Jump to content

De Nicolao, più si che no


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3](G.S.) Ultime 48 ore di attesa prima di togliere il punto interrogativo dalle situazioni contrattuali aperte di Ebi Ere ed Andrea De Nicolao. Se per il capitano non sembrano esserci comunque dubbi riguardo alla sua permanenza in biancorosso con un ingaggio comunque importante (sicuramente il più alto della Varese versione 2013/2014), c'è ancora un piccolo margine di incertezza legata alla posizione del play di Padova. Anche se il mercato dei registi italiani inizia a comporre un mosaico che spinge sempre più verso la conferma l'atleta del 1991: prima di tutto si era parlato di Avellino seguendo il percorso compiuto da Frank Vitucci, ma gli irpini sembrano invece concentrati sul mercato degli stranieri e il cambio di Lakovic sarà probabilmente un europeo più “stazzato” rispetto al giocatore ex Treviso. [/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Poi Venezia, che invece ha puntato su Caspar Ware (MVP dell'ultima LegAdue) e Luca Vitali, mentre Cantù ha scelto Stefano Gentile (annunciato ieri l'accordo biennale con il casertano) e Roma è ad un passo dalla conferma di Lorenzo D'Ercole. L'ultima ad uscire dall'elenco sarebbe Siena, concentrata sulla possibilità di trattenere la stella Daniel Hackett e decisa a reinserire il prodotto locale Cournooh (rientrato dal prestito della Biancoblù Bologna). Tutto farebbe pensare dunque ad una conferma di De Nicolao con un ingaggio base analogo a quello attuale e un accordo “ad incentivi” (leggi premi più elevati per il raggiungimento di determinati obiettivi).[/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Nel caso invece di un'uscita a sorpresa la società potrebbe cambiare la strategia legata ai passaporti, puntando su un play di riserva comunitario: c'è libero lo “slot” straniero del cambio del pivot, dove sembra ormai certa la rinuncia a Janar Talts. E se Bruno Cerella dovesse rivedere la sua posizione relativamente all'offerta al ribasso rifiutata in prima istanza, non è da escludere che l'oriundo “scali” dietro Ere nel ruolo di cambio dell'ala valutando la possibilità di collocare in prestito Erik Rush in una squadra che gli consenta di fare esperienza da protagonista. Ma le operazioni in entrata per la panchina, compresa quella legata alla guardia Portannese, saranno compiute senza fretta e possibilmente dopo l'ingaggio degli americani.[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...