibson (14,7 punti) e l'esplosivo lungo JaJuan Johnson (14,5 punti e 6,8 rimbalzi). 
A completare il quintetto l'ala Washington (11,3 punti col 41% da 3) e il solido rookie Daniel (9,3 punti e 7,4 rimbalzi), mentre dalla panchina escono il play d'ordine Meini, il tiratore Cortese e il veteranissimo Galanda, per il quale si prepara un'accoglienza festosa. I numeri dicono Cimberio (1-10 il record viaggiante dei toscani che non hanno mai vinto a Masnago), ma più che la cabala per battere Pistoia serviranno concentrazione, intensità e determinazione
Giuseppe Sciascia[/size][/font][/color]
 

Sign in to follow this  


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...