Jump to content

Dall'Upea di Pozzecco a Masnago: Portannese è la novità


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]In attesa delle situazioni contrattuali da definire con Ere, Sakota e De Nicolao, la Cimberio si guarda intorno anche sul fronte degli italiani. E prende concretamente informazioni su Marco Portannese (foto red), 24enne guardia nativa di Agrigento e prodotto del vivaio della MPS Siena che - dopo anni da bomber in DNA tra Virtus Siena e Torino . nell'ultima stagione ha ben figurato in LegAdue alla corte di Gianmarco Pozzecco nelle file di Capo d'Orlando (9,6 punti e 5 rimbalzi col 49% da 2 e il 39% da 3).[/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]L'atleta del 1989 è uscito dieci giorni fa dal contratto con l'Upea e quella di Varese potrebbe essere una destinazione concreta se si materalizzassero alcuni incastri. Prima di tutto c'è la situazione di Andrea De Nicolao che entro il 10 luglio dovrà scegliere se restare a Varese oppure esercitare la clausola d'uscita dal contratto e cercare collocazione più lucrativa. E sebbene Roma (con in panchina Luca Dalmonte, suo allenatore ai recenti Giochi del Mediterraneo) abbia espresso interesse, al momento il play di Padova non sembra avere proposte concrete in alternativa a quella della Cimberio, che comunque ha fatto la sua mossa per trattenerlo: «Abbiamo presentato al giocatore un'offerta che riteniamo migliorativa e attendiamo la sua risposta» conferma il d.s. Simone Giofrè.[/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Con la garanzia della permanenza del regista del 1991, il club biancorosso potrebbe scommettere con più tranquillità su Portannese, giocatore di buon talento ma tutto da verificare in serie A, dove ha all'attivo solo una comparsata con Montegranaro nel 2008/2009.[/size]
[size=3]E poi c'è da verificare la posizione di Bruno Cerella, che la settimana prossima tornerà in Italia e sarà ospite proprio al camp di De Nicolao: la società biancorossa vuole provare a sedersi attorno ad un tavolo con l'oriundo per ridiscutere la sua offerta al ribasso dopo essere uscita da un contratto ritenuto troppo oneroso.[/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Ma sotto il profilo tecnico l'italo-argentino e il confermato Rush sono giocatori tecnicamente simili, mentre Portannese ha maggiori doti perimetrali e un costo sicuramente inferiore rispetto all'ex Teramo. Con la possibilità di reinvestire la differenza sull'ingaggio da offrire ai tre americani che dovranno prendere il posto di Green, Banks e Dunston nello scacchiere tattico della Cimberio dell'era Frates.[/size]
[size=3]Intanto, oggi Dusan Sakota dovrebbe dare risposta circa la proposta che la società biancorossa gli ha recapitato per prolungare il rapporto: si tratta di un nuovo accordo biennale con importi al ribasso, ossia la formula “allunga e spalma” che lo scorso anno aveva permesso a Varese di confermare Janar Talts.[/size]
[size=3]Insomma, se entro domenica Sakota e De Nicolao diranno sì e non ci saranno offerte clamorose per Ebi Ere, la coppia Giofrè-Frates potrà fare rotta verso gli Stati Uniti con metà squadra già fatta, contando i contratti in essere con Rush e Polonara.[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...